ALESSIO BONI/ “Con mio padre non avevo un grande rapporto, ma oggi…” (Verissimo)

- Matteo Fantozzi

Alessio Boni sarà ospite di Verissimo oggi, 9 marzo 2019. L’attore racconterà ovviamente il suo nuovo ruolo ne Il nome della rosa, ma anche il clamoroso successo de La compagnia del cigno.

alessio boni la compagnia del cigno
Alessio Boni, Verissimo

Acclamato dal pubblico, Alessio Boni confessa di vivere con imbarazzo il successo e l’affetto del pubblico: “io faccio quello che mi piace e ogni volta che trovo riscontro nell’affetto del pubblico, in un applauso, ne resto colpito sempre perché mi chiedo cosa abbia fatto per meritarlo”, comincia così il racconto dell’attore che, ai microfoni di Verissimo, ripercorre la sua vita professionale e privata. Nato in una famiglia di piastrellista, è lì che ha trovato l’esempio per poter lavorare duramente pur di realizzare il suo sogno artistico. “Mio padre ha sempre detto che volere è potere. Avevo 9 anni ed eravamo in montagna e c’erano dei ragazzi che provavano ad arrivare in cima ad un albero senza i piedi. Mio padre che era il mio Ulisse, ma con il quale non c’era un grandissimo rapporto perché lui era sempre a lavoro perché c’era il mutuo della casa da pagare e quanto tornava a casa andava subito a letto, aveva già 40 anni in quel periodo. Io, però, l’ho spinto a provare a raggiungere la cima dell’albero e lui l’ha fatto e io ne andavo orgoglioso”, ricorda l’attore. Proprio il padre è la persona a cui Alessio Boni dice grazie per avergli insegnato il sacrificio e il senso del lavoro: “per me è stato un grandissimo esempio perché lui ha sempre lavorato senza mai lamentarsi e io ho costruito la mia carriera non mattone su mattone, ma piastrella su piastrella”, spiega l’attore a Silvia Toffanin (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

I progetti di Alessio Boni

Alessio Boni sarà ospite di Verissimo oggi, 9 marzo 2019. L’attore racconterà ovviamente il suo nuovo ruolo ne Il nome della rosa, ma anche il clamoroso successo de La compagnia del cigno. Nella serie diretta da Ivan Cotroneo l’attore ha interpretato il ruolo di Luca Marioni anche noto come “Il Bastardo”. Un maestro del conservatorio molto rigido che mette in difficoltà i giovani musicisti. L’attore classe 1966 di Sarnico è molto amato dal pubblico anche se non sempre è riuscito a ritagliarsi ruoli da protagonista. Spesso impiegato come spalla ha dimostrato di avere personalità e grande voglia di mettersi in gioco. Attore ormai navigato ha fatto successo grazie al suo lavoro in diverse serie televisive. Racconterà anche quali sono i suoi progetti futuri? Staremo a vedere oggi nel salotto di Canale 5 interrogato da Silvia Toffanin.

Alessio Boni, Verissimo: Dolcino de Il nome della rosa

Alessio Boni, ospite oggi a Verissimo, ha interpretato il ruolo di Dolcino ne Il nome della rosa. Non un ruolo da protagonista, ma comunque interessante della riproposizione in televisione del famoso romanzo di Umberto Eco, già film nel 1986 diretto da Jean-Jacques Annaud. La serie ha visto la luce con la prima puntata il 4 marzo scorso e tornerà in onda domani sera su Rai Uno. Scritta da Andrea Porporati, Nigel Williams e Giacomo Battiato, e diretta da quest’ultimo, ha già raggiunto un record e cioè di essere la seconda serie italiana più venduta al mondo dopo Gomorra. Il nome della rosa infatti è stato venduto in ben 132 paesi e sarà trasmessa come evento dell’anno in diversi di questi. Durerà quattro puntate, ma già dopo la prima ha preso i complimenti sia della critica che del pubblico. Stessa cosa di Alessio Boni che è piaciuto ai telespettatori di Rai Uno.

I suoi progetti futuri

Dopo La Compagnia del Cigno e Il nome della rosa cosa farà Alessio Boni, oggi ospite da Silvia Toffanin a Verissimo? L’attore nel 2018 è stato anche al cinema con il thriller di Manfredi Lucibello “Tutte le mie notti”, recitando al fianco di Barbora Bubolova. Continua il suo impegno a teatro dove è regista e inteprete del Don Chisciotte in un nuovo adattamento del romanzo di Cervantes. Il 7 marzo scorso Alessio Boni è stato protagonista al Teatro Salieri di Legnago con un successo clamoroso che ha portato al soldout. Lo spettacolo è stato realizzato dalla compagnia Nuovo Teatro in coproduzione con la Fondazione Teatro della Toscana. Sul palco abbiamo visto anche l’attrice turca Serra Yilmaz, nota per i tanti ruoli interpretati nei film di Ferzan Ozpetek.

© RIPRODUZIONE RISERVATA