SUOR CRISTINA ASSENTE A BALLANDO CON LE STELLE/ È polemica: “Non la voto”

- Dario D'Angelo

Suor Cristina salterà la puntata del sabato di Pasqua di Ballando con le Stelle: ecco cosa c’è dietro la sua decisione e cosa succederà

Suor Cristina Scuccia
Suor Cristina
Pubblicità

Ivan Zazzaroni è ancora polemico sul “caso” suor Cristina. “Non è mai capitata una cosa del genere. Non posso votare una roba registrata”. Suor Cristina, infatti, non è presente in studio, e al posto dell’esibizione live è stata mandata una registrazione. “Capisco perfettamente le sue ragioni, ma non la voterò. È una questione di rispetto. Chiaramente lei non manca di rispetto nei confronti di nessuno; parlo della gara, perché tutti devono ballare qui, in diretta”. Fabio Canino è d’accordo con Ivan: “Il numero sembrava preso da Telepace, più che da Rai 1, ma qui dobbiamo votare. Sarebbe un peccato per Stefano Oradei e le mie due Winx preferite”. Mariotto annuncia la resurrezione, perché la mezzanotte è passata da poco: “Suor Cristina sta esattamente dove deve stare”. E le dà 10. Appropriata la definizione di Selvaggia circa la polemica: “Mi sembra un capriccio narcisistico”. (agg. di Rossella Pastore)

Pubblicità

“SORPRESE IN ARRIVO”

Suor Cristina non è presente in sala delle stelle. E non arriverà nemmeno più tardi, a Ballando con le stelle. Lo capiamo fin dalle prime battute, perché – sfruttando il “gioco della telecamera” (che la balza in pieno) – Milly Carlucci e Paolo Belli fanno gli indiani. In sostanza, l’annunciano per prima, ma la regia non fa in tempo a cambiare inquadratura che già la telecamera è sulla seconda coppia. Poco dopo, Ivan Zazzaroni chiede: “Non abbiamo visto suor Cristina. Dov’è? Sarà presente?”. La risposta è no, perché è in esercizi spirituali, ma i conduttori non vogliono (e non possono) dirlo. “Aspetta, stasera avremo delle sorprese”. Una risposta sibillina, dal momento che Milly teme per gli ascolti. Suor Cristina è la carta vincente del programma, che gli autori – chissà perché – riservano sempre per il finale. Stasera, al posto dell’esibizione live, andrà in onda una clip preregistrata del balletto con l’Oradei Team. (agg. di Rossella Pastore)

Pubblicità

IL PERCHE’ DELL’ASSENZA

Suor Cristina non ci sarà nella puntata di oggi, sabato 20 aprile,  di Ballando con le stelle. Una notizia che scontenterà i tanti appassionati del programma di Milly Carlucci che questa sera saranno costretti a fare a meno di una delle concorrenti più amate dello show del sabato sera di Rai Uno. Il programma in queste prime 3 puntate sta mietendo grandi record di ascolti e tra le sue punte di diamante c’è anche l’ex vincitrice di The Voice, che però non farà parte della gara sabato prossimo. Ma cosa c’è dietro questa improvvisa e inattesa rinuncia? Un infortunio? Qualche problema di natura personale? Fortunatamente niente di tutto ciò: Suor Cristina sta bene e tornerà regolarmente in puntata a partire dal sabato seguente. La sua scelta va infatti ricollegata alla Settimana Santa: in qualità di religiosa, suor Cristina trascorrerà il sabato prima di Pasqua in convento a pregare.

SUOR CRISTINA ASSENTE A BALLANDO CON LE STELLE

Gli amanti di Ballando con le stelle 2019 già si domandano cosa succedere al concorso vista l’assenza di suor Cristina? Come si svilupperò la gara senza una dell concorrenti. Di fermare il programma per l’assenza di una concorrente ovviamente non se ne parla. Ecco che allora Milly Carlucci e gli autori hanno studiato una soluzione intelligente: la performance di suor Cristina sarà registrata e verrà valutata, come prevede la prassi del talent show, dal pubblico e da Ivan Zazzaroni, Fabio Canino, Carolyn Smith, Selvaggia Lucarelli e Guillermo Mariotto, nella speranza che i voti le consentano di tornare in gara a partire dalla quinta puntata. Si può dire che quella di suor Cristina sia stata una scelta ponderata e saggia: la sua vita consacrata le imponeva infatti un comportamento consono alla situazione e alla sua condizione di religiosa. Dedicarsi al ballo in prima serata alla vigilia di Pasqua sarebbe apparso irrispettoso nei confronti della festività pasquale: meglio saltare un turno e dribblare in un colpo solo le frotte di haters che l’aspettano al varco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità