IL SILENZIO DELL’ACQUA FICTION/ Anticipazioni ultima puntata 24 marzo e diretta terza

- Morgan K. Barraco

Il silenzio dell’acqua fiction, anticipazioni ultima puntata 24 marzo 2019 e diretta terza: scoperto il segreto di Laura e don Carlo

Il Silenzio dell acqua Facebook 2019
Il Silenzio dell'Acqua, in prima Tv assoluta su Canale 5

IL SILENZIO DELL’ACQUA, DIRETTA TERZA PUNTATA

Domenica prossima andrà in onda la quarta e ultima puntata de Il silenzio dell’acqua. Le prime anticipazioni dicono che Luisa e Andrea scoprono cosa univa Laura e don Carlo: il sacerdote aveva accompagnata la ragazza da una ginecologa perché intenzionata ad abortire. Intanto Grazia deve vivere un momento davvero tragico. Alla fine della terza puntata abbiamo visto che Roberta chiede ad Andrea di tornare a casa, così da aiutare anche Matteo. Luisa va da Anna a farle domande su don Carlo e il suo rapporto con Laura, che riteneva il sacerdote l’unica persona che l’ascoltasse realmente. La Ferrari va anche da Giovanni e Maria chiedendogli del rapporto tra Grazia e don Carlo, del quale i due erano all’oscuro. Giovanni rintraccia la figlia e la porta via dal sacerdote minacciandolo. Luisa e Andrea si incontrano di nascosto e la donna avvisa il collega che il sangue sulle scarpe di Matteo è di Laura, per questo Galasso lo sta per arrestare. Gli dice anche di ritenere che don Carlo sapesse della gravidanza della ragazza. Andrea decide così di indagare per conto suo sul sacerdote, scoprendo il video di Laura sul suo computer, che porta via dalla canonica. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

ANDREA UCCIDE FRANCO

Franco va a casa di Anna, ma qui trova Andrea, che è costretto a sparargli. Avendo colpito l’aorta femorale, l’uomo muore in poco tempo. Prima di spirare, tuttavia, dice di non aver ucciso Laura. Anche Anna si convince della sua innocenza. Luisa, intanto, è ricoverata in ospedale, dove rivive l’evento che le ha fatto perdere un figlio. Andrea, ancora scosso per quel che è successo, va in chiesa e incontra don Carlo, cui confessa che è la prima volta che uccide qualcuno, che tra l’altro era stato suo amico. Al sacerdote chiede anche se si può mentire in punto di morte, ricevendo risposta negativa. È quindi probabile che l’assassino di Laura sia ancora a piede libero. Matteo segue ancora Greta, che fuori da scuola sale su una macchina guidata da don Carlo. Andrea viene intanto estromesso dal caso per ordine di Galasso. Che ha deciso di stare a Castel Marciano a seguire le indagini, puntando ora su Matteo. Casa di Roberta viene quindi perquisita. La donna chiama subito Andrea. Nella camera di Matteo viene trovata una scarpa con sopra del sangue. Il ragazzo viene quindi interrogato. Nell’occasione fa il nome di dona Carlo e mostra anche delle foto che mostrano il sacerdote mentre va a prendere Greta. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

ANDREA SALVA LUISA

Andrea non demorde e si ripresenta da Roberta piuttosto alticcio e le dice che non ha intenzione di mollare. Luisa riesce a farsi dare un mandato per perquisire la barca di Franco. Dato che trovano una pistola portano l’uomo in commissariato. Inizia un interrogatorio in cui l’uomo ammette di aver visto Laura, che però voleva che lui lasciasse la madre. I due avevano quindi litigato come altre volte, visto che la ragazza non riteneva Franco adatto per Anna. Confermata la regolarità del porto d’armi, Franco viene rilasciato e telefona subito a Nico, che torna a casa dicendo a Eva che l’indomani se ne andranno. Anna viene convocata in commissariato, Andrea e Luisa le dicono che Franco e Laura si sono visti e hanno litigato, facendole anche capire che l’uomo ha mentito a tutti.  Subito dopo Anna va infuriata da Franco: i due litigano e la donna se na va convinta che i poliziotti avessero ragione. Dino va a casa di Nico e vede così Eva e la porta via con sé, nonostante cercasse di scappare. La ragazza, in commissariato, ammette che il padre aveva in programma una fuga.  L’uomo viene quindi convocato in commissariato e confessa che con Franco ha un giro piccolo di spaccio. Laura aveva scoperto che la droga veniva nascosta nella cantina di Anna: Andrea e Luisa vanno ad arrestare Franco, che riesce però a disarmare la donna e a puntarle la pistola contro. Tenendola in ostaggio riesce a fuggire. Luisa finisce anche in acqua svenuta e Andrea la salva. Matteo segue Grazia che va da don Carlo. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

FRANCO ANCORA SOSPETTATO

Su Canale 5 è iniziata la terza puntata della fiction Il silenzio dell’acqua. Andrea e Luisa continuano le loro indagini e vanno a interrogare Franco. L’uomo non nega la relazione con Anna, la madre di Laura. Baldini è convinto che la ragazza sia salita sul suo barcone. Anna dà intanto i vestiti di Laura a Grazia, che poco dopo vede il padre insieme alla donna. Andrea e Luisa vanno da Anna per dirle dei sospetti su Franco. La donna però non sembra condividere la loro idea e anzi dice all’uomo che forse sta cercando di fare di tutto per scagionare Matteo. Franco propone ad Anna di andarsene via insieme da Castel Marciano. Roberta non sembra ancora aver perdonato Andrea. Che cerca anche di chiedere scusa a Matteo, che però non le accetta. Don Carlo ancora guarda il video di Laura, che parla di una decisione importante presa. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

IL SILENZIO DELL’ACQUA, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Canale 5 trasmetterà nella prima serata di oggi, domenica 17 marzo 2019, un nuovo episodio con Il silenzio dell’acqua, in prima tv assoluta. Sarà la terza puntata, ma prima di scoprire le anticipazioni rivediamo dove siamo arrivati lo scorso venerdì: Andrea non riesce a darsi pace: il solo pensiero che Matteo possa essere colpevole lo manda in bestia. Decide quindi di riversare i suoi sentimenti su Max, perché è sicuro che possa essere colpevole. Durante l’interrogatorio, Matteo invece nega di aver segnalato alla Polizia dove trovare Laura, ma viene smentito da una rivelazione successiva della madre. Andrea è sempre più rabbioso e convince il ragazzo a dire tutta la verità. Solo così il figlio ammette di essersi recato alla Dama Bianca dopo aver scoperto che Laura era scomparsa, ma al suo posto ha trovato solo il sangue sulle rocce. Intanto, Franco affronta Nico: ha capito che sospetta di lui per l’omicidio della Mancini. La Ranieri invece preleva il DNA di Max, mentre Andrea scopre grazie al fotografo di Castel Marciano che Laura era sul molo nelle ore precedenti alla sua morte. L’orario fornisce sembra inoltre confermare la versione di Max. Nel frattempo, Giovanni è sempre più distante dalla famiglia e sembra pensare solo ad Anna. Quest’ultima invece viene aiutata da Grazia prima del funerale, mentre Luisa inizia a credere che Andrea potrebbe essere influenzato nelle indagini dal suo rapporto con il figlio. Al lago, Franco osserva di nascosto Nico mentre si trova con la figlia Eva. Il bidello viene inoltre contattato dalla Polizia.

All’ennesima dimostrazione che Baldini sta proteggendo Matteo e che non fornisce tutte le informazioni in suo possesso, la Ranieri decide di toglierlo dal caso. Andrea decide quindi di prelevare di nascosto un capello di Matteo per dimostrare la propria lealtà. Durante il giorno del funerale, don Carlo cerca di mantenere la calma il più possibile. Durante l’omelia sottolinea che Laura era molto importante per lui: una volta solo se la prende con la fede e crolla a piangere. Le indagini di Luisa e Andrea nel frattempo continuano: individuano l’albergo in cui Max è solito andare con una donna misteriosa. Nella camera d’albergo trovano però solo un portachiavi del suo Centro. Franco invece affronta Nico e lo porta al largo in barca. Gli punta addosso la pistola quando scopre che la Polizia lo ha cercato perché pensa che lo voglia tradire. Una volta reso noto il referto dell’autopsia, sia scopre che Matteo è il padre del bambino di Laura. Il ragazzo viene affrontato ancora una volta da Andrea, ma riesce a fuggire e disperato raggiunge Grazia per informarla di tutto. La reazione della ragazza però è fin troppo forte, tanto che sarà don Carlo ad impedirle di uccidersi. Più tardi, Andrea preleva la pistola del padre e raggiunge il luogo in cui è morta Laura per uccidersi, ma Baldini lo ferma appena in tempo. Mentre Luisa scopre che la chiave trovata in hotel appartiene alla Preside, Andrea affronta Franco perché sa che ha visto Laura il giorno del suo delitto. L’uomo tuttavia nega tutto, mentre don Carlo, scoperto che Matteo è il padre del bambino, tenta di guardare un video che la ragazza gli ha inviato in precedenza e chiude subito per il forte dolore. Quella stessa notte, Luisa rivive una tragedia personale e Andrea scopre che Franco è l’amante di Anna.

ANTICIPAZIONI DEL 17 MARZO 2019

EPISODIO 3 – Nella puntata di questa sera scopriremo molto di più sulla relazione fra don Carlo e Laura? Ci sono forti possibilità che i due condividessero un segreto e che la verità sia rinchiusa proprio in quel video che il religioso non è riuscito a guardare. Il prete è inoltre nel mirino di Matteo, che inizierà a seguirlo dopo aver scoperto che si incontra spesso e volentieri con Grazia. In particolare li seguirà mentre si allontanano in auto. Anche Anna scopre qualcosa su Franco: Laura gli ha inviato un sms nei giorni precedenti all’omicidio ed è convinto che l’abbia uccisa. L’uomo fuggirà in seguito durante un tentativo di arresto da parte di Luisa, che finirà però in acqua a causa di una ferita alla testa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA