Ivan Cottini malato di Sclerosi Multipla/ “Milly, chiamami a Ballando con le Stelle!”

- Emanuela Longo

Ivan Cottini, ex modello malato di Sclerosi Multipla, l’appello a Milly Carlucci: “chiamami a Ballando con le Stelle!”, la sua storia di forza

Ivan Cottini di Amici
Ivan Cottini, ex ballerino di Amici

Ivan Cottini è un giovane ex modello malato di Sclerosi Multipla da alcuni anni ma che grazie alla danza è riuscito a “dare un calcio” alla malattia, come ama sostenere. Oggi, ospite nella chiusura della trasmissione Storie Italiane, Ivan ha voluto lanciare un appello a Milly Carlucci, la conduttrice Rai che presto farà ritorno sulla prima rete pubblica con una nuova entusiasmante edizione di Ballando con le Stelle, il suo show che vede protagonista vip alle prese con la danza. Se nelle ultime ore sono stati dati i primi nomi ufficiali, da Razzi a Suor Cristina, Ivan Cottini ha voluto lanciare il suo appello: “Milly, chiamami a Ballando!”. Per farlo ha scelto proprio la trasmissione di Eleonora Daniele alla quale ha raccontato, seppur brevemente, la sua storia, ricca di momenti bui ma anche tanta positività, al punto da aver lasciato ai telespettatori un messaggio così forte da far commuovere la stessa padrona di casa. “Sono malato di Sclerosi Multipla da più di 6 anni tra alti e bassi”, ha esordito l’ex modello, spiegando come all’inizio la sua malattia non gli avesse ancora dato gravi disagi.

IVAN COTTINI MALATO DI SCLEROSI MULTIPLA: L’AMORE PER LA DANZA

La storia di Ivan Cottini è una storia di forza. Lo si comprende perfettamente dalle parole dell’ex fotomodello oggi ospite di Storie Italiane, il cui desiderio più grande sarebbe quello di far parte della trasmissione Ballando con le Stelle, prossimamente in onda nel sabato sera di Raiuno: “Ho perso gran parte dell’uso del corpo che avevo prima, poi ho avuto un periodo di quiete in cui ho potuto lavorare con le parti del corpo che mi erano rimaste e ho scoperto la danza”, ha spiegato. Grazie alla danza Ivan è riuscito “a prendere la malattia a calci nel sedere”, ha ironizzato. Proprio da malato ha scoperto la sua grande passione per la danza. “Il mio messaggio è che se uno nella vita vuole fare una cosa non si deve privare, io ho fatto quello che mi fa star bene, prendo, scendo dalla sedia e ballo, non me ne vergogno”, ha proseguito. La sua sfida più importante però si chiama Viola, la sua bambina, per avere lei ha addirittura rinunciato alle cure. Dopo il racconto della sua storia, Eleonora Daniele, commossa, ha chiosato: “Abbiamo pianto tutti qua, ti porterò con me non so se Milly ti voglia a Ballando con le stelle ma credo di sì ma ti porto con me a Storie Italiane”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA