Il Volo, “Musica che resta”/ Video, assenti in diretta, Venier: “avevano avvisato”, è polemica (Sanremo 2019)

Il Volo diserta l’appuntamento con Domenica In speciale sanremo 2019, ma lascia un messaggio a Mara Venier. “Musica che resta” in un video, ma è polemica.

09.02.2019, agg. il 10.02.2019 alle 18:36 - Davide Giancristofaro Alberti
Il Volo, Sanremo 2019

Anche i ragazzi de Il Volo, come altri artisti che hanno partecipato al Festival di Sanremo 2019, non si sono presentati all’appuntamento speciale con Domenica In. I tre tenorini hanno però scelto di lasciare un messaggio, dal momento che la loro assenza era già stata concordata. “Ciao Mara ci dispiace non esser e lì con te, purtroppo stiamo partendo, mandiamo un messaggio a tutti, un bacio… al Volo”. A rispondere al messaggio la padrona di casa: “Grazie, veramente carini, educati e civili, mi hanno mandato un video messaggio. Non sono presenti, avevano un concerto a Berlino, ma verranno presto a Domenica in”. Ma nel pubblico scoppia la polemica: sono in molti a pensare che se i tre cantanti avessero vinto, anziché arrivare terzi, si sarebbero presentati a Domenica In. “Se avessero vinto? – precisa la conduttrice – Non stavano qua, con me non ci possono essere mezzucci. Devo dirlo perché è onesto da parte mia, avevano già avvisato, loro avevano un impegno questa sera e avevano avvisato che non ci sarebbero stati”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

TERZI CLASSIFICATI

Alla sua quarta esibizione sul palco del Festival di Sanremo 2019, Il Volo non sbaglia un colpo. Quella dei tre cantanti è infatti una delle performance migliori fra quelle portate in scena negli ultimi giorni. Il loro brano è pieno di carica, l’energia è quella giusta e i tre protagonisti sembrano essersi lasciati alle spalle quell’etichetta da “tenorini” che oggi calza un po’ stretta. Dopo anni e anni di gavetta e successi in tutto il mondo, infatti, i tre ex bambini prodigio hanno finalmente raggiunto la maturità giusta. Saranno loro a conquistare il primo posto nella classifica finale della kermesse? Sui social network il pubblico sembra dividersi: se da una parte c’è chi crede che possano essere gli unici cantanti del Festival in grado di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest, dall’altra c’è chi è convinto che il loro pezzo non sia abbastanza forte da conquistare la vittoria.

ACCUSE DI PLAGIO?

Il Volo hanno vinto il Festival nel 2015, e questa sera a Sanremo 2019 proveranno a ripetersi per il gran finale dell’edizione 2019. Il gruppo di tre tenori, dopo aver girato il mondo, è rientrato nel Belpaese per regalare al grande pubblico Musica che resta”, un brano in classico stile Il Volo che i suoi fan stanno osannando. Un po’ meno i critici, che invece trovano delle eccessive similitudini fra la stessa canzone sanremese 2019, e quella che ha vinto la manifestazione sonora nel 2015, nonostante l’ultima sia stata scritta da Gianna Nannini. «Non pensiamo che “Grande Amore” sia uguale a “Musica che resta” – spiegano i tre ragazzi in risposta alle critiche – questo è semplicemente il nostro stile, è così. E “Musica che resta” rispetto al passato è anche più rock, grazie al lavoro che ha fatto Gianna Nannini sulla canzone». Fatto sta che questa sera proveranno a bissare il successo di quattro anni fa, riportando a casa la vittoria: impresa non facile vista la concorrenza a dir poco agguerrita.

IL VOLO, “MUSICA CHE RESTA”: LA PRIMA SERATA

Un inizio di Festival tutto in discesa per i tre tenori visto che al termine della prima serata si sono piazzati in primissima posizione, fra i migliori dei migliori nell’ambita “fascia blu”. “Autoplagio” a parte, i tre giovani hanno quindi convinto la critica e il pubblico con la loro “Musica che resta”, facendo meglio di altri grandi favoriti come la Bertè, Cristicchi, Daniele Silvestri e altri ancora. «Se Grande Amore viene utilizzata nei matrimoni – scherzavano i tre de Il Volo durante la conferenza stampa post-prima serata – musica che Resta verrà usata nei divorzi! Si scherza, naturalmente. Non cambiamo mai, musicalmente parlando. E ieri il riscontro del pubblico al teatro dell’Ariston è stato super positivo». Confermati quindi i pronostici dei giorni pre-Festival, con Il Volo che chiudono in bellezza la serata di martedì.

COME E’ ANDATA LA SECONDA SERATA?

Dopo aver rotto il ghiaccio i ragazzi de Il Volo si sono ripresentati sul palco dell’Ariston questa volta con una mise più sportiva rispetto a quella elegantissima dell’inaugurazione. Al termine delle performance di tutti i cantanti in lizza, è successo però quello che nessuno si aspettava, con il Volo, fra i migliori in assoluto il giorno prima, che finiscono incredibilmente in zona rossa, quella delle canzoni peggiori. La loro performance dal vivo è stata come al solito impeccabile, e la canzone, come già detto sopra anche dagli stessi, rispecchia in pieno il loro stile, ma non è da escludere che la critica si sia fatta coinvolgere dalle accuse di “auto-plagio” delle ore precedenti la loro esibizione, declassando quindi gli stessi. A questo punto non sono da escludere nuove sorprese per la finalissima di oggi, anche perché le vendite stanno premiando “Musica che resta”, in classifica iTunes sempre nelle prime dieci posizioni in questi giorni. Clicca qui per vedere la seconda esibizione de Il Volo a Sanremo 2019

IL VIDEO DELLA PRIMA SERATA A SANREMO 2019 DE IL VOLO CON LA “MUSICA CHE RESTA”



© RIPRODUZIONE RISERVATA