Ladri in casa attrice di Don Matteo/ Shukri Said rapinata a Roma

- Matteo Fantozzi

Dei ladri sono entrati in casa di una delle attrici di Don Matteo, Shukri Said che interpreta la carabiniera Jamila nella fiction. La donna è stata vittima di una rapina a Roma nel suo appartamento

don matteo 2019 tv
Don Matteo

Dei ladri sono entrati in casa di una delle attrici di Don Matteo, Shukri Said che interpreta la carabiniera Jamila nella fiction. La donna è stata vittima di una rapina a Roma nel suo appartamento al quarto piano di un palazzo sito in zona Flaminio vicinissimo da Piazza del Popolo. I ladri si sono intrufolati nell’abitazione e hanno aperto con la fiamma ossidrica la cassaforte rubando l’argenteria. Non contenti hanno anche rubato l’automobile parcheggiata in strada grazie alla presenza di una copia delle chiavi all’interno della casa. Al Messaggero l’attrice ha rivelato: “La casa era svuotata, l’armadio con la cassaforte aperto. Siamo ancora tutti sotto shock. Qualcuno è riuscito a entrare dentro casa nostra come se fosse un fantasma. Queste persone vanno fermate il prima possibile perché sono pericolose“. Al momento le indagini della Polizia del commissariato di Villa Gori non hanno dato esito visto che non ci sono né impronte né segni di effrazione. Resta un mistero dunque capire come i ladri abbiano fatto ad entrare nell’abitazione.

Ladri in casa attrice di Don Matteo: parla Shukri Said

Shukri Said, l’attrice di Don Matteo svaligiata dai ladri, ha dimostrato un po’ di perplessità di fronte anche a come la cosa è stata gestita dalle forze dell’ordine. Questa ha specificato: “La polizia è venuta da me, ma nessuno mi ha chiesto un elenco di persone che in questi anni potessero aver avuto le chiavi dell’appartamento. Chi ha agito ha dimostrato di non avere paura di nessuno“. L’attrice ha poi specificato che si chiede se questa è sicurezza e ha lanciato un appello al Viminale, citando anche Matteo Salvini e Gabrielli perché non si sottovalutino le indagini per tutti i furti avvenuti nelle abitazioni: “In venticinque anni che abito nel cuore di Roma non mi era mai successa una cosa del genere. Ho paura che qualcuno mi abbia preso di mira e i miei figli dormono con la paura che qualcuno possa entrare dentro casa anche quando ci siamo noi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA