Marco Caltagirone, marito Pamela Prati/ La foto è falsa: il vero volto chiede i danni

- Morgan K. Barraco

Mark Caltagirone, a Live – Non è la d’Urso le foto del presunto futuro marito di Pamela Prati, ma c’è chi smentisce. È lui il misterioso imprenditore che…

Marco Caltagirone, la presunta foto
Marco Caltagirone, la presunta foto (Live - Non è la D'Urso, 2019)

Barbara d’Urso durante la sua lunga parentesi dedicata al matrimonio tra Pamela Prati e il fantomatico Marco Caltagirone, ha mostrato agli ospiti la fotografia del potenziale marito. Dopo averla vista, coloro che lo “conoscevano” in studio, hanno affermato che non si trattasse di lui. Ed infatti, la fotografia è stata pubblicata anticipatamente da Dagospia, che ha dovuto pubblicare anche la rettifica. “Buongiorno, Io sono Daniele Cortis e sono il soggetto di cui avete pubblicato le fotografie quale papabile nuovo marito della sig.ra Pamela Prati. Ciò è assolutamente falso. Ho appreso tale assurdità per il tramite delle numerose telefonate che mi sono pervenute da parte di conoscenti che mi avvisavano e mi chiedevano lumi al riguardo. Io sono un avvocato cagliaritano che ha una propria famiglia e non ha mai conosciuto la sig.ra Pamela Prati”. Trattandosi di un abuso, Cortis ha invitato il portale a rimuovere la sua immagine: “e contestualmente scusarVi e spiegare che si è trattato di un errore o di uno scherzo di cattivo gusto”. Secondo le ultime indiscrezioni durante Live – Non è la d’Urso, pare che questo fantomatico Marco Caltagirone, si trovi attualmente in Libia, paese dove si sta svolgendo una drammatica guerra civile. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Marco Caltagirone esiste?

Marco Caltagirone esiste? Il mistero si infittisce quando la conduttrice di Live – Non è la D’Urso mostra al suo parterre alcune immagini di colui che potrebbe essere il futuro marito di Pamela Prati. “Queste foto le faccio vedere, le faccio vedere anche a Eliana (Michelazzo, manager di Pamela Prati, ndr) così mi dice se è lui. Sono state mandate – ha aggiunto Barbara D’Urso – a una persona verificata, concreta, che chattava con lui, con Marco Caltagirone, e Marco Caltagirone le ha mandato queste sue foto”. “Mi ha mandato questa foto e ha detto ‘sono Marco Caltagirone’; è lui, abbiamo pixellato la faccia”, ha continuato poi la padrona di casa, ma dal parterre è arrivata una piccola smentita: l’uomo affascinante ritratto in foto non è il futuro marito di Pamela Prati. “È veramente un bell’uomo, non è lui? – ha chiesto Barbara D’Urso nel parterre – diciamo che l’ha mandato a una delle persone di cui avete sentito parlare stasera”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“La polizia postale ha indagato”

Marco Caltagirone è in Libia. Ad affermarlo è Eliana Michelazzo, che svela come il futuro marito di Pamela Prati sia adesso in un paese dilaniato e bloccato dalla guerra civile. Infatti, l’affermazione fatta a Live non è la d’Urso desta un po’ di sospetti. “Ma com’è possibile che sia in Libia visto che l’aeroporto di Tripoli è bloccato? La maggior parte delle aziende italiane in Libia ha chiuso, è tutto fermo purtroppo. Cosa ci fa lui lì?” chiede Roberto Alessi, tra gli ospiti della d’Urso. Intanto le indagini proseguono: l’inviato della d’Urso è andato in Albania, dove Mark Caltagirone avrebbe fatto importanti lavori che gli avrebbero poi assicurato il premio come miglior imprenditore nel 2017. Anche qui, però, nessuno lo conosce e nessun premio risulta assegnato a lui. (Aggiornamento di Anna Montesano)

La polizia postale ha indagato e…

Marco Caltagirone esiste? La nuova puntata di Live non è la d’Urso inizia proprio con il giallo che sta tenendo botta nei salotti della d’Urso da qualche settimana. Parte subito una proposta da uno degli ospiti, Eva Henger: “Visto che lui non vuole farsi vedere, potrebbe chiamare Barbara, visto che ha il suo numero, e parlare con lei lontano dalle telecamere assieme a Pamela, dimostrando che la loro è la verità”. Intanto anche Veronica Maya, tra gli ospiti in studio, si esprime sulla questione e svela aggiornamenti in merito: “La polizia postale ha fatto delle indagini: risulterebbero determinate cose. Il profilo di Mark Caltagirone non esisterebbe. Sebastian sarebbe invece il nipote dell’agente di Pamela, Eliana. Alcune foto del profilo sarebbero inoltre rubate.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Clamorose novità su Caltagirone

Emergono novità clamorose sul conto di Mark Caltagirone, il presunto fidanzato e futuro sposo di Pamela Prati. A riportarle è Fanpage.it, che nell’ambito della sua indagine ha appurato come il sedicente “avvocato Donato” che aveva contattato la redazione per discutere delle querelle mosse contro Luigi Oliva e le testate che avevano riportato le sue dichiarazioni, in realtà non esiste. “C’è qualcuno, quindi, che ci contatta inventando di essere l’avvocato del signor Caltagirone spacciandosi una volta per l’avvocato Donato, un’altra volta per l’avvocato Della Rocca (vero avvocato di Pamela Prati) per spingerci a rimuovere un contenuto”, si legge. Il numero dal quale partirebbero le chiamate sarebbe legato in qualche modo a Pamela Perricciolo, manager della Prati. La prima menzogna, dunque, sarebbe presto crollata ma sarebbero intanto emersi nuovi raccapriccianti elementi. Da una fonte vicina all’agenzia, pare che l’operazione “Mark Caltagirone” e i profili social che ruotano attorno a tale figura nascerebbe già due anni fa. Pare inoltre che la polizia postale, a seguito di alcune denunce, abbia scoperto che le immagini presenti, e poi rimosse, sul profilo Facebook di tale Rebecca Caltagirone (la presunta figlia affidataria della coppia) appartengano in realtà a una bambina di 6 anni, figlia di un avvocato di Cagliari. Foto chiaramente rubate per accreditare l’esistenza della seconda figlia di Caltagirone. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Barbara d’Urso e le presunte foto di Mark Caltagirone

Mark Caltagirone è il nome più chiacchierato del momento e non potrebbe essere diversamente se si considera che sposerà Pamela Prati. Anche se in realtà non è per questo motivo che l’imprenditore romano, residente in America, sta facendo discutere tutti i salotti televisivi. Non si conosce infatti il suo volto: per libera scelta ha preferito non rendere pubblica la propria identità. Durante una video intervista rilasciata a Live – Non è la d’Urso, in onda questa sera mercoledì 17 aprile 2019, la Prati ha infatti svelato che l’attuale marito le ha concesso di apparire in pubblico solo il giorno delle sue nozze. Uno strappo alle sue regole personali e ferree quindi, visto che Caltagirone ha creato un alone di mistero attorno a sé ben prima che il suo nome venisse accostato a quello della Prati. Ora il mistero sta per essere rivelato: il programma di Barbara d’Urso ritornerà sull’argomento per mostrare alcune immagini inedite dell’imprenditore: “Siamo in possesso delle foto in cui si vede il viso di Mark Caltagirone. Non si è mai visto e domani sera lo sveleremo e si vedrà chi è realmente“, ha detto la d’Urso a Pomeriggio Cinque. Per ora sappiamo solo ciò che ha raccontato la Prati: la rende felice, hanno adottato due bambini e vivranno insieme all’estero. Anche per vivere con maggiore privacy la loro vita familiare.

Pamela Prati difesa dalle sue manager su Mark Caltagirone

Mark Caltagirone ha sollevato non pochi dubbi nel mondo dello spettacolo e nella mente degli italiani. Qualcuno dubita persino che esista, visto che non c’è alcuna traccia fisica della sua presenza. Per i delatori del momento si tratterebbe tra l’altro di un prestanome fittizio usato dall’agenzia di Pamela Prati, che per farle pubblicità avrebbe messo in piedi la pantomima. Ipotesi sempre smentita dalla showgirl, che invece ha ribadito di essere innamorata e decisa a portare avanti la sua relazione. Non ha convinto nemmeno l’intervento delle due manager a Live – Non è la d’Urso durante la puntata della settimana scorsa. In questa sede è emerso qualche particolare, come la relazione che in passato Caltagirone ha avuto con una politica del PD, ma è Fanpage a sganciare la bomba. A quanto pare nei giorni scorsi il giornale è stato contattato da un sedicente avvocato che si è spacciato per il legale di Caltagirone, anche se in precedenza ha finto di essere l’avvocato Della Rocca che difende la Prati. Dietro questa figura ci sarebbe in realtà un numero legato all’agente Pamela Perricciolo che cura gli interessi della showgirl, mentre l’avvocato il vero avvocato Della Rocca ha smentito di essere mai entrato in contatto con la redazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA