LA CORRIDA 2019/ Anticipazioni: con Carlo Conti torna anche Ludovica Caramis

- Stella Dibenedetto

La Corrida 2019 torna in onda oggi, venerdì 22 marzo: al timone dello show ci sarà ancora Carlo Conti affiancato dalla bellissima Ludovica Caramis.

carlo conti
Carlo Conti - Foto Instagram

Le perfette combinazioni televisive, non hanno quasi mai bisogno di modifiche. Ecco perché, Carlo Conti ha deciso di lasciare intatto lo spirito de La Corrida, lasciando invariata anche la sua squadra vincente. Per questo motivo, dopo il successo dello scorso anno, al suo fianco ritroveremo anche Ludovica Caramis, nello stesso ruolo di valletta della precedente stagione. Felicissima per la riconferma, la valletta si è raccontata su Sorrisi.com, svelando di sperare di essere richiamata nuovamente: “Ci speravo. Quando ho ricevuto la telefonata di Carlo non stavo nella pelle dalla gioia”. Ludovica e il conduttore toscano si conoscono ormai da molti anni, da quando faceva la professoressa a L’eredità: “Sa che sono spontanea e mi piace il contatto con la gente. Caratteristiche che aiutano in un programma dove il rapporto con il pubblico è fondamentale”. Tanta ansia da prestazione ma anche la volontà di dovere improvvisare senza dover seguire un copione “mi aiuta perché posso essere me stessa”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA CORRIDA? PROGRAMMA PERFETTO!

Carlo Conti ne è sicuro: La Corrida è un programma perfetto. Talmente tanto da essere eterno. Per il conduttore infatti, i concorrenti non si preoccupano di cosa diranno gli spettatori, si buttano allo sbaraglio. “La sintesi più giusta è che finché ci sarà questa leggerezza e la goliardia avrà successo, andremo avanti”, racconta il toscano. I gusti del pubblico sono in continua evoluzione, ed infatti: “c’è un’alchimia particolarissima per portarlo dalla tua parte”. Fare i numeri di un tempo (in termini di ascolti TV), sarà difficile ottenerli, anche per via della difficile concorrenza sulle altre reti. Secondo Conti infatti, le scelte estreme non pagano sempre: “Quando arrivi a estremizzare le cose, anche il più solido degli elastici si può rompere. Io non riuscirei mai a forzare le cose, o a esagerare su certi aspetti. Non ho il carattere. Anche La corrida cerco di farla come mi ha insegnato Corrado, con garbo. Puoi prendere in giro le persone, ma sempre con rispetto. C’è gente, fischiata, che torna al suo paese contenta. È un grande spaccato della provincia”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

CARLO CONTI: “LA LEGGEREZZA DI CUI ABBIAMO BISOGNO!”

Carlo Conti torna questa sera con La Corrida, sfidandosi contro Ciao Darwin: chi avrà la meglio? Il conduttore, confidandosi con La Repubblica, ha affermato che il suo spettacolo sarà un perfetto mix tra leggerezza e goliardia. Il presentatore toscano, ama la tv popolare e cerca sempre di accontentare il suo pubblico. A giugno scade il suo contratto Rai e si parla di nuova conduzione sanremese: “spero che vada tutto bene, quello col servizio pubblico è un matrimonio che funziona. Poi si parlerà del resto, mi sembra che Sanremo sia molto lontano”, confida lui diplomaticamente. Nel frattempo, sta già riscaldando i motori, prontissimo per la sfida contro lo show di Canale 5, affidandosi al pubblico che sceglierà il migliore prodotto. “Vorrei fare una riflessione sulla Corrida – aggiunge – in un mondo social come il nostro dove tutti si preoccupano di apparire, controlli ossessivamente come stai, i concorrenti della Corrida non si preoccupano di come stanno. Pensano a divertirsi. Una leggerezza di cui abbiamo bisogno”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

TORNA LA CORRIDA

Venerdì 22 marzo, in prima serata su Raiuno, imperdibile appuntamento con la prima puntata della nuova stagione de La Corrida, lo storico programma di casa Rai. Sono passati 50 anni da quando lo show debuttò in radio per poi approdare in televisione con la conduzione del mitico Corrado. Dopo il successo ottenuto con l’edizione 2018, la Rai ha deciso di puntare ancora su una trasmissione che, sebbene sia sempre uguale, continua ad appassionare il pubblico che, per due ore, dimentica tutto trascorrendo una serata all’insegna de lpuro divertimento. Anche quest’anno, al timone de La Corrida ci sarà Carlo Conti, affiancato per il secondo anno consecutivo dalla bellissima Ludovica Caramis che vestirà i panni della valletta. Come sempre, i protagonisti assoluti della serata saranno i dilettanti allo sbaraglio.

LA CORRIDA 2019: DILETTANTI ALLO SBARAGLIO, FISCHI E BALLETTI IMPROBABILI

Come ha già annunciato Carlo Conti, nelle nuove puntate de La Corrida non ci sarà alcuna novità. Tutto sarà uguale alle precedenti edizioni della trasmissione. I concorrenti allo sbaraglio si esibiranno davanti al pubblico portando sul palco il proprio talento artistico. Ci saranno, così, ballerini, cantanti, attori, imitatori e talenti in varie discipline. La parola d’ordine dello show è divertimento per tutti. Oltre al pubblico, infatti, anche i concorrenti arrivano in trasmissione per trascorrere una serata diversa. Al termine di ogni esibizione, un semaforo darà il via libera al pubblico che potrà esprimere la propria preferenza attraverso gli applausi o potrà bocciare l’esibizione facendo rumore con pentole, fischietti, campanacci e i vari oggetti in loro possesso. Ci sarà, naturalmente, la valletta del pubblico mentre l’orchestra sarà diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli. Immancabile anche il corpo di ballo diretto dal coreografo Fabrizio Mainini che sarà alle prese anche con un corpo di ballo di dilettanti, scelti tra le persone del pubblico.

CARLO CONTI: “NON SERVE CAMBIARE LA CORRIDA”

Carlo Conti crede fortemente nella forza de La Corrida con cui ancia la sfida a Ciao Darwin dell’amico Paolo Bonolis. I conduttore e gli autori hanno scelto di non cambiare di una virgola la trasmissione. Il motivo? Lo spiega lo stesso Carlo Conti ai microfoni di Tv, Sorrisi e Canzoni: “La Corrida è un programma forte e perfetto così com’è, non va modificato di una virgola. Ci sono i “dilettanti allo sbaraglio”, la valletta Ludovica Caramis, il maestro Pinuccio Pirazzoli, il pubblico che partecipa con pentole e coperchi, e poi il “valletto o la valletta allo sbaraglio” che scelgo casualmente in diretta in ogni puntata”, ha detto il conduttore che ha svelato come la maggior parte dei concorrenti sia formata da cantanti anche se non mancheranno generi diversi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA