FEDERICO MOCCIA/ Il regista finisce nella… spazzatura (Ciao Darwin 8)

- Morgan K. Barraco

Il regista Federico Moccia è autore di Ciao Darwin, condotto da Paolo Bonolis e in onda questa sera su Canale 5.

Federico Moccia (Instagram)
Federico Moccia (Instagram)

Il surrealismo di Ciao Darwin non è di certo una novità, e per Federico Moccia l’apparizione nella seconda puntata del programma condotto da Paolo Bonolis è sicuramente stata in linea con le aspettative, ma al tempo stesso sorprendente. Proprio nei giorni in cui lo scrittore festeggia i 15 anni dello strepitoso successo di “Tre metri sopra il cielo”, Moccia è stato gettato… dentro un bidone della spazzatura, infilato direttamente dal conduttore che si è divertito con Laurenti, spiegando che se cercava un lucchetto poteva cercare “tra i resti di Moccia, che ne è pieno… tre metri sottoterra!” Una situazione paradossale e divertente alla quale lo stesso Moccia ha contribuito come autore, voglioso di dissacrare il suo stesso successo: dall’accoppiata con Bonolis non poteva che nascere qualcosa di sorprendente, anche per lo scrittore che pure da molto tempo non era protagonista di un’apparizione televisiva.  (agg. di Fabio Belli)

Lo scrittore a sorpresa da Bonolis?

Federico Moccia è pronto a sbarcare anche a Ciao Darwin 8? Sembra proprio di sì e la puntata di questa sera ci darà modo di assistere all’intervento del regista italiano, noto per diversi successi cinematografici come Tre metri sopra il cielo. Negli scorsi giorni lo abbiamo visto anche nella giuria dl Star of The Year, il concorso internazionale presentato da Maria Monsé, ex concorrente del Grande Fratello, per una finale che si è tenuta a Fiuggi in Piazza Trento e Trieste. Come sappiamo che sarà a Ciao Darwin? Spunta in una foto al fianco di Veronica Boccanera, Miss Toscana 2016 ed educatrice infantile. Clicca qui per guardare la foto di Federico Moccia. Inoltre, Federico Moccia è stato uno degli autori del programma, quindi potrebbe essere tornato a rivestire questo ruolo… Qualcuno intanto sembra aver provato a sfidare la sua popolarità su carta stampata: si tratta di Francisco de Paula Fernandez Gonzalez. Lo scrittore spagnolo, sottolinea l’Ansa, è già considerato il Moccia iberico grazie ai suoi lavori bestseller con il nome d’arte di Blue Jeans. Undici libri all’attivo, ultimo dei quali è intitolato La ragazza invisibile e presente nelle librerie dalla fine dello scorso febbraio. Un intreccio di amore ed amicizia, mistero ed intrighi che sembrano proprio seguire lo stile di Moccia.

Federico Moccia a Viareggio

Federico Moccia non può che essere uno dei grandi protagonisti degli eventi italiani degli ultimi mesi. Presente come vignettista editoriale nel magazine Viareggio in maschera, il noto regista e scrittore non poteva che essere uno degli ospiti del Corso Mascherato del Carnevale di Viareggio. Il quarto dal suo esordio nell’evento in maschera in città. Moccia ha messo la sua firma anche nel manifesto ufficiale del 2002 e da tre anni lavora nella rivista dedicata alla principale attrazione della città italiana. A distanza di pochi mesi dalla presentazione del suo Tre volte te, Moccia si conferma un vero fenomeno della scrittura. In grado persino di superare i confini spesso attribuiti all’editoria internazionale. Lo dimostra anche il sequel del suo precedente Ho voglia di te, dove ritroviamo i tre protagonisti Gin, Step e Babi pronti a parlarci delle conseguenze di quanto accaduto dopo il primo capitolo. Un ritratto fresco di giovani contemporanei, combattuti fra la rabbia verso l’intero universo e la certezza di vivere l’esistenza di qualcun altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA