ALBA SGARBI, FIGLIA DI VITTORIO/ “Sua madre? Una cantante albanese, le ho chiesto…”

- Morgan K. Barraco

Alba Sgarbi è la terza figlia del critico d’arte, nata dalla relazione con la cantante lirica Kozeta. La ragazza vive a Tirna, in Albania, con la madre.

alba evelina vittorio sgarbi
Da sinistra: Alba Sgarbi, Vittorio Sgarbi, Evelina Sgarbi.

Alba è una delle figlie di Vittorio Sgarbi e questa sera ha raggiunto il salotto di Live non è la d’Urso per presentarsi al grande pubblico. Capelli rossi e lunghi, fisico slanciato e aria da intellettuale, è nata due anni prima di sua sorella Evelina, con la quale sembra condividere l’affetto per quel padre apparentemente assente. “Io non c’ero mai, i figli sono delle madri”, spiega d’altra parte il critico d’arte, che tuttavia è riuscito a descrivere, in maniera dettagliata, il primo incontro con la donna che l’ha messa al mondo: “Sua madre è una cantante albanese bravissima che venne alla camera dei deputati, dove io sono non onorevolmente, secondo questa signora”, ha spiegato l’ospite di Barbara D’Urso. “Ha cantato – ha aggiunto poi Sgarbi – e le ho detto puoi venire a cantare da me? Cantando, cantando, è arrivata lei…”. “Io sono un padre accidentale – ha chiarito poi Sbarbi – sono un genitore, sono felice che siano così brave e così belle, ma io non ho alcun merito”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Nata dalla relazione fra Sgarbi e Kozeta

Alba Sgarbi è stata presentata dal padre Vittorio Sgarbi in modo ufficiale solo da pochi anni. Il critico d’arte ha scelto infatti di rendere noto il loro legame solo grazie ad una lunga intervista su Chi, dopo aver menzionato diverse volte in precedenza di avere altre due figlie oltre il primogenito Carlo Brenner. Alba invece è l’ultima nata al critico ed ai suoi occhi “non poteva essere migliore“. Alba nasce dalla relazione precedente fra Sgarbi e Kozeta, una cantante lirica di origine albanese, che sceglierà di allevare la figlia nel proprio Paese. A differenza di Carlo, la ragazza infatti ha preferito non attaccare mai il genitore per la sua assenza ed a quanto pare i due hanno coltivato un rapporto stretto, nonostante le distanze. Inizialmente però Alba non è stata riconosciuta alla nascita da Sgarbi, dato che all’epoca dei fatti la madre aveva un marito. “Studentessa di elettronica a Tirana ed è molto religiosa“: l’ha definita così il critico con orgoglio, rivelando anche di essere anaffettivo.

Alba, la figlia di Vittorio Sgarbi cresciuta in Albania

Ad un anno dalla maggiore età, Alba Sgarbi è pronta per andare in tv e farsi conoscere. La terza figlia del critico d’arte ha vissuto a Tirana con la madre per tanti anni, per poi prendere il cognome del padre solo nel recente 2012. Nonostante non abbia mai avuto un ruolo da educatore per nessuno dei tre figli, Sgarbi si è sempre mostrato orgoglioso dell’ultima figlia finora avuta. “Elegante, seria“, la definisce in una recente intervista a Chi, rivelando di aver sempre difeso il popolo albanese dalla cattiva stampa, in quanto il suo preferito. “Ho una concezione della vita nichilista“, ha ribadito inoltre per giustificare come mai non si reputi padre, nonostante lo sia diventato per ben tre volte. In base alle informazioni note, sembra che la relazione fugace fra Sgarbi e la madre di Alba sia avvenuta grazie ad un concerto alla Camera a cui hanno partecipato entrambi. All’inizio la ragazza ha assunto il cognome della madre e solo dopo la morte del marito della donna è stata riconosciuta come figlia biologica di Sgarbi. Quest’ultimo ha rivelato al settimanale Oggi di non aver mai avuto alcun progetto educativo per Alba, ma di aver scelto di darle ciò di cui ha bisogno, quella figura paterna che ha sempre cercato. “Ogni tanto mi accarezza“, ha svelato in quell’occasione, ammettendo anche di non sentire lo stesso tipo di trasporto per la figlia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA