ANTONIO SORGENTONE HA VINTO ITALIA’S GOT TALENT 2019/ Video, il primo impegno…

- Fabio Belli

Antonio Sorgentone, il vincitore della finale di Italia’s Got Talent 2019. Il brano della vittoria con cui ha omaggiato la Sardegna disponibile su I-Tunes.

Mara Maionchi
Mara Maionchi, giudice di Italia's Got Talent (Facebook, 2019)

Antonio Sorgentone ha vinto Italia’s Got Talent 2019 con un’esibizione pazzesca, destinata a rimanere negli annali del programma che ha già ottenuto un rinnovo per altre due stagioni. Sicuramente chi conosce la musica e ama gli spettacoli dal vivo a teatro o nei club non è al suo primo incontro con il musicista che, già da domani, sarà impegnato con una serie di eventi che lo porteranno in lungo e in largo in tutta Italia. In particolare, domenica 24 marzo, l’appuntamento con Antonio Sorgentone è fissato a La galleria del domani in quel di Roma. Sulla pagina social del locale si legge: “Domenica 24 Marzo, direttamente dalla finale di #italiasgottalent e dai maggiori club e palchi di tutta Europa, sbarca in Galleria, ANTONIO SORGENTONE, the King!”. Sicuramente l’evento era già stato organizzato in precedenza ma da oggi non solo il musicista potrà vantarsi di essere arrivato in finale ma di essere stato anche il vincitore. Clicca qui per vedere la foto e leggere dell’evento. (Hedda Hopper)

LE PAROLE DI MARA MAIONCHI

Antonio Sorgentone diavolo dentro e fuori, ha fatto suo il palco di Italia’s Got Talent 2019 portando a casa la vittoria e, in parte, confermando i pronostici della vigilia. La sua anima musicale è venuta fuori sin dal suo primo momento nel programma visto che proprio Mara Maionchi si è sbilanciata per lui regalandogli il suo Golden Buzzer e permettendogli l’accesso diretto alla finale, e adesso? Lui non ha deluso le aspettative e ha portato a casa la vittoria finale ma Mara Maionchi ha ancora qualcosa da dirgli e per farlo ha usato i social proprio qualche ora fa, dopo la vittoria a Italia’s Got Talent 2019: “A Sorgentò meno male che sei bravo col piano perché con il cellulare sei una p**pa!”. Clicca qui per vedere la foto. Il pubblico è felice della scelta di Mara Maionchi e premia il neo giudice sottolineando il fatto che non ne sbaglia mai una, dove rivedremo e riascolteremo Sorgentone adesso? (Hedda Hopper)

IL BRANO DELLA VITTORIA SU I-TUNES

Con un omaggio alla Sardegna, Antonio Sorgentone ha portato a casa la vittoria di Italia’s Got Talent 2019 e il primo premio del valore di 100mila euro. Una vittoria in parte annunciata e a che ha messo d’accordo pubblico e giuria quella di Antonio Sorgentone che, con il suo talento musicale, ha dato vita al canto tipico della Sardegna che, unito al suo sound, ha letteralmente infuocato lo studio del talent show. Il brano che Antonio ha presentato durante la finale di Italia’s Got Talent 2019 può essere anche acquistato su I-Tunes. “Se vi é piaciuta ”BOM BOM N. 3” la canzone che ho suonato questa sera ad ITALIA’S GOT TALENT, scaricate il singolo da I-tunes e ascoltatela quanto volete!!!”, ha scritto Antonio su Facebook. Con la popolarità raggiunta grazie al talent show, la carriera di Antonio spiccherà il volo? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Ecco chi è Antonio Argentone, vincitore di Italia’s Got Talent 2019

Italia’s Got Talent 2019 ci regala un vincitore di straordinaria bravura come Antonio Sorgentone. Questi è un pianista davvero molto virtuoso e in grado di fare la differenza grazie alla sua personalità sul palcoscenico. Si è portato a casa il premio di 100mila euro messo in palio, grazie alle decisioni dei giudici che l’hanno sostenuto. Per lui, infatti, Mara Maionchi era arrivata addirittura a utilizzare il suo Golden Buzzer, lanciandolo direttamente in finale. Durante l’ultimo atto del talent show è stato il primo ad esibirsi, con la pressione dunque di dover aprire la serata senza far cadere le grandi aspettative che si erano create attorno al suo nome. Mara Maionchi l’ha preso sotto la sua ala protettrice, considerandolo uno in grado di fare cose incredibili al pianoforte. Sarà importante ora vedere se riuscirà ad imporsi in questo ambiente e se avrà voglia di prendere questa strada, perché non è da escludere che Antonio Sorgentone sia felice così e non voglia contaminare la sua arte con il difficile mondo dell’editoria musicale. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL PRIMO AD ESIBIRSI

Il primo finalista a esibirsi nell’ultima puntata di Italia’s got talent è stato Antonio Sorgentone, il primo concorrente a ricevere il Golden buzzer, da parte di Mara Maionchi, in questa edizione del programma. Una clip ha preceduto la sua esibizione. Antonio ha spiegato cosa intendeva fare per la finale di Italia’s got talent. E il ritorno in diretta ci ha mostrato quattro cantori sardi, che hanno fatto una sorta di intro al pezzo che poi Sorgentone ha suonato. Dunque, ha proposto nella sua chiave rock ’n roll un canto tradizionale sardo. La cosa è piaciuta molto a Mara che abbiamo visto entusiasta sul bancone dei giudici. Anche Frank Matano è apparso trascinato dall’esibizione di Sorgentone, che non ha tardato a mettere in atto dei virtuosismi al pianoforte, usando anche i piedi, come aveva fatto in occasione della sua prima esibizione. Inoltre, ha anche deciso di appiccare del fuoco allo strumento, con un grande effetto scenografico. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

IL GOLDEN BUZZER DI MARA MAIONCHI

Antonio Sorgentone può essere uno dei favoriti nella corsa al Golden Buzzer di Italia’s Got Talent. Uno dei cavalli di battaglia di Mara Maionchi, che ha puntato forte sul pianista che, con la sua esibizione in stile Jerry Lee Lewis, ha stupito il pubblico e si è guadagnato l’accesso diretto alla finale della competizione nel programma televisivo di Tv8. E proprio Mara Maionchi ha scomodato il paragone con Jerry Lee Lewis dopo l’esibizione che ha fatto ballare tutti e che è valsa il Golden Buzzer: da vero amante del rock anni Cinquanta, come ha spiegato presentandosi, Antonio Sorgentone ha dimostrato di avere le doti del trascinatore e di poter lottare per la vittoria finale. Nativo di Giulianova, Sorgentone ha alle spalle già una lunga carriera musicale, un’esperienza che ha saputo far valere sul palco: Svezia, Germania, Finlandia, Francia, Belgio e Svizzera, oltre a tutte le più importanti località italiane, sono i paesi in cui si è esibito dimostrandosi un raffinatissimo musicista swing, capace di stupire con le sue caratteristiche che abbinano grande precisione nell’esecuzione dei brani a un carisma davvero indiscutibile.

ANTONIO SORGENTONE, TANTE COLLABORAZIONI DI PRESTIGIO

37 anni, Antonio Sorgentone ha conquistato Frank Matano, Federica Pellegrini, Claudio Bisio e Mara Maionchi, i giudici di Italia’s Got Talent, con quest’ultima che ha deciso di schiacciare il Golden Buzzer dimostrando di credere nella performance del pianista abruzzese. Sorgentone ha affermato di considerare il pianoforte come un suo compagno inseparabile e questo gli ha permesso di affermarsi nel panorama jazz e swing internazionale, legato anche alle sonorità rock anni Cinquanta di cui Jerry Lee Lewis era appunto maestro, tanto da arrivare a collaborare con alcuni importanti artisti americani come Marvin Rainwater e Hayden Thompson. Quando ha conquistato il Golden Buzzer Sorgentone ha saputo concentrare in un’esibizione il meglio del suo repertorio, regalando una scarica di adrenalina pura a pubblico e giudici. Il video della sua esibizione a Italia’s Got Talent è diventato nel giro di breve tempo virale sui social, raggiungendo 800mila visualizzazioni nel giro di poche settimane.



© RIPRODUZIONE RISERVATA