BARBARA D’URSO/ Scuse da Fabrizio Corona ma è polemica! (Live Non è la D’Urso)

- Francesco Agostini

Barabara D’Urso si prepara a condurre il terzo programma Mediaset: si chiama Live – Non è la D’Urso e si preannuncia come un format di rottura.

Il Sussidiario.net
Barbara d'Urso

Fabrizio Corona fa il suo ingresso nello studio di Live, Non è la d’Urso e, come prima cosa, fa le sue scuse a Barbara d’Urso e a suo figlio Emanuele Berardi. Barbara accetta le scuse ma preferisce non replicare, così come preferisce non parlare del caso che sta facendo discutere da giorni il pubblico di Canale 5. “L’azienda ha chiesto che non si toccasse più l’argomento Riccardo Fogli e Isola dei Famosi” chiarisce la conduttrice, ma Corona tiene a fare le sue scuse anche in prima serata, ammettendo di aver sbagliato anche in quell’occasione. Ma sul web non tutti concordano con la scelta di Barbara d’Urso di invitare Corona in studio. “Una pagliacciata” è stata definita da qualche “amico di Twitter” la scelta della conduttrice.(Agg. di Anna Montesano)

ESORDIO AL TOP PER BARBARA D’URSO

Capelli in su, trucco leggero ed elegante, pantaloni a zampa e giacca bianca con vistoso corpetto: è così che Barbara d’Urso fa il suo ingresso in studio per l’esordio di Live-Non è la d’Urso. Accolta da tantissimi applausi, la conduttrice ammette subito di essere in ansia per questo esordio: “È la prima puntata di un debutto che mi emoziona tantissimo. Sono terrorizzata, spaventata ma ho tantissima voglia di entrare nelle vostre case.” Poi ricorda al pubblico di essere attivo questa sera: “Vi dico subito che i protagonisti siete anche voi, andate subito sul sito della Mediaset e scaricate l’app e giudicare gli ospiti di questa sera”. Così lascia spazio al primo ospite di questa sera che è Al Bano Carrisi seguito da Loredana Lecciso e i loro figli. (Agg. di Anna Montesano)

“IL NOME DEL PROGRAMMA? NON L’HO SCELTO IO!”

Parte ufficialmente in prima serata il nuovo programma targato Mediaset, condotto dall’inossidabile Barbara D’Urso. La sessantaduenne napoletana è pronta per questa nuova avventura che inizia con un titolo che richiama alla mente il format ‘Non è la Rai’, in auge nei primissimi anni Novanta con Ambra Angiolini in cabina di regia. La conduttrice napoletana spiega così di cosa tratterà questo nuovo programma sule pagine de Il Mattino di Napoli: “Il nome del programma (Live – Non è la D’Urso) non l’ho scelto io in realtà, però mi piace molto. Serve a scherzare su di me, in questo modo mi prendo un po’ in giro e l’autoironia non fa mai male. Nome a parte, devo dire che questo programma inizia con i migliori propositi. Ci saranno tanti ospiti importanti a partire dalla primissima puntata. Ci sarà infatti una nostra vecchia conoscenza come Heather Parisi che da molti anni si è trasferita a Hong Kong con la famiglia e che viene qui apposta per noi. Poi ci sarà Tomas Markle junior, che forse alla massa non dirà molto ma che è in realtà il fratello dimenticato della principessa Meghan. Insomma, c’è parecchia carne al fuoco.”

BARBARA D’URSO, IN STUDIO ANCHE CORONA

Tra gli ospiti di Barbara D’Urso all’interno del programma Live Non è la D’Urso, ci sarà sicuramente anche Fabrizio Corona, che ultimamente sta facendo parlare molto di sé grazie all’autobiografia ‘Non mi avete fatto niente’. L’ex re dei paparazzi aveva avuto in passato una brutta discussione con la conduttrice napoletana, che ne aveva interrotto bruscamente la stretta amicizia. I fatti risalgono al 2013, quando Fabrizio Corona aveva immortalato in uno scatto il figlio di Barbara D’Urso mentre stava fumando una sigaretta. Il reporter, però, aveva insinuato velenosamente che quella non fosse una sigaretta ma bensì una canna. All’interno di Live Non è la D’Urso, la conduttrice ha fatto sapere che molto probabilmente Corona si scuserà con lei a livello nazionale. In effetti, già da qualche tempo Corona aveva dichiarato che ‘i figli non vanno mai tirati in ballo. Ho sbagliato con Barbara, spero che possa sinceramente perdonarmi.”  La D’Urso, infatti, ha recentemente ribadito questo concetto: “Fabrizio si era comportato molto male con me, ma bisogna essere pronti a perdonare. Lui ha assicurato che è pronto a scusarsi nei miei confronti.”

“NON SONO TRASH”

Un’accusa che viene sempre fatta a Barbara D’Urso e ai suoi programmi è quella, inevitabile, di essere definita la ‘regina del trash’. I suoi programmi, infatti, sono sempre il bersaglio facile di critici e di opinionisti che non vedono di buon occhio il suo modo di affrontare la televisione. Su La Nazione, però, la conduttrice napoletana si difende con le unghie e con i denti da quest’accusa infamante: “I massmediologi e i giornalisti sono sempre pronti a puntare il dito contro di me, qualsiasi cosa faccia. Mi chiamano la regina del trash. La realtà dei fatti, però, è che quando riesco a fare qualcosa di buono nessuno e parla: né un servizio alla televisione, né un trafiletto sui giornali. Niente. Eppure sesso capita di fare del bene; ad esempio se grazie a un mio programma un gay che era rimasto in mezzo a una strada perché tale riesce a trovare casa, nessuno lo dice. Se invece, faccio un esempio, viene Sgarbi e fa una rissa all’interno di un mio format lo sanno tutti. Comunque sia a me queste cose non importano, la gente mi conosce veramente e sa quel che valgo. ”



© RIPRODUZIONE RISERVATA