Justine Mattera/ “Paolo Limiti mi aveva stregata. Sesso? Non posso farne a meno”

- Silvana Palazzo

Justine Mattera a Rai Radio2 torna sulla sua storia con Paolo Limiti: “Mi aveva stregata”. E poi sul suo rapporto col sesso: “Non posso farne a meno”

justine mattera
Justine Mattera

Justine Mattera a dir poco travolgente nell’intervista rilasciata ai microfoni di Rai Radio2. «Non posso fare a meno del sesso», ha dichiarato la showgirl. Legata a Fabrizio Cassata, deve fare i conti con la gelosia del marito. «Recentemente abbiamo molto discusso, ha degli amici che fanno dei commenti e posso capire che diano fastidio». I due però hanno raggiunto un compromesso: «Non esagero più di tanto, abbiamo fatto il compromesso degli slip, poi ho provato a dimenticarmene». E infatti su Instagram capita spesso qualche suo scatto hot che desta apprezzamenti e al tempo stesso polemiche. Ma con i social Justine Mattera ha un bel rapporto. «Instagram mi ha fatto rivalutare, mi ha dato un modo fantastico per lavorare tanto di più, mi ha fatto tornare in voga, stranamente, a 45 anni». E quindi si è scoperta modella: «Servono creatività e strategia, sono riuscita a fare un profilo che fa capire chi sono io davvero. Ironica, passionale. Ma anche molto professionale».

JUSTINE MATTERA: “PAOLO LIMITI MI AVEVA STREGATA”

Justine Mattera a Rai Radio2 ha parlato della sua relazione con Paolo Limiti. Quando lo ha conosciuto camminava su Corso Sempione a Milano con un fotografo, suo amico. «Mi diceva che sarei stata perfetta per lui, perché Paolo stava per fare un programma in Rai». Più che un colpo di fulmine è stato un colpo di c…, dice Justine Mattera. «Lui mi ha visto e ha detto che sarei stata la sua valletta, perché ero uguale a Marilyn». A proposito della loro storia d’amore ha spiegato: «Subisco il fascino degli intellettuali anziani. Lui mi aveva veramente stregata, con il suo carisma, con la sua sapienza, con i suoi racconti. Mi ha fatto innamorare con queste qualità, anche se so che tanta gente pensa che non sia vero». Alla fine però ha pesato la differenza d’età, quindi non ha funzionato: «Lui non voleva figli, io sì. Lui voleva andare ad Alassio, io invece a Mykonos». Ma dice che erano rimasti amici. «Era divertentissimo, ci facevamo delle grandi risate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA