Dado, pugno in faccia dall’ex della figlia/ “Prognosi di 30 giorni: naso rotto”

- Dario D'Angelo

Il comico Dado torna a parlare dopo l’aggressione subita dall’ex fidanzato 17enne della figlia adolescente (Pomeriggio 5)

Dado, comico picchiato
Dado (web)

Gabriele Pellegrini, meglio noto come il comico Dado, ha deciso di andare in fondo alla vicenda che lo ha visto finire suo malgrado sulle prime pagine dei giornali dopo essere stato picchiato dall’ex fidanzato stalker della figlia. Una vera e propria persecuzione quella messa in atto da un 17enne che non accettava la scelta della figlia di Dado di troncare la loro relazione. Resosi conto che tra i due stava andando in scena l’ennesimo litigio e sentendo le urla della figlia, Dado ha pensato bene di scendere sotto casa per intervenire in soccorso della ragazzina di 14 anni. Il giovane, però, anziché allontanarsi o scusarsi, ha deciso di affrontare a viso aperto anche il padre della sua fidanzata e dopo aver tentato di investirlo con la macchina lo ha colpito con un pugno in pieno volto direttamente dal volante.

DADO, PICCHIATO DALL’EX FIDANZATO DELLA FIGLIA

La denuncia di Dado è stata interpretata come il giusto atto di coraggio di un padre che non vuole sottostare alle minacce di un bullo e allo stesso tempo ha intenzione di tutelare la serenità della figlia. C’è da dire, però, che Gabriele Pellegrini, questo il nome del comico di Zelig all’anagrafe, qualcosa ce l’ha già rimesso in questa brutta vicenda: il setto nasale. Del suo caso, a riprova dell’eco ottenuta dall’aggressione, si è parlato anche oggi da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, ma è stato lo stesso Dado, giusto ieri, ad aggiornare i fan sulle sue condizioni. Intervenuto sul suo profilo Instagram, il comico ha accompagnato un selfie che lo vede all’uscita dal poliambulatorio del Sant’Eugenio di Roma con queste parole:”30 giorni di prognosi…aspetto fiducioso che si pronunci la procura a riguardo. Fino ad allora vi terrò informati sperando di condannare non solo a parole gli atti di bullismo. Ho deciso di metterci la faccia con tutto il naso rotto!!!”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA