GIUDA, RETE 4/ Curiosi sul film epico con Danny Quinn (19 aprile 2019, oggi)

- Matteo Fantozzi

Giuda va in onda su Rete 4 oggi, venerdì 19 aprile 2019, alle 16.45. Il film storico – epico vede nel cast Danny Quinn, Enrico Lo Verso e Aglaia Szyskowitz.

giuda 2019 film
Giuda
Pubblicità

Il principale protagonista di Giuda è l’attore italiano Enrico Lo Verso nato a Palermo il 18 gennaio del 1964. La tua carriera sul grande schermo ha avuto inizio nel 1990 grazie al regista Pasquale Squittieri che lo ha voluto nel cast della pellicola di genere drammatico Atto di dolore. Nello stesso anno viene notato da altri registi di fama italiana ed internazionale come nel caso di Michael Lehmann che lo inserisce nel film Hudson Hawk Il mago del furto. Poco alla volta riesci a partecipare a pellicole sempre più importanti tra cui ricordiamo La scorta per la regia di Ricky Tognazzi, Farinelli voce di regina, Le amiche del cuore per la regia di Michele Placido, Il cielo è sempre più blu di Antonello Grimaldi, Hannibal di Ridley Scott, Le 13 rose, Baaria, Dopo quella notte, Nomi e cognomi, Quel bravo ragazzo e Raffaello – il principe delle arti in 3D.

Appuntamento alle 16.45

Giuda va in onda oggi, venerdì 19 aprile 2019, a partire dalle ore 16:45 del film di genere storico – epico su Rete 4. Si tratta di una pellicola che è stata realizzata in Italia nel 2000 per la regia di Raffaele Mertes il quale si è occupato anche dello sviluppo del soggetto e dell’adattamento della sceneggiatura. Nel cast di questa pellicola sono presenti diversi attori piuttosto amati e apprezzati dal grande pubblico anche al di fuori dei confini italiani come nel caso di Enrico Lo Verso, Danny Quinn, Matthew Carriere e Aglaia Szyskowitz.

Pubblicità

Giuda, la trama del film

Andiamo a dare un’occhiata alla trama di Giuda. Nell’anno 33 nella regione della Giudea sta per fare il proprio ingresso trionfale nella città di Gerusalemme il Messia Gesù Cristo con tutti i suoi apostoli ed una folla che lo sostiene. Ad un certo punto questo corteo festante viene bruscamente dileguato dal pronto intervento di alcuni soldati romani che temendo dei possibili disordini decidono di effettuare un’azione preventiva in tal senso. Naturalmente in questi concitati attimi anche la figura di Gesù viene messa a rischio con il pronto intervento di tutti i suoi più fedeli seguaci tra cui anche un uomo di nome Giuda, figlio di un ricco mercante della stessa Gerusalemme. Giuda convinto nelle capacità del Messia decide di lasciare la propria ricca famiglia e di seguirlo in quello che dovrebbe essere, nella sua mente, un tentativo per liberare il popolo ebraico dall’oppressione dell’invasore romano. Questa sarà una illusione per Giuda il quale da lì a pochi giorni una volta capite quelle che sono le reali intenzioni di Gesù decide di tradirlo compiendo quelle che era riportato nelle antiche scritture. La figura di Giuda risulta quindi essere essenziale per il compimento della missione terrena di Gesù. Nello specifico Giuda tradisce il Signore dando supporto degli antichi sacerdoti del tempio i quali stanno orchestrando la cattura di quello che si professa il figlio di Dio proprio nella nottata seguente quella che viene ricordata nella storia come l’ultima cena. Per Giuda questa sarà una notte particolare anche perché rivivrà nella propria mente quanto fatto rendendosi conto immediatamente di aver commesso un errore che lo porterà poco alla volta a quello che sarà una vera e propria pazzia ossia il suo suicidio con impiccagione alle porte di Gerusalemme mentre lo stesso Gesù viene condotto sul Monte Calvario per essere crocifisso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità