Guido Fejles/ Video, non sa lavorare in gruppo? (MasterChef Italia 8)

- Elisa Porcelluzzi

Guido Fejles è stato accusato di non sapere lavorare in gruppo: come se la caverà nella nona puntata di MasterChef Italia 8, in onda questa sera su Sky Uno?

Guido Fejles
Guido Fejles, Masterchef 8

Guido Fejles nell’ultima puntata di MasterChef Italia 8 ha avuto qualche difficoltà, soprattutto nell’Invention Test in cui – per volontà di Federico – ha fatto coppia con Verando. I due non si stanno molto simpatici e questo ha messo a repentaglio la riuscita della prova: “Guido ha un atteggiamento di superiorità verso Verando”, ha commentato lo chef Giorgio Locatelli. Il praticante ha ammesso di non fidarsi del collega: “Mi fido dei miei mezzi che di quelli di Verando”. A sua volta Verando non ha nascosto di non convivere i metodi di Guido: “Con Guido o gai come dice lui o non si va avanti”. I due hanno dovuto cucinare in staffetta e quando Guido ha preso il posto di Verando si è molto arrabbiato per gli errori, secondo lui, commessi dal collega: “È stracciata…. Nemmeno la bernese… È irrecuperabile”, ha detto prendendo in mano la salsa. Guido e Verando si sono comunque salvati e si sono ritrovati nella stessa brigata nella prova in esterna sui Navigli di Milano.

Guido Fejles risponde alle critiche

Purtroppo per Guido la sua squadra, quella rossa, ha perso la prova in esterna e così ha dovuto affrontare il Pressure Test, che ha visto l’eliminazione di Verando e Virginia. La puntata è stata difficile per Guido non solo per il rischio di eliminazione ma anche perché molti concorrenti si sono lamentati della sua incapacità di lavorare in gruppo. L’aspirante cuoco non è certo uno che le manda a dire e così ha risposto su Instagram alle accuse: “Magari, anzi, probabilmente non so lavorare in brigata ma a me sembra tanto la classica situazione di molti posti di lavoro in cui è molto meglio farsi gli affari propri per non esporsi e fare melina quando c’è un problema perché tanto la colpa è di qualcun altro”. Per finire ha citato il film A Beautiful Mind: “Il miglior risultato si ottiene quando ciascun componente del gruppo farà ciò che è meglio per sé e per il gruppo; noi qui siamo ancora fermi al “ciò che è meglio per sé”…”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA