The Good Doctor 2/ Anticipazioni 17 marzo: Shaun e Lea sempre più uniti

- Morgan K. Barraco

The Good Doctor 2, anticipazioni del 17 marzo 2019, in prima assoluta su Rai 2: Shaun e Lea sono sempre più uniti e cercano di definire il loro rapporto

The Good Doctor 2 Freddie Highmore Facebook 2019
The Good Doctor 2, su Rai 2 in prima Tv assoluta

The Good Doctor 2 è pronto a tornare con due nuovissimi episodi in onda domenica 17 marzo 2019 come sempre in prima serata su Rai2. I prossimi episodi si chiameranno: “Questioni di cuori” e “Volti” e vedranno Shaun e Lea impegnati a dare un nome al loro rapporto. Dopo una serie di difficoltà e incomprensione i due sono pronti a definire la loro ritrovata serenità e in questo momento così speciale della loro vita sono pronti a coinvolgere anche Glassman in una serie di progetti. Intanto presso l’ospedale di St. Bonaventure, Dr. Shaun Murphy, Dr. Morgan Reznick e Dr. Audrey Lim si ritrovano a dover aiutare una donna affetta da una gravissima forma di autismo e da una delicata condizione cerebrale. Il secondo episodio dal titolo “Volti” vede il dottor Andrews impegnato a convincere una famiglia, dopo la perdita della figlia, a donare il volto della ragazza ad un’altra ragazza che è stata sfigurata in seguito ad un terribile incidente. Cosa succederà? (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

THE GOOD DOCTOR 2: LO STAFF MEDICO SI RIPRENDE

The Good Doctor 2, anticipazioni puntata di domenica 10 marzo 2019. La situazione presso l’ospedale di St. Bonaventure continua a peggiorare a causa della diffusione del virus. La quarantena, infatti, crea non pochi problemi visto che l’ospedale viene chiuso con reazioni opposte; da un lato il Dottor Shaun è infastidito dalla cosa, mentre Morgan è impegnata a cercare di salvare le vite dei pazienti colpiti dal virus tra cui la dottoressa Lim in bilico tra la vita e la morte. Nel frattempo il dottor Melendez cercherà in tutti i modi di completare l’operazione di un paziente che necessita il trapianto del midollo osseo. Il secondo episodio, invece, dal titolo “Dopo il disastro” vede  l’ospedale di St. Bonaventure e tutto lo staff riprendersi dalla quarantena e cercare di tornare alla normalità. Non mancheranno però dei problemi, in particolare diversi pazienti cominceranno a chiedersi se l’ospedale è davvero alla altezza delle sue funzioni al punto da richiedere l’intervento del Dipartimento della Sanità per comprendere come si è diffuso il virus. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

THE GOOD DOCTOR 2: LIM IN BILICO TRA LA VITA E LA MORTE

Nuovo appuntamento settimanale con la serie campione d’ascolti “The Good Doctor 2” con protagonista Freddie Highmore nel ruolo del Dr Shaun. La puntata di 10 marzo 2019 è composta da due episodi: il primo dal titolo “Quarantena” vede Andrews costretto a dichiarare il Pronto Soccorso in uno stato di quarantena. Una scelta obbligata per cercare di bloccare il misterioso virus che, se non fermato, potrebbe causare nuove vittime. Intanto il Dr Shaun incontra non poche difficoltà per via di alcuni imprevisti, mentre Morgan è impegnato a cercare di salvare la vita a Lim contagiata dal virus. La donna, infatti, è in bilico tra tra la vita e la morte. Riuscirà Morgan a salvarle la vita? Intanto Park cerca in tutti i modi di recuperare un rapporto con il proprio figlio. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

THE GOOD DOCTOR 2, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, domenica 10 marzo 2019, Rai 2 trasmetterà due nuovi episodi di The Good Doctor 2 in prima visione assoluta. Saranno l’undicesimo ed il dodicesimo, dal titolo “Quarantena – seconda parte” e “Dopo il disastro“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: George Reynolds (Tyler Ritter) viene ricoverato in ospedale a causa di un ictus e solo in un secondo momento ammette di essere un pedofilo. La cura ormonale per non cedere alle pulsioni ha infatti provocato la patologia, ma George non vuole interrompere i farmaci. Claire (Antonia Thomas) e Morgan (Fiona Gubelmann) sono d’accordo con la sua richiesta di poter essere castrato, ma Melendez (Nicholas Gonzalez) vuole agire con un altro intervento, spingendo l’uomo a suicidarsi grazie ad un’ambulanza in arrivo. Nel frattempo, Shaun (Freddie Highmore) impone a Glassman (Richard Schiff) di consegnargli la patente perché non può guidare, a causa dei problemi di memoria. Si occupa poi di Billy, un paziente con cui per la prima volta proverà una sorta di empatia. Il ragazzo infatti confessa di aver subito degli abusi dal padre durante l’adolescenza e di conservarne ancora le tracce grazie ad una ferita permanente alla fronte. Andrews (Hill Harper) invece continua a mantenere il titolo di capo chirurgia, anche se Melendez e Audrey (Christina Chang) erano in lizza. Intanto, Lea (Paige Spara) istruisce Shaun su come guidare l’auto, in modo che possa accompagnare Glassman a fare la chemioterapia.

Dopo una notte di passione imprevista, Melendez e Lim si risvegliano nello stesso letto, ma concludono che si è trattato solo di un episodio. L’ospedale St Bonaventure entra nel panico quando due pazienti muoiono a causa di un virus contratto in Malesia e trasportato fino in America. La situazione peggiora quando gran parte dello staff viene messo in quarantena assieme al resto dei pazienti e la Lim teme di aver contratto il virus a causa degli ultimi interventi. Intanto, Morgan fa amicizia con un paramedico che ha trasportato i due pazienti iniziali, ma Tyler (Dan Byrd) muore poco dopo a causa del virus. Shaun invece entra in crisi per via degli eccessivi rumori presenti nella struttura, ma riuscirà a ritornare in sé. In sua assenza, Lea accompagna Glassman per un controllo e il medico scopre che il tumore è ritornato. Claire e Melendez invece si preoccupano di tenere in vita Chris Santos (Alex Weed), un paziente malato di leucemia che aspetta un trapianto dal padre, ceh si trova in quarantena.

ANTICIPAZIONI DEL 10 MARZO 2019

EPISODIO 11, “QUARANTENA – PARTE SECONDA” – Ancora scosso a causa del suo disturbo per i rumori, Shaun riesce a recuperare il controllo grazie all’aiuto di Morgan. In questo modo il medico conclude l’operazione in corso, mentre Melendez e Claire escogitano un modo perché Chris possa ottenere il trapianto di midollo e non senza l’aiuto di Andrews. Nel frattempo, Park decide di interrompere la sua quarantena per curare l’asma di Kellan e ne approfitta per estrarre il midollo osseo dal padre di Chris. L’uomo tuttavia morirà poco dopo. Morgan aiuta inoltre Audrey a sopravvivere e scopre che il virus non si sta diffondendo. Durante un controllo più approfondito, Glassman scopre che in realtà non c’è una recidiva, ma che è malato di meningite.

EPISODIO 12, “DOPO IL DISASTRO” – Risolta la quarantena, il governatore continua ad occuparsi dell’ospedale ed ordina che venga fatta una revisione. Gli occhi del consulente si concentrano su Andrews, per via del doppio ruolo che ha deciso di avere nella struttura. Shaun, Audrey e Melendez devono invece presentarsi di fronte alla commissione medica perché vengano valutate le azioni fatte durante la quarantena. Shaun ne approfitta per trascorrere il tempo con Glassman e Lea, mentre Park rivede l’ex moglie ed i due decidono di dare una seconda possibilità al loro rapporto. Non sono gli unici a parlare di relazione: anche Melendez e Audrey sembrano arrivati ad una svolta romantica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA