ALESSIA MARCUZZI/ “In tv sono esattamente come nella vita. Ventura?…” (Verissimo)

- Rossella Pastore

Alessia Marcuzzi ospite a Verissimo per raccontare l’ultima edizione dell’Isola dei famosi. Poi risponde alle critiche di Simona Ventura.

Silvia Toffanin e Alessia Marcuzzi
Silvia Toffanin ospita Alessia Marcuzzi a Verissimo

Alessia Marcuzzi, tornata dalle vacanze e reduce dal 18esimo compleanno del figlio Tommaso, racconta le sue emozioni di mamma di un giovane uomo pronto a spiccare il volo. “E’ appena stato il compleanno di Tommaso che ha compiuto 18 anni” – racconta Alessia Marcuzzi – “sento che stanno cambiando delle cose, che lui deve prendere delle decisioni importanti. Siamo in quella fase in cui non si sa cosa si vuole davvero. Il fatto che viva a Londra da un po’ di tempo mi fa vivere meglio il distacco. Quando ha compiuto 16 anni, abbiamo deciso che avrebbe finito il liceo a Londra e quindi ora sono più abituata”. Si passa, poi, all’Isola dei Famosi. Dopo aver espresso la propria soddisfazione per la vittoria di Marco Maddaloni per il quale faceva il tifo anche il marito Paolo. La conduttrice, poi, traccia un bilancio della sua Isola: “Quando sono sul palcoscenico sono esattamente come sono nella vita. Quando mi trovo in difficoltà, sono un po’ goffa e reagisco come farei nella vita di tutti i giorni. Il reality è tale anche per noi conduttori perché, non avendo un copione vero e proprio, devi fare i conti anche con gli imprevisti. E’ bello ed emozionante un reality, ma è anche moto difficile (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Alessia Marcuzzi: “C’è bisogno di solidarietà tra colleghe

Alessia Marcuzzi non nasconde la propria delusione per le critiche ricevute da Simona Ventura che, otre ad essere una collega, è stata anche una concorrente della sua Isola dei Famosi. Con una lunga carriera alle spalle, la Marcuzzi, oltre a difendere la propria professionalità che l‘ha portata a diventare una delle conduttrici più apprezzate dagli addetti ai lavori, ma anche dal pubblico, ha replicato alla Ventura sottolineando quanto sia poco carino parlare male dei colleghi precisando, inoltre, quanto sia importante che ci sia solidarietà femminile. “C’è bisogno di solidarietà tra colleghe. È un peccato che non ci sia e che si debbano andare a dire delle cose che secondo me sono un segno di debolezza”, ha dichiarato alla Toffanin. Se, dunque, la Marcuzzi accetta le critiche del pubblico, non è così per quelle della Ventura (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Alessia Marcuzzi contro Simona Ventura: “È debole e poco elegante”

Per Alessia Marcuzzi, “il reality è un reality anche per noi conduttori”. E chi, meglio di lei, può parlare di reality show? Lei, che ha condotto il Grande fratello dal 2006 al 2015, per poi passare, nello stesso anno, all’Isola dei famosi? Proprio l’Isola ha contribuito a farla maturare, soprattutto dal punto di vista professionale. Ospite a Verissimo, alle 16.10 su Canale 5, spiega che “è tutto live, senza un vero e proprio copione”: “E’ in diretta e succedono tante cose che anche noi viviamo quasi come i concorrenti. E’ bello, ma anche molto difficile da condurre”. Il riferimento al caso Fogli-Corona è inevitabile: “Fino all’intoppo con Riccardo mi sentivo proprio che fosse la mia Isola più bella, anche come conduzione. E poi è successo che con Riccardo Fogli è arrivata questa onda anomala che ci ha travolti tutti”. Il rischio era quello di annegare, lei insieme a tutto il carrozzone, ma alla fine – merito della capitana – sono stati bravi a emergere.

Alessia Marcuzzi e il videomessaggio di Corona

Ben presto è venuta a galla anche la verità, con le scuse di Corona e tutto il resto. Nel famigerato videomessaggio, l’ex re dei paparazzi parlava di un presunto tradimento della moglie, (fake) news che ha scosso non solo il diretto interessato (Riccardo Fogli, appunto), ma l’intero cast dell’edizione. “Mi sono voluta scusare con lui in diretta”, dichiara Alessia Marcuzzi, “soprattutto per non averlo abbracciato abbastanza. Solitamente sono molto materna, ma in quel caso non sapevo bene cosa fare e mi sentivo in colpa, perché avrei potuto evitarlo. Io le mie responsabilità me le prendo. Quando ho visto quel videomessaggio non ero molto d’accordo. Avrei voluto Fabrizio Corona in studio perché sarebbe stato più facile avere un contradditorio. In quel video c’erano per me delle cose troppo violente e il mio errore è stato quello di non dire ‘no’ più forte. Non potevo dissociarmi da quel video perché lo avevo visto, per cui, non essendo ipocrita, a Riccardo ho potuto dire solo mi dispiace”.

La risposta a Simona Ventura

Alessia Marcuzzi è stata attaccata anche da Simona Ventura, che ha criticato il suo eccessivo uso del gobbo. “Non si parla male dei colleghi”, replica piccata lei. “E’ una cosa che trovo poco elegante. Lei ha fatto la sua Isola, io ho fatto la mia, ognuno ha il suo modo di condurre. La cosa che mi fa sorridere è che noi abbiamo iniziato insieme. Anche se il ‘gobbo’ può essere fondamentale e non bisogna denigrare i suggeritori, ora ho quasi 47 anni, sono quasi trent’anni che faccio questo mestiere e mi viene da ridere quando si parla di copione o di uso del ‘gobbo’, perché non sarei ancora qui dopo 30 anni, ne avrò avuti di successi! C’è bisogno di solidarietà tra colleghe. E’ un peccato – conclude – che non ci sia e che si debbano andare a dire delle cose che secondo me sono un segno di debolezza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA