LUCA BARBARESCHI CONTRO LE IENE/ Video completo del naso rotto a Filippo Roma

- Silvana Palazzo

Luca Barbareschi contro Le Iene, video. L’attore e regista commenta l’aggressione a Filippo Roma, a cui nel 2013 ruppe il naso: “Fascisti e stercorari”

barbareschi 2019 iene
Luca Barbareschi contro Le Iene

Filippo Barbareschi vs Le Iene, è andato in onda il servizio di Filippo Roma sullo scontro ormai storico tra l’attore e il programma di Italia, in particolare l’inviato. Tutto risale al 2013, con il giornalista aggredito dall’artista. Una rissa causata dal ferimento della figlia come ha detto Barbareschi? Le Iene hanno mandato in onda il video completo di quanto accaduto sei anni fa e non sembra esserci traccia del rivolo di sangue sul volto della piccola e della sua caduta. L’inviato ha raggiunto allora Barbareschi alla conferenza stampa di presentazione del film Dolceroma: «Ci spiega perché spara tutte queste cazzate?» attacca Filippo Roma, con l’attore che replica con un «Sei un assassino». Prima di venir scortato fuori dalla sicurezza, l’inviato del programma di Italia 1 afferma: «Il prossimo film che può fare è Il grande cazzaro». Clicca qui per vedere il video. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

BARBARESCHI A FILIPPO ROMA: “FASCISTI E STERCORARI”

Torna alta la tensione tra Luca Barbareschi e Le Iene. Affonda le sue radici nell’aggressione a Filippo Roma nel 2013. Di recente l’attore e regista è tornato sul caso, ma raccontando delle inesattezze, secondo quanto raccontato dall’inviato del programma di Italia 1. Quindi la Iena lo ha raggiunto alla presentazione del suo nuovo film, come si vede nel video che anticipa il servizio che andrà in onda nella puntata di oggi, martedì 2 aprile. «Questa è una forma di fascismo, Berlusconi dovrebbe capire che queste cose producono tossicità: questo è il potere in mano a degli stercorari», il parere di Luca Barbareschi. Qualche giorno fa, ospite di un “Giorno da pecora” su Radio1, ha commentato quanto accaduto sei anni fa sull’isola Filicudi. «Dove Roma perse il naso», dice ridendo. E poi aggiunge: «Rischiava molto di più, mi ha fatto cadere la bambina. E non l’hanno montato. L’ho vista con un rigolo di sangue e meno male che mi sono fermato al naso». Ma per Le Iene la verità non è questa, quindi Filippo Roma lo ha raggiunto per un confronto diretto.

LUCA BARBARESCHI CONTRO LE IENE DOPO IL NASO ROTTO A FILIPPO ROMA

Ma per replicare alle affermazioni di Luca Barbareschi l’inviato si è presentato durante la presentazione del film Dolceroma. «Ha detto una marea di cazzate. La prima che io ho fatto cadere sua figlia», afferma Filippo Roma dopo la sua incursione. Claudia Gerini prova a mediare, ma il suo tentativo fallisce. «Ha aggiunto che chiunque avrebbe reagito vedendo così una bambina con un rigolo di sangue. La cazzata delle cazzate è che dice che noi non abbiamo mandato in onda quella parte. Semplice: non esiste!». Allora Luca Barbareschi invita la Iena ad uscire per parlare fuori, ma Filippo Roma viene spinto fuori dalla sala. La vicenda risale dunque al 2013, quando il regista era deputato in Parlamento con il Gruppo Misto. Le sue assenze in alcuni mesi superavano il 90 per cento, perché continuava a lavorare come attore, regista e produttore. Quindi Filippo Roma andò a chiedergli conto di questa vicenda, visto che continuava a percepire un lauto stipendio, ma fu aggredito tra botte e minacce. Clicca qui per il video che anticipa il nuovo servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA