FEDERICO PENZO/ Video, il pescatore conquista Chef Locatelli (MasterChef Italia 2019)

- Francesco Agostini

Federico Penzo è il più giovane di Masterchef Italia 2019 con i suoi vent’anni. Il giovane pescatore chioggiano ha stupito tutti, anche Chef Locatelli.

Federico Penzo a MasterChef Italia
Federico Penzo a MasterChef Italia (Facebook)

La scorsa puntata di Masterchef Italia 2019 ha visto emergere il giovane Federico Penzo, partito perlopiù in sordina e senza troppe attenzioni sulle spalle. Il ragazzo ha appena 20 anni, viene da Chioggia e di professione fa il pescatore. Durante la sesta puntata Federico Penzo ha avuto il suo bel da fare tra i fornelli e alla fine è finito nientemeno tra le fauci di due mostri sacri come Joe Bastianich e Giorgio Locatelli, due chef di fama mondiale. I due, molto diversi dal punto di vista caratteriale ma ugualmente preparati, hanno avuto visioni completamente opposte rispetto al piatto a base di pane e cioccolato di Federico Penzo. Bastianich si è soprattutto lanciato contro la salsa del chioggiano, colpevole secondo lui di aver completamente rovinato il piatto. Bastianich, lo conosciamo, ha sempre giudizi taglienti, e anche questa non si è smentito. Giorgio Locatelli, invece, ha avuto un giudizio decisamente positivo al riguardo, esaltando la creazione dl giovane pescatore ventenne. Insomma, è proprio il caso di dirlo: stavolta era tra due fuochi!

FEDERICO PENZO, PESCATORE PER SCELTA: L’AVVENTURA A MASTERCHEF COME LO CAMBIERA’?

La professione di pescatore è una delle più dure per un essere umano. Bisogna alzarsi presto la mattina, sopportare qualsiasi tipo di clima e di avversità. Ma se la pesca è, in qualche modo, un ‘vizio di famiglia’, allora essa può diventare un lavoro e anche, perché no, una passione. E’ questo quello che è successo a Federico Penzo, il giovane concorrente di questa ottava edizione di Masterchef. Ecco cosa ha raccontato ai microfoni di Sky il chioggiano: “La pesca fa parte della mia famiglia dalla fine dell’Ottocento, la pratichiamo da generazioni e generazioni. Pescare è difficile e faticoso ma ti dà tantissime gioie. A pensarci bene è un po’ come la cucina: devi resistere al calore e ti fanno male sempre le braccia. Amo la pesca.” Poi ha continuato: “Ho anche rifiutato un importante lavoro all’estero per continuare la tradizione di famiglia: all’inizio i miei non erano d’accordo, ma alla fine si sono dovuti ricredere.” Per Federico Penzo, Masterchef è senz’altro una gran bella esperienza: che sia il viatico per l’apertura di un ristorantino a base di pesce?

FEDERICO PENZO: L’AMORE PER LA CUCINA? MERITO DEI MIEI GENITORI!

Per un pescatore di professione come lui, l’elemento forte della sua cucina non può essere che uno soltanto: il pesce. Sentiamo cosa ha detto in proposito Federico Penzo sulla piattaforma che produce e trasmette Masterchef, ossia Sky: “La passione per la cucina l’ho avuta sin da piccolo, quando vedevo i miei cucinare. Una volta finite le medie, decisi infatti  di andare all’alberghiero, perché sentivo che era questa la mia strada. Cucinare, quindi, è una passione che ho da sempre e tutt’oggi mi piace preparare dei piatti sfiziosi per i miei amici. Ovviamente nei miei piatti non può mancare mai il pesce: lo preparo davvero in tutti i modi, mi piace tantissimo. Qui a Masterchef spero di imparare molto e di continuare a crescere come cuoco.” Fino ad ora questa ottava edizione gli ha riservato più gioie che altro, portandolo a confrontarsi con altri cuochi che, seppur amatoriali, raggiungono comunque un altissimo livello. E anche se non dovesse vincere, avrà fatto sicuramente una bellissima esperienza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA