GIOVANNA RALLI/ “Peppino De Filippi mi ha cambiato la vita” (Domenica In)

- Emanuele Ambrosio

Giovanna Ralli torna ospite nel salotto di Domenica In da Mara Venier per raccontare la sua straordinaria carriera: “Peppino De Filippi mi notò”

giovanna ralli domenica in 2018 facebook
Giovanna Ralli a Domenica In

Giovanna Ralli è senza alcun dubbio una delle più grandi attrici di cinema e a teatro. A distanza di diverse settimane, l’icona del cinema italiano torna ospite nel salotto di “Domenica In” da Mara Venier durante la puntata di domenica 3 marzo 2019. Con più di sessanta film all’attivo, l’attrice durante la sua lunga e straordinaria carriera ha vinto 2 Nastri d’Argento, un Globo d’Oro e un David di Donatello. A cinque anni dall’ultima intervista, la Ralli ha accettato l’invito di Mara Venier raccontando per la prima volta molti retroscena della sua vita privata e della sua carriera professionale. Il debutto nel mondo della recitazione è avvenuto per caso e “non per vocazione” come ha raccontato l’attrice: “Venivamo dalla guerra, mio papà aveva perso il lavoro. A me interessava il cestino col cibo tra un ciak e l’altro!”.

Giovanni Ralli: “Peppino De Filippi mi diede appuntamento al teatro Quirino”

Il debutto di Giovanna Ralli nel mondo del cinema è cominciato come comparsa e durante quegli anni con lei c’era anche un’altra grande futura star del cinema: Sophia Loren. Poi ha ricordato di come è andato il suo primo appuntamento di lavoro: “Avevo tredici anni, lavoravo in un night club come guardarobiera. Una sera venne Peppino De Filippi, stupito dalla mia giovane età mi diede appuntamento l’indomani al teatro Quirino! Andai e fui presa nel ruolo di una fioraia. Chiesi subito: ‘Ma quanto mi date?’. Fu l’inizio, poi venni presa per il film di Fellini e Lattuada Luci del Varietà!”. Un incontro che le ha cambiato la vita in meglio, visto che la Rai da quel momento ha cominciato a lavorare in film importantissimi come Racconti romani, La ragazza di San Frediano, Tempo di villeggiatura.

Giovanna Ralli: il ricordo della mamma

Dal cinema alla famiglia. Giovanna Ralli ha voluto condividere con il pubblico anche alcuni retroscena della sua vita privata raccontando il bellissimo rapporto con la madre definita “la persona più importante della sua vita”. Un ricordo toccante che ha commosso l’attrice: “abbiamo condiviso con mamma momenti difficili, poi lei era tanto orgogliosa di me!”. Durante l’intervista, l’attrice ha ricordato anche il granissimo regista Carlo Vanzina, recentemente scomparso, con cui ha lavorato nel film “Il pranzo della domenica”. Sulla possibilità di tornare sul set cinematografico, la Ralli ha risposto così: “Tornare a recitare? Non mi offrono ruoli adatti alla mia età!”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA