SIMONA TAGLI A VIENI DA ME/ “Quella telefonata di Boncompagni mi cambiò…”

- Stella Dibenedetto

Simona Tagli ricorda i suoi esordi in tv a Vieni da Me: “Presa grazie ad una minigonna”

simona tagli
Simona Tagli a Vieni da me

Sempre bellissima e in splendida forma, Simona Tagli ha ripercorso la sua carriera ai microfoni di Vieni da me. Prima di iniziare a lavorare come parrucchiera aprendo un negozio tutto suo, infatti, la Tagli ha fatto sognare milioni di uomini. Sexy, provocante e sensuale, tutto cominciò da una telefonata di Gianni Boncompagni che, dopo essere rimasto incantato di fronte ad un suo balletto, era certo che avrebbe fatto lo stesso effetto sui telespettatori al punto da volerla in una delle trasmissioni più importanti della televisione italiana ovvero Domenica In. “Se sono rimasto io incollato alla tv… A Domenica In riuscii pian piano a conquistarmi la notorietà” – ha ricordato Simona che ha poi aggiunto – “Penso che la vita sia una vibrazione e io mi posiziono sempre sulle vibrazioni che mi fanno stare bene. Il famoso ballo sulle note di 9 settimane e mezzo mi fece apparire. Non mi sono mai sentita una valletta, mi sono sempre sentita una soubrette. Poi andai a condurre Giochi senza Frontiere che fu una esperienza importantissima per la mia carriera” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

SIMONA TAGLI: “IN TV GRAZIE AD UNA MINIGONNA”

Ha ripercorso la sua carriera da soubrette Simona Tagli. Ospite presso gli studi di “Vieni da Me”, programma di Rai Uno, l’ex “Domenica In” e “Giochi senza frontiere”, ricorda gli esordi in televisione così: «Sono stata presa per una minigonna troppo corta. Mandai tutte le mie videocassette alla Rai perché volevo fare Sanremo. Uno stilista mi vide e decise che ero perfetta per indossare una minigonna di lycra. Poi ricevetti la chiamata di Boncompagni che mi disse: “se sono rimasto io incollato alla tv…”. A Domenica In riuscii pian piano a conquistarmi la notorietà». Un successo arrivato anche grazie alla mamma, che l’ha sempre invogliata ad andare avanti, a non arrendersi mai e a lavorare duro per ottenere ciò che si vuole: «Mia madre mi ha sempre accompagnato alle lezioni di danza, mi ha sempre spronato. Bisogna studiare per far televisione». Secondo la Tagli la vita è una “vibrazione”, e lei si posiziona sempre sulle vibrazioni che la fanno stare bene. La 55enne milanese ha quindi ricordato il noto balletto sulle note di “9 settimane e mezzo”, per poi aggiungere: «Non mi sono mai sentita una valletta, mi sono sempre sentita una soubrette. Poi andai a condurre Giochi senza Frontiere che fu una esperienza importantissima per la mia carriera». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SIMONA TAGLI A VIENI DA ME

Simona Tagli, icona sexy del piccolo schermo che, con la sua ironia e simpatia ha conquistato davvero tutto, torna in tv per raccontare la sua seconda vita a Vieni da me. Dopo la cassettiera di Giorgio Marchesi, Caterina Balivo accoglie nel proprio salotto Simona Tagli che, dopo essersi allontanata da mondo dello spettacoo, ha trovato la propria strada costruendosi una vita normale, appagata e felice. “Non ho mai avuto molta consapevolezza del mio fisico” – afferma Simona Tagli commentando l’immagine sexy e sensuale che l’ha resa famosa. Il grande successo arriva quando Gianni Boncompagni la sceglie per Domenica In. Da quell’avventura, parte la straordinaria carriera di Simona Tagli fatta di balletti sensuali e conduzioni. “Non mi sono mai sentita una valletta. Io mi sono sempre sentita una soubrette”, racconta Simona che, tuttavia, ad un certo punto della sua carriera decide di mettere davanti a tutto la propria vita privata dando inizio ad un nuovo capitolo della sua vita.

SIMONA TAGLI: “LA MIA SECONDA VITA LONTANO DAI RIFLETTORI”

Nella vita di Simona Tagli ha avuto molto spazio anche l’amore. Tra gli uomini che ha conquistato spicca anche il Principe Alberto di Monaco: “nonostante si sia sposato, nutro sempre una grande stima e un grande affetto. E’ un gran signore, molto sensibile che ricorda molto la principessa Grace nei suoi modi di fare“, racconta Simona. Poi è arrivato il grande amore che ha reso la Tagli mamma di Giorgia che oggi ha 13 anni. Dopo la sua nascita, la Tagli ha deciso di aprire un negozio di parrucchiera: “nella mia vita ho riportato sempre la maternità e nel mio negozio io taglio i capelli ai bambini” – confessa Simona che, però, non rinuncia al suo lavoro nel mondo dello spettacolo – “se capitasse una bella occasione, magari a Milano, perchè no?”, conclude la Tagli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA