Attacco a Rommel/ Su Rete 4 il film di Henry Hathaway (oggi, 9 maggio 2019)

- Matteo Fantozzi

Attacco a Rommel oggi giovedì 9 maggio alle 16.50 su Rete 4. La regia di Henry Hathaway, fotografia diretta da Earl Rath, il montaggio da Gene Palmer

attacco rommel 2019 film
Attacco a Rommel

Attacco a Rommel va in onda oggi giovedì 9 maggio alle 16.50 su Rete 4. Il titolo originale del film è “Raid on Rommel” ed è una pellicola del 1971. Il regista è Henry Hathaway, che è diventato famoso per aver girato molti film western tra cui “Il grinta” del 1969 che farà ottenere il Premio Oscar come migliore attore a John Wayne. “Attacco a Rommel”è un film di guerra che vede protagonisti due attori molto famosi Richard Burton e Wolfgang Preiss. La fotografia è stata diretta da Earl Rath, il montaggio da Gene Palmer, Hal Monney è invece il musicista che ha composto la colonna sonora. Il film è stato prodotto in USA nel 1971: la produzione è stata firmata da Harry Tatelman e in Italia è stato distribuito dalla Universal – Cic Video. Il film è liberamente tratto dalle vicende dell’ attacco del 1942 contro la base navale italo-tedesca di Tobruk (in Cirenaica) da parte dei britannici. L’operazione aveva il nome di Operazione Daffodil e le perdite inglesi furono cospicue (779 uomini).

Attacco a Rommel, la trama del film

Andiamo a vedere la trama di Attacco a Rommel. Nel 1942 Alex Foster (Richard Burton), che faceva parte dei servizi segreti inglesi, venne incaricato di assaltare le fortificazioni che erano state costruite per ordine di Rommel (interpretato da Preiss) nel porto di Tobruk. L’operazione parte dal deserto libico, quando Foster impadronitosi di alcuni mezzi blindati tedeschi avanza verso Tobruk con le divise del nemico per depistare tutti. Finalmente Foster raggiunge con i suoi compagni il quartier generale di Rommel e per prima cosa distrugge i depositi di carburante lasciando a secco così i carri armati nemici. Inoltre Foster avanza e riesce ad eliminare le batterie costiere, che erano difese da militari italiani, per favorire lo sbarco degli alleati. L’operazione sembrava essere un fallimento con la perdita di molti soldati inglesi ma per fortuna alla fine si rivelò un successo e con l’eliminazione delle batterie costiere si favorì il bombardamento indisturbato e in seguito lo sbarco degli alleati sulla costa. Foster e il medico verranno catturati dai tedeschi mentre i compagni riusciranno a salvarsi sulle navi da sbarco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA