BRUMOTTI MINACCIATO DI MORTE CON PROIETTILE/ Video Striscia, choc a Zingonia

- Carmine Massimo Balsamo

Striscia La Notizia, l’inviato Vittorio Brumotti minacciato di morte a Ciserano, Zingonia: è stato rinvenuto un proiettile nei pressi del loro furgone.

Striscia la notizia, Vittorio Brumotti minacciato di morte
Striscia la notizia, Vittorio Brumotti minacciato di morte

Vi abbiamo raccontato quanto successo a Vittorio Brumotti a Zingonia, provincia di Bergamo, in uno dei suoi classici servizi in cui denuncia lo spaccio nelle periferie nostrane. Accanto al furgone della troupe di Striscia la notizia è stato rinvenuto un proiettile e pochi minuti fa è stato mandato in onda il servizio completo girato dal biker, che ha fatto visita a uno dei più grandi centri di smistamento di droghe del Nord Italia. Come evidenziato da Brumotti, decine e decine di interventi delle forze dell’ordine non sono serviti a nulla e allora ha deciso di provarci lui con il suo immancabile megafono. «Si è organizzata anche per la notte: vai e ti vendono la tua dose» per 200 euro al grammo come documentato dall’inviato del tg satirico. Dopo aver messo in fuga i pusher, Brumotti ha concluso: «Non servirà a niente, ma per un breve periodo e non spacceranno, non venderanno le loro dosi: la gente non ne può più». Clicca qui per vedere il servizio completo. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

DISAVVENTURA PER IL BIKER NEL BERGAMASCO

Nuova disavventura per Vittorio Brumotti: l’inviato di Striscia la notizia è stato minacciato di morte nel corso di un servizio registrato a Ciserano, località Zingonia. Il campione di bike trial, che viaggia per tutta l’Italia per combattere lo spaccio di droga, si è recato nel bergamasco per documentare il degrado nelle “palazzine della morte” e c’è chi non ha gradito il suo arrivo. Come reso noto dal telegiornale satirico, Brumotti e la sua troupe erano al lavoro per documentare lo spaccio di cocaina nel complesso che «a breve sarà demolito per ridare il territorio ai bravi cittadini» e, una volta entrato in azione, il biker ha messo in fuga i pusher. In un secondo momento però l’inviato è stato raggiunto dal lancio degli oggetti piovuti da balconi. E non solo: «Ci hanno messo un proiettile vicino al furgone», le sue parole.

VITTORIO BRUMOTTI MINACCIATO DI MORTE A ZINGONIA

Un proiettile finito nei pressi del mezzo della troupe di Striscia la notizia non per caso, come testimoniato dal frame diffuso dal tg diretto da Antonio Ricci. Il servizio completo verrà trasmesso nella puntata in onda questa sera, alle ore 20.35, con il campione di bike trial che non è nuovo purtroppo a episodi di minacce e aggressioni. Recentemente, a Napoli, è stato raggiunto da un gruppo di ragazzi nel corso della registrazione di un servizio e dopo una lunga indagine le forze dell’ordine hanno individuato e arrestato i tre responsabili, ragazzi tra i 20 e i 23 anni. E ancora, appena un mese fa, è stato aggredito da alcuni pusher alla Stazione centrale di Milano: insulti, minacce e qualche spintone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA