Asia Argento Vs Morgan/ “È un incontinente, si deve curare!” (Live non è la d’Urso)

- Anna Montesano

Asia Argento replica a Morgan a Live non è la d’Urso. “Sono disgustata dalle sue parole. Lui è un incontinente, si deve curare!”

asia argento barbara durso
Asia Argento a Live non è la d'Urso
Pubblicità

“Qualunque sia il lavoro che tu faccia devi prenderti cura dei tuoi figli.” Esordisce così Asia Argento, in collegamento da Rotterdam con Live – Non è la d’Urso. Le parole sono per Morgan che la scorsa settimana era proprio ospite di Barbara d’Urso e ha avuto più di una dichiarazione spiacevole per la sua ex. Si inizia parlando della figlia Anna Lou e della questione mantenimento: “Questi soldi che lui non ha mai dato, che non sono quattromila ma duemila, ad Anna Lou quando arriveranno io gli ho detto che verranno investiti per la sua educazione, per il suo futuro.” Morgan ha anche dichiarato di essere stato abbandonato da lei; anche a questo Asia ha una risposta: “Abbandonare? Lui non è un bambino. L’ho lasciato, certo, perché con lui era una vita invivibile. – ma aggiunge – Ma il mio cuore non l’ha mai lasciato, ho sempre cercato di avere un rapporto civile con lui. Infatti sentire le sue parole da te mi hanno stupito. Non c’è scusa: non è che se sei un artista non devi prenderti cura delle tue figlie.”

Pubblicità

Asia Argento: “Le parole di Morgan mi hanno disgustata!”

Asia Argento a Live non è la d’Urso affronta anche un altro argomento delicato: le dichiarazioni fatte da Morgan in merito al caso Weinstein. “Le cose che ha detto su Weinstein mi hanno davvero disgustata! – ammette l’attrice, che aggiunge – Non ho parole, ma dalla bocca di Marco non si sa mai cosa esce..” Le accuse per Marco Castoldi si fanno ancora più forti: “Perché Morgan parla così? Perché è un incontinente, fa la pipì dappertutto. Deve mettersi il pannolino, si deve curare!” Asia svela che Morgan non avrebbe mai vissuto con lei in America in quel periodo. Poi racconta un aneddoto: “Weinstein si infilò come uno stalker al mio 25esimo compleanno. Io e Marco ci conoscevamo da poco. Io mi misi anche paura e mi ricordo che mi aveva portato un gioiello e io dissi no. Lui ha cercato tante volte di comprarmi dopo lo stupro.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità