Piero Sonaglia, assistente Uomini e Donne/ “Tina Cipollari? La facciamo infuriare!”

- Valentina Gambino

Piero Sonaglia, storico assistente che da molti anni lavora al fianco di Maria De Filippi, si è confidato tra le pagine di Uomini e Donne Magazine.

piero sonaglia uomini e donne
Piero Sonaglia, assistente di Uomini e Donne

Piero Sonaglia, storico assistente che da molti anni lavora al fianco di Maria De Filippi, si è confidato tra le pagine di Uomini e Donne Magazine, per raccontare alcuni segreti dietro il famosissimo dating show in onda sulla rete ammiraglia di Casa Mediaset. Dal lunedì al venerdì, a partire dalle 14.45 circa, si aprono ogni giorno i battenti del programma, con protagonisti oltre che dame, cavalieri e tronisti, anche Gianni Sperti e Tina Cipollari nel ruolo di opinionisti ufficiali. Al loro fianco anche Mario Serpa e Jack Vanore (durante il trono classico) e Tinì Cansino (nel corso del trono over). Piero lavora in maniera costante sia per Amici che durante C’è posta per te. Nonostante questo, collabora anche ad altri format ideati dalla Queen e per questo motivo, conosce perfettamente dietro le quinte e inediti retroscena per i telespettatori. Per questo motivo, ha aperto le danze spiegando con precisione qual è il suo incarico preciso: “Potremmo definirlo come una sorta di aiuto-regia in studio. Nelle grandi trasmissioni come Amici l’assistente di studio diventa un punto di riferimento per tutti i reparti, perché comunica costantemente, attraverso delle cuffie, con la regia e coordina ciò che accade in puntata. È una figura unica all’interno del team, anche se mi ritengo semplicemente un ingranaggio di un più grande meccanismo. Ho visto nascere Uomini e Donne, ma anche Amici. Poi, negli anni, ho seguito C’è Posta Per Te, Tu Si Que Vales”.

Piero Sonaglia, dietro le quinte delle scelte di Uomini e Donne

Piero Sonaglia, parla anche della complessità del suo lavoro, confidando che Amici è lo show più faticoso perché “c’è tanto di tutto. Ballerini, scenografie, qualche volta anche l’orchestra. In questo caso diventa più complicato gestire gli equilibri. Bisogna mettere tutti i reparti nella condizione di poter svolgere il loro lavoro nel migliore dei modi”. Gli speciali di Uomini e Donne con le scelte andate in onda al venerdì sera però, tengono testa al serale di Amici: “Le puntate più delicate sono quelle delle scelte, dove ci troviamo a collaborare con la troupe e la redazione. Vengono separati i ragazzi appena escono dallo studio, ci si accerta che non si incontrino e che vadano nel lato gusto. Una volta rientrati, gli vengano fatte indossare delle cuffie per non fargli ascoltare quello che sta accadendo, fino all’istante prima del loro ingresso”, confida.

L’assistente di studio svela: “Tina Cipollari? Quanti scherzi!”

Piero Sonaglia poi, durante la sua intervista con Uomini e Donne Magazine, ha svelato anche che si diverte a fare scherzi a Tina Cipollari, il suo “bersaglio preferito” nel dietro le quinte del dating show. Quando la burrosa opinionista era seduta sul trono, non esistevano le esterne: “Ai tempi in cui Tina era la tronista, ci sbizzarrivamo a farla infuriare”, svela l’assistente di studio. Poi continua: “Tina è notoriamente gelosa, ma io e i macchinisti lo eravamo molto di più e così le rubavamo le torte che teneva per sé dietro le quinte. Una volta ci ha rincorso per tutti gli studi. In altre occasioni, le calavamo dal soffitto dei finti ragni o degli animali, facendola spaventare. Maria ci lasciava fare e i giochi funzionavano. Erano anni di sperimentazione, libertà e le risate erano all’ordine del giorno. Tra i tanti cambiamenti a cui abbiamo assistito e di cui siamo stati parte, però, quello che invece non è mai cambiato è il nostro appassionarci alle storie d’amore che vediamo nascere in trasmissione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA