Lucia Florio di Cosenza/ Meme e simpatia virale: “Seximente brutta” (Ciao Darwin)

- Matteo Fantozzi

Lucia Florio di Cosenza si è presa all’improvviso il palcoscenico di Ciao Darwin 2019, dimostrandosi davvero molto simpatica. Protagonista per i Brutti

lucia florio 2019 tv
Lucia Florio di Cosenza

Lucia Florio di Cosenza si è presa all’improvviso il palcoscenico di Ciao Darwin 2019, dimostrandosi davvero molto simpatica. Protagonista per i Brutti nella puntata contro i Belli parte fin da subito come protagonista, quando è tra i concorrenti che nella prima prova si esibisce cantando. Questo scatena il pubblico dei social network che pubblicano diversi meme con la sensazione che la sua simpatia diventi virale. Nonostante i capelli spettinati e qualche dente mancante la donna dimostra di avere carattere e anche grande personalità. Alla fine durante la puntata di stasera del programma di Paolo Bonolis e Luca Laurenti risulta essere uno dei personaggi più positivi e inoltre uno di quelli che lancia un bel messaggio. Siamo sicuri che questa signora la rivedremo molto spesso nei salotti di Mediaset, magari ospite di Barbara D’Urso che avrà notato la sua personalità e vorrà scoprirne qualcosa di più a Pomeriggio 5 o Domenica Live.

Lucia Florio di Cosenza, Meme e simpatia virale: “Seximente brutta” (Ciao Darwin)

Lucia Florio di Cosenza è stata protagonista a Ciao Darwin 2019 con la sua forte personalità. La donna ha partecipato anche al dibattito centrale della puntata, specificando di essere “orgogliosamente e sexymente brutta“. Ha specificato in maniera ironica: “Non ce la faccio più. Sempre sta schifezza, perché mi sono scocciata di sentire quelli che sono luoghi comuni sui belli e sui brutti. Vorrei solo dire una cosa e cioè che la vera bellezza è nell’animo. Chi non ce l’ha se ne frega“. Il suo messaggio è di certo molto positivo e incoraggiante nei confronti di un pubblico pronto ad ascoltare la sua eccentricità. Lucia Florio reagisce con grande ironia e dimostra che dietro l’aspetto fisico c’è qualcosa di molto più importante e cioè la personalità e l’anima.



© RIPRODUZIONE RISERVATA