SELVAGGIA LUCARELLI/ “Pamela Prati? Sarebbe squallido se avesse…” (Domenica in)

- Rossella Pastore

Selvaggia Lucarelli ospite a Domenica in per parlare della sua vita attuale. Spazio anche all’infanzia, agli esordi e al suo lato più nascosto (quello di mamma).

Selvaggia Lucarelli chef rubio
Selvaggia Lucarelli
Pubblicità

Selvaggia Lucarelli si è già espressa sulla vicenda del matrimonio di Pamela Prati, ironizzando, a mezzo social, sull’esistenza di Marco Caltagirone. La giornalista, però, è tornata sulla questione nel salotto di Domenica In, dove una Mara Venier più curiosa del solito le ha chiesto la sua opinione in merito alla faccenda: “Lei – ha detto la giornalista riferendosi a Pamela Prati – non è proprio all’apice (della carriera, ndr), diventa un po’ tutto legittimo […] caricare un po’. Sempre che sia tutto vero quello che ha raccontato, ma ormai le crepe mi appaiono visibili”. Ma se un finto fidanzato “poteva essere un peccato veniale”, così come il conseguente matrimonio fake, lo stesso non vale per l’eventuale bugia sui figli presi in affido, i misteriosi Rebecca e Sebastian: “Troverei squallido, qualora l’avesse inventata, la storia dei bambini in affido! […] Per il resto mi fa tenerezza”. Ma secondo Selvaggia Lucarelli c’è un altro mistero nel mistero, che si affianca a quello sull’esistenza Marco Caltagirone: “ho detto che non può esistere neanche Pamela Prati, perché non puoi essere così a 60 anni”. (Agg. Fabiola Iuliano)

Pubblicità

“A Ballando ho imparato a…”

Attrice, giornalista, opinionista, giudice di Ballando con Le Stelle: le sfumature di Selvaggia Lucarelli sono molteplici. Lei, però, nel salotto di Domenica in, assicura che “tutti sono l’estensione della stessa cosa”, dal momento che si definisce come “una che legge la realtà”. La giornalista ammette infatti: “Ho un accentuato spirito critico che metto in tutte le cose che faccio” e sul rapporto con gli altri giurati del programma di Milly Carlucci rivela: “Stiamo molto bene. Non vedo d’accordo con tutti e l’esperienza di ballando mi ha insegnato a lavorare in squadra, cosa che io, da individualista, cane sciolto, non ho mai fatto […] dopo 4 anni devo dire che siamo affiatati”. Sulle performance delle Arcuri, in un primo tempo il suo bersaglio di questa stagione, ammette: “Speravo di divertirmi molto, di infierire, invece è brava, è angelica, risponde garbatamente”. E su quella frecciatina (balli meglio di come reciti, ndr) per alcuni versi eccessiva, aggiunge: “Era il minimo sindacale”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Pubblicità

L’amore, il successo, i libri

Selvaggia Lucarelli come non l’abbiamo mai vista. Se le interviste a Domenica in avessero un nome, questo sarebbe quello assegnato allo spazio a tu per tu tra Mara Venier e la giudice di Ballando con le stelle. Così almeno la conoscono i più, ma Selvaggia è anche “giornalista del Fatto”, “scrittrice per Rizzoli” e “mamma di Leon”, cita la sua bio su Twitter. Nel salotto più “in” della domenica, Selvaggia racconterà le sue mille sfaccettature. Si inizia dall’infanzia a Civitavecchia per finire ai suoi primi grandi amori, uomini con cui ha fatto coppia fissa sul palcoscenico e nella vita. Si pensi ad Antonio Giuliani e Max Giusti, di cui è stata a lungo compagna. Poi è stata la volta di Laerte Pappalardo, figlio di Adriano, con cui ha avuto il suo unico figlio, e infine di Giuseppe Cruciani, la “Zanzara” di Radio 24. Attualmente è fidanzata con Lorenzo Biagiarelli, blogger e social chef.

Selvaggia Lucarelli: querelle e querele, a Ballando con le stelle

Il lavoro di giudice a Ballando con le stelle è costato a Selvaggia Lucarelli più di qualche critica. Dalle critiche agli insulti il passo è breve; dagli insulti alle querelle ancora di più. “Querelle”, poi, ha una certa assonanza con “querela”: si pensi al caso Alba Parietti, che nel 2017 si è beccata una denuncia in sede sia penale che civile. “Non mi è mai successo in tanti anni di ricevere o mandare querele”, ha dichiarato la soubrette a Vieni da me. “Ma purtroppo ci sono delle persone a cui non bisogna dare appiglio per certe cose. Mi dispiace che certe liti siano state portate in tribunale, liti che si potevano risolvere, come tutte le risse che si creano in questi tipi di programma, il giorno dopo con una stretta di mano. Ovviamente, se qualcuno mi querela, rispondo con altrettante querele, perché se uno pensa di essere stato offeso io penso di essere stato ancora più offeso”. Della serie: occhio per occhio… e il mondo diventa cieco.

Alba Parietti su Selvaggia Lucarelli: “Sono pentita”

A quanto pare, il caso Alba Parietti la terrà impegnata ancora per molto. Ma Selvaggia Lucarelli è una che non ci sta, a farsi mettere i piedi in testa. Perciò, se la sua rivale si pente, lei non dà segni di cedimento. Prosegue la Parietti: “Quando si tocca il mio lavoro, la mia identità personale, il mio essere persona e donna e professionista, per me è una grandissima offesa, anche se non si usano delle parolacce. Ha detto che si andrà davanti ai giudici e ricordo alla signora di cui non faccio il nome che saremo in due ad andarci. Non è una cosa di cui vado fiera perché si poteva risolvere tutto in maniera più semplice”. L’unico concorrente che sia mai riuscito a “zittirla”, all’interno del programma, è nientemeno che Antonio Razzi. Con lui non c’è rischio che la cosa degeneri: sarà che hanno entrambi origini abruzzesi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità