Cristina D’Avena/ “Oggi i miei fan mi urlano escile, puffale” (Domenica Live)”

- Dario D'Angelo

Cristina D’Avena, ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, parla dei suoi primi passi nel mondo delle sigle dei cartoni animati. Ecco il…

davena domenica live
Cristina D'Avena a Domenica Live

Cristina D’avena ricorda a Domenica live la sua infanzia allo Zecchino d’Oro e i primi passi nel mondo delle sigle dei cartoni animati. “Una suorina sentendomi cantare disse a mia madre di portarmi alle selezioni dello zecchino d’Oro”, ricorda la cantante, che svela inoltre che suo padre, molto geloso, avrebbe preferito che si dedicasse allo studio: “Le prime volte, in sala di registrazione veniva mio padre […] ho studiato medicina, ma non ho finito, mi dispiace un po’, ma ma potrei sempre finire”. Poi il ricordo dei suoi primi passi nelle sigle dei cartoni animati: “Avevo finto l’avventura allo zecchino d’Oro, ma andavo sempre da Mariele Ventre […] un giorno mi ha chiamato Mediaset, cercavano una voce femminile per qualche sigla dei cartoni animati […] poi sono arrivati i Puffi, ero una pischella”. Oggi Cristina D’Avena è amatissima da una intera generazione, ma sono in molti ad apprezzare soprattutto la sua bellezza; nei concerti, rivela infatti,”i fan mi urlano escile, puffale”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“La sigla che non posso non cantare è Occhi di gatto”

Grande attesa per l’intervista che oggi a Domenica Live vedrà protagonista (ancora una volta) Cristina D’Avena. La cantante che ha fatto crescere con le sigle dei cartoni animati almeno un paio di generazioni sarà ospite nel salotto di Barbara d’Urso ed appare scontato che la giocosità della padrona di casa tra una chiacchiera e l’altra si finirà per cantare tutti insieme i pezzi più iconici della carriera dell’artista. Cristina D’Avena, intervistata da Affaritaliani.it, ha svelato quali sono le canzoni preferite del suo repertori:”Sono tantissime. Ma la sigla che non posso non cantare è ‘Occhi di gatto’. Il pubblico, io inizio a cantare e già mi chiede ‘Occhi di gatto’. Io la tengo tra le ultime…niente finché non la canto mi urlano ‘Occhi di gatto’. Io la amo tantissimo e se non la canto non vado a casa tranquilla. Ma anche Kiss me Licia, Mila e Shiro… e canterei all’infinito. Fanno parte di me, della mia vita”.

Cristina D’Avena voce Disney

Negli ultimi anni la bravissima Cristina D’Avena si è tolta moltissime soddisfazioni professionali. Un esempio? Le due performance sul palco del Festival di Sanremo, la prima delle quali nelle vesti di super-ospite durante la serata finale del concorso canoro. Un’altro sogno che si realizza è quello che vede Cristina voce addirittura per la Disney. Proprio lei canta infatti la sigla di 101 Dalmatian Street, il nuovo cartone di Disney Channel:”Sono stata convocata da Walt Disney per interpretare la sigla di questa serie animata, all’inizio ero molto sorpresa perché non me lo aspettavo. Dopo 35 anni di carriera non nego che ogni tanto mi dicevo ‘ma perché non mi chiamano a cantare una canzone’. Però non arrivava mai… Invece quest’anno è arrivata questa bellissima opportunità e io ho accettato subito. Ero molto solleticata dall’idea e sono felice. Quando è arrivata la sigla sono andata a registrarla subito e mi sono tanto divertita perché è simpatica, carina e dinamica. Avevo interpretato delle canzoni della Walt Disney ri-arrangiate. Facemmo questo album con la mia casa discografica ‘Cristina canta Disney’. E per questo ti dico che mi sono sempre rimasti un po’ nel cuore. Perché ho sempre cantato della canzoni della Walt Disney, ma mai canzoni originali per una serie nuova, piuttosto che telefilm o film””

Cristina D’Avena non esclude il ritocchino

Chissà se durante l’intervista cuore a cuore tra Mara Venier e Cristina D’Avena non si indagherà anche sugli aspetti meno conosciuti della vita privata della cantante. L’interprete più amata dai bambini, infatti, non è mai diventata mamma per sua scelta. Difficile a dirsi vedendola sempre identica a sé stessa ma Cristina è una splendida 55enne che non cambierebbe nulla del suo percorso di vita. Lo ha affermato in un’intervista a Il Messaggero la stessa cantante:”Sono serena e ottimista di carattere e appagata nel lavoro e nel privato. Tuttavia non mi fa piacere notare i segni del tempo sul viso. Ecco perché non escludo, in futuro, di ricorrere a un ritocchino”. Esigente Cristina sembra esserlo:”osa non indosserò mai? I jeans, a meno che non riesca a dimagrire un po’! Mettono in risalto le forme. E se si ha qualche chilo di troppo come nel mio caso l’effetto visivo è catastrofico”. Quale lato inedito di Cristina scopriremo nell’intervista di Mara Venier?

© RIPRODUZIONE RISERVATA