Antonella Clerici/ “La Prova del cuoco? Giorgio Gori l’ha bocciato poi sua cognata..”

- Hedda Hopper

Antonella Clerici continua a dare spettacolo e non si tira indietro quando è il momento di attaccare e dopo Elisa Isoardi adesso punta il dito contro Cecchi Gori e Benedetta Parodi

Antonella Clerici
Antonella Clerici

Antonella Clerici è ormai senza freni. Nei giorni scorsi si è parlato molto di Elisa Isoardi e dei bassi ascolti della prima edizione de La Prova del cuoco senza di lei e della risposta che le ha dato la sua collega parlando di “tempi diversi e trasmissioni diverse”, ma adesso l’attenzione è tutta per Benedetta Parodi e un altro sguardo al passato. In occasione del Festival della tv e dei nuovi media a Dogliani, proprio Antonella Clerici è stata ospite per parlare ai presenti della sua carriera da conduttrice e della sua voglia di rallentare un po’ soprattutto dopo gli anni passati a La Prova del Cuoco. Il programma di Rai1 le ha dato fortuna come conduttrice e le ha permesso di dare libero sfogo alla sua passione per la cucina. Ma proprio sul programma la bionda conduttrice svela qualcosa di importante e di “inedito” e che si riferisce proprio agli inizi, quando La Prova del Cuoco era ancora solo un progetto.

LA FRECCIATINA A BENEDETTA PARODI

Secondo quanto rivela Antonella Clerici sembra proprio che avesse proposto il programma a Mediaset ma ottenendo un sonoro no come risposta da parte dell’allora direttore Giorgio Gori: “Quando proposi un programma a Giorgio Gori, allora direttore di Canale 5, mi rispose che la cucina in tv non avrebbe mai funzionato: ora per la legge del contrappasso si ritrova la cognata che la fa“. Naturalmente la conduttrice si riferisce a Bendetta Parodi che non solo ha lanciato la sua rubrica di cucina a Studio Aperto ma è poi sbarcata su Real Time dove si occupa non solo di Bake Off ma anche di altri programmi di cucina che, in realtà, hanno poco a che fare con le gare e le atmosfere de La Prova del Cuoco. E alla fine la Clerici chiude: “Ho una passione quasi sessuale per il cibo e diffido di chi non ne ha altrettanta: penso che faccia male anche tutto il resto“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA