ROSANNA FRATELLO/ “Quando Mara Maionchi mi disse che ero pazza…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Rosanna Fratello a La Vita in Diretta: “Quando Mara Maionchi mi disse che ero pazza…”. E il retroscena sulla copertina di Playboy

rosanna fratello vita diretta
Rosanna Fratello a La Vita in Diretta
Pubblicità

Rosanna Fratello a “La Vita in Diretta” per celebrare tutti i suoi successi: festeggia infatti 50 anni di carriera. E l’intervista non può non partire da una delle sue canzoni più famose, “Sono una donna non sono una santa”. «Non la volevo cantare, ma Mara Maionchi, che era all’ufficio stampa della mia casa discografica, mi disse che ero matta. Mi disse che me la sarei portata dietro a vita», ha raccontato la cantante. La scalata al successo è partita grazie al fratello: «Scoprì questa mia vocazione, mi portava in giro per l’Italia per farmi partecipare ai concorsi». Ma in famiglia non era affatto facile: «I genitori all’epoca erano severi, mio padre era impossibile…». E fece discutere anche la copertina di Playboy: «Era la crescita del personaggio. Fu molto pulita, con gli occhi di oggi è zero». Decisivo è stato l’incontro con Maria Callas: «Rimasi sconvolta. Lei mi fece un sacco di complimenti, spiegandomi che avrei potuto fare che la lirica se avessi studiato». (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

IL SUCCESSO DI ROSANNA FRATELLO

Rosanna Fratello è una cantante italiana famosa in particolare negli anni ’70 e ’80. Nata a San Severo di Puglia, in provincia di Foggia, il 26 marzo del 1951, è nota in particolare per le sue due canzoni “Sono una donna non sono una santa” e “Non sono Maddalena”. Due pezzi datati rispettivamente 1971 e 1970, che ritraggono la donna del sud dell’epoca, nonché volendo, la stessa Rosanna Fratello. Le vendite dei suoi dischi non sono state clamorose, ma la Fratello ha ottenuto comunque una certa popolarità sia grazie appunto ai due singoli appena citati, nonché in compagnia di Little Tony e Bobby Solo nel trio Ro.Bo.T (acronimo che sta per Rosanna, Bobby e Tony), a metà degli anni 80. Le tre voci storiche della musica nostrana parteciparono nel 1985 al programma televisivo Premiatissima, in onda dal ’82 all’86 su una neonata Canale 5, incidendo anche due album per la Five Record che ottennero un discreto successo.

Pubblicità

GLI ULTIMI LAVORI

Da buona cantante italiana, Rosanna Fratello ha partecipato anche a sette edizioni del Festival di Sanremo, precisamente dal 1969 al 1971, quindi dal ’74 al ’76, per poi prendersi una pausa di 18 anni e tornare in Liguria nel 1994, l’ultima sua apparizione con “Una vecchia canzone italiana” con il gruppo Squadra Italia. Il suo penultimo lavoro da cantante risale al 2011, quando pubblicò l’album “Tre rose rosse”, scritto e prodotto da Cristiano Malgioglio: un disco che venne accolto positivamente dalla critica, e che racchiudeva al suo interno i brani più noti della cantante pugliese rivisitati in chiave moderna, con l’aggiunta di quattro singoli inediti. Nel 2013, infine, l’ultimissimo lavoro, un album con i brani di Don Backy e Sandro Giacobbe. Nel 2010 è diventata nonna di Alessandro Edoardo, ed è stata anche proprietaria di un bar pasticceria in quel di Como, dove si è trasferita da anni. La Fratello sarà ospite oggi del programma “La Vita in Diretta” su Rai Uno, e molto probabilmente ripercorrerà la sua lunghissima carriera nella musica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità