Non mentire/ Anticipazioni e diretta ultima puntata: Andrea è morto

- Morgan K. Barraco

Non mentire, anticipazioni e diretta ultima puntata del 3 marzo 2019. Il finale di stagione della serie di Canale 5 vede Laura cercare di incastrare Andrea

non mentire 1
Non mentire - Aessandro Preziosi e Greta Scarrano

NON MENTIRE, DIRETTA ULTIMA PUNTATA

Nel telefonino di Andrea, Tommaso e Laura trovano in una mail il riferimento a un capanno in cui ci sono delle cose del chirurgo: magari anche delle prove. La Nardini si reca subito nel luogo dove potrebbe fare scoperte importanti. In effetti riesce a mettere la mani su una videocamera e su alcune fiale che potrebbero contenere GHB. Le prove sembrano schiaccianti e Mandelli rivela a Laura che la polizia è pronta ad arrestare Andrea. Solo che l’uomo si è reso irreperibile e nemmeno suo figlio Luca sa dove si trovi. Molinari sembra sparito nel nulla, non era nemmeno passato da casa o preso la macchina. Per questo Mandelli va da Caterina, facendole domande sul giorno in cui la sorella ha trovato i video. Lei, dopo aver mentito per coprire la sorella, va da lei e cerca di capire cosa sia successo davvero quel giorno. Laura si mantiene sul vago, ma poco dopo vediamo il corpo di un uomo sulle rive del fiume dove la donna va in canoa: ed è proprio quello di Andrea. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

IRENE VIENE SCOPERTA

Irene dice ad Andrea di essere stata contattata da Laura. L’uomo quindi va sotto casa della Nardini e le ricorda al telefono quello che accadde quella famosa notte, spaventandola molto. L’indomani la donna racconta tutto a Vanessa, spiegandole anche di pensare che abbia filmato le violenze compiute visto che ricordava particolari della sua camera da letto. Scopriamo poco dopo che Irene è un’agente di polizia sotto copertura. In ospedale Caterina ruba dall’armadietto di Andrea il suo telefonino e lo dà alla sorella, visto che il chirurgo sarà in sala operatoria per un paio d’ore. Le due sorelle fanno quindi pace. Laura dà il cellulare a Tommaso, che fa fare una copia del dispositivo a un collega. Arriviamo a sera: Irene va a casa di Andrea, che l’ha invitata a cena. Ci vuol poco a Molinari per capire di avere a che fare con una poliziotta. E così la donna torna a casa a mani vuote. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

LA VERITÀ SU IRENE

Laura ha deciso di inscenare una violenza subito: si era fatta appositamente notare nel locale ubriaca, ha ferito Andrea come se si fosse difesa da una violenza, ha nascosto anche una fiala di GHB nella sua auto. Tutto per farsi credere stavolta dalla polizia. Ma Molinari si libera e inizia un inseguimento nella campagna, interrotto dall’arrivo di Vanessa, che si schiera dalla parte di Laura, armata di una pistola. Tuttavia le due donne devono lasciare andare il medico, perché le prove sarebbero tutte contro la Molinari. L’uomo chiede al figlio di mentire alla polizia e di fornirgli un alibi per la sera in cui la Alaimo è stata violentata. Di fatto, terrorizza Luca rinfacciandogli anche di aver mentito per aiutarlo con la sua ragazza. Il ragazzo quindi accetta. Passano due mesi e Laura si vede con uomo, che vive però a Milano. Una sera nota Andrea insieme a una ragazza. Scopriamo che è già la quarta volta che si vedono. Laura riesce a contattare questa ragazza, Irene: la incontra e le spiega che corre un pericolo. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

IL PIANO DI LAURA

Caterina commette una leggerezza ed è quindi suo malgrado costretta a rivelare alla sorella della sua relazione con Tommaso. Laura si sente tradita dalle persone di cui più si fidava. Ovviamente anche Leo viene a sapere del tradimento di sua moglie. Tommaso cerca di parlare con Laura, ma lei non ne vuole sapere. Più tardi, dopo essere stata dalla psicologa, dà un appuntamento proprio ad Andrea in un locale presentandosi ubriaca e dicendo che intende accettare le richieste per evitare la querela. In realtà si tratta di una trappola: la Nardini riesce a drogare Molinari e lo porta in una casolare, dove poi lo lega per cercare di estorcergli una confessione. Vanessa, però, con un gps sa la posizione dell’auto del chirurgo e si insospettisce nel notarla così lontana dalla città. Andrea confessa solamente di aver favorito le condizioni per il suicidio della moglie. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

IL SOSPETTO DI VANESSA

Su Canale 5 è iniziata la terza e ultima puntata di Non mentire. Laura parla con Tommaso e gli spiega che intende “fabbricare” delle prove per la colpevolezza di Andrea. Da parte sua il poliziotto deve rivelare alla sua ex che è stato sospeso dal servizio proprio per quel che ha fatto per aiutarla in precedenza. Vanessa intanto in ospedale si sente più tranquilla visto che il bambino sta bene, anche se la ginecologa fa notare alla donna un’escoriazione che le fa capire che molto probabilmente è stata drogata. Per questo chiede di poter fare il test del GHB. Molinari, intanto, sembra aver un luogo sicuro dove nascondere i suoi segreti torbidi. Il test fatto dalla Alaimo dà esito negativo. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

NON MENTIRE, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Canale 5 di oggi, domenica 3 marzo 2019, verrà trasmesso l’ultimo episodio della miniserie italiana Non mentire in prima visione assoluta. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo dove siamo arrivati la scorsa settimana: mentre Laura ha gli incubi sulla notte della violenza, Andrea scopre da Donato che in passato la donna lo ha accusato di molestie. L’uomo deposita poi la sua dichiarazione in Polizia, che di contro annulla le accuse contro Molinari. Vanessa però è furiosa. Arrivata a scuola, Laura scopre che gli altri studenti stanno prendendo di mira Luca per via della sua denuncia. Il ragazzo è stato infatti aggredito nei bagni. Diverso tempo dopo, trova Malika sanguinante lungo la strada e la porta in ospedale, scoprendo che ha cercato di abortire per evitare di avere un bambino da Luca. Molinari quella sera si incontra di nuovo con Donato e solo in quel momento realizza che in realtà ha davvero molestato Laura. Quest’ultima invece chiede proprio al medico di intervenire per salvare Malika ed impedire che i suoi genitori scoprano la verità, visto che si rifarebbero su Luca. L’umore di Andrea però diventa sempre più difficile da gestire ed anche se Caterina alla fine sembra mettere in dubbio le accuse della sorella, finisce per subire uno sfogo d’ira del chirurgo. Tornata a casa, si deve difendere dai sospetti di Leo riguardo al suo effettivo tradimento. Nel frattempo, Vanessa continua a sospettare di Andrea e lo incontra solo per fargli sapere che dà per scontata la sua colpevolezza. Si ritrova inoltre a rifiutare l’invito morboso del chirurgo di uscire a cena. Molinari decide quindi di assicurarsi che Laura non lo danneggi ancora: si informa con l’avvocato su come denunciarla per calunnia. L’insegnante invece parte per Roma con l’obbiettivo di indagare sul suo aggressore, ma l’incontro con la suocera non va a buon fine. La donna infatti è sicura dell’innocenza di Andrea e non accetta qualsiasi dubbio in merito. Laura però non si dà per vinta ed incontra Carola, la migliore amica della moglie defunta di Molinari. Solo così scopre di essere di fronte ad un’altra vittima del medico: in passato, si è risvegliata stordita dopo una cena con Andrea. Sulle prime sembra convincerla a seguirla fino a Torino per testimoniare, ma la suocera di Andrea la convince del contrario. Ancora pensierosa, Laura incontra Ivan nel bar dell’hotel e fra i due nasce una certa simpatia. Tuttavia, la Nardini va su tutte le furie quando l’uomo le fa capire di trovarla piacevole e le regala un mazzo di fiori. Quella notte, Andrea si intrufola di nascosto in casa di Vanessa e la molesta. Si è assicurato che non reagisca grazie ad una sostanza che ha mischiato con un succo proteico per la gravidanza. Riceve poi una visita di Laura, che lo informa delle verità scoperte: Maria si è uccisa per il peso del tradimento del marito con Carola. Al mattino successivo, Vanessa si sveglia stordita e scopre di avere un’emorragia. Laura invece chiede a Tommaso di darle del GHB per organizzare un nuovo piano.

ANTICIPAZIONI DEL 3 MARZO 2019

EPISODIO 3 – Il finale di stagione di Non mentire ci permetterà di scoprire che cosa succederà fra Laura e Andrea. L’insegnante infatti ha coinvolto Tommaso nelle sue prossime azioni, che prevedono un colpo diretto al medico. Sfruttando la droga ricevuta dall’ex fidanzato, si assicura di far provare a Molinari momenti di paura, dimostrando come l’avrebbe aggredita quella notte. La stretta tuttavia permette ad Andrea di liberarsi ed attaccarla. Solo l’intervento di Vanessa si rivelerà provvidenziale, ma ancora una volta le accuse sul chirurgo non sembrano portare da nessuna parte. Laura sarà costretta a farsi da parte e mesi dopo Molinari sembra aver trovato persino una nuova compagna. Non sa però che in realtà Irene è una poliziotta in borghese che sta indagando sotto copertura, grazie alla determinazione di Vanessa nel volerlo incastrare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA