Tata Giacobetti marito di Valeria Fabrizi/ Video, una fiction sul Quartetto Cetra?

- Maria Laura Leo

Tata Giacobetti, membro del Quartetto Cetra e marito di Valeria Fabrizi fino alla morte per infarto, sarà protagonista di Domenica In grazie al ricordo di sua moglie, ospite in studio.

tata giacobetti quartetto cetra wikipedia 2019 640x300

Tata Giacobetti sarà protagonista indiretto di Domenica In il prossimo 3 marzo. Mara Venier, infatti, in occasione di un appuntamento del programma totalmente in rosa, ospiterà Valeria Fabrizi, moglie di Giacobetti fino alla morte di quest’ultimo, nonchè madre di sua figlia Giorgia. Tata Giacobetti era un membro del Quartetto Cetra, insieme a Felice Chiusano, Lucia Mannucci e Antonio Virgilio Savona. Il gruppo musicale ha conquistato la fiducia e il favore del pubblico grazie a canzoni melodiose e testi umoristici rimasti impressi in maniera permanente nelle menti di tutti gli italiani, quelli che hanno vissuto nel periodo della loro attività e quelli delle generazioni successive. Tutti, infatti, conoscono “Un bacio a mezzanotte”, “Ba-.ba baciami piccina” o “Nella vecchia fattoria”. A trent’anni dalla morte del cantante, la moglie Valeria Fabrizi concederà a Mara Venier un ritratto inedito, più intimo rispetto al modo in cui viene ricordato dal suo pubblico, del marito Tata, probabilmente spingendosi anche a raccontare della malattia che ha colpito l’attrice.

Valeria Fabrizi e l’amore per Tata Giacobetti

Tata Giacobetti, all’anagrafe Giovanni, è diventato marito di Valeria Fabrizi dopo la morte di Walter Chiari, conosciuto dall’attrice in età infantile. L’arrivo di Tata ha segnato, per Valeria, la fine di un periodo terribile e l’inizio di un matrimonio andato a gonfie vele, almeno fino alla morte di Giacobetti nel 1988 per un infarto fulminante. La coppia ha attraversato diversi momenti difficili, primo fra tutti la perdita ti un bambino a soli tre mesi di gravidanza per la Fabrizi. L’evento ha segnato molto emotivamente Valeria, ma l’amore di Tata l’ha spinta ad andare avanti. Dal matrimonio di Giacobetti e della Fabrizi è nata Giorgia, recentemente apparsa in televisione insieme alla madre, in occasione del Festival di Sanremo. Le due donne di casa Giacobetti, infatti, hanno assistito all’omaggio che i conduttori hanno dedicato al Quartetto Cetra insieme a Claudio Santamaria. Tata è morto a pochi mesi dal venticinquesimo anniversario di matrimonio della coppia, lasciando un vuoto incolmabile nella vita di Valeria Fabrizi.

Gli eredi del Quartetto Cetra: “Sogniamo una fiction”

Il sogno di una fiction dedicata a Tata Giacobetti e agli altri membri del Quartetto Cetra accomuna tutti gli eredi dei membri del gruppo. Oltre a Valeria Fabrizi e sua figlia Giorgia, emozionantissime al Festival di Sanremo, anche Fabio Chiusano e Carlo Savona, rispettivamente figli di Felice e di Virgilio e Lucia Mannucci, sperano che la Rai, dopo il successo delle fiction dedicate a Domenico Modugno e a Rino Gaetano, punti i riflettori sul quartetto che ha cantato per l’Italia degli anni Quaranta, quando la tv ancora non esisteva. La Sala Stampa dell’Ariston si è immediatamente interessata all’argomento, soprattutto dopo aver ascoltato voci che palavano di Ferdinando Salzano, manager di Claudio Baglioni, come una persona interessata a realizzare un programma sul Quartetto per la Rai. La soffiata ha portato molti a ritenere che l’omaggio sanremese fosse soltanto un “aperitivo”, una sorta di prova per valutare le reazioni del pubblico. La Rai, però, ha smentito, precisando di non avere in cantiere alcun programma del genere. Di vero, però, c’è una chiacchierata che Giorgia avrebbe fatto proprio con Salzano, così come con altri produttori musicali. “Salzano ha una conoscenza del mondo musicale tale che lo rende la persona ideale per realizzare una trasmissione sul Quartetto Cetra”, ha rivelato la Giacobetti. Chissà se Giorgia riuscirà a convincerlo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA