BARBARA D’URSO/ Non solo luci: svelato il suo “segreto di bellezza” (Domenica Live)

- Rossella Pastore

Tutto pronto per una nuova puntata di Domenica Live. Anche Barbara d’Urso: giusto il tempo di “scongelarsi” dopo una seduta di crioterapia.

La conduttrice Barbara d'Urso
Barbara d'Urso

Barbara d’Urso è già pronta per Domenica Live. Verso la fine della puntata di venerdì, a Pomeriggio Cinque, Barbara ha regalato le prime anticipazioni sugli ospiti e i temi di oggi. In primis si parlerà di fecondazione assistita, con una donna di 47 anni incinta del suo secondo figlio. La donna in questione è Brigitta Boccoli, moglie dell’artista circense Stefano Orfei. Il bambino è atteso per la fine di luglio. Spazio anche al Grande fratello, con la paparazzata del fidanzato di Francesca De André in compagnia di una bionda. La d’Urso è combattuta: mostrare o no le foto a Francesca? “Nella casa si è avvicinata molto a Gennaro e l’ho sentita dire che l’unica cosa che la trattiene è il suo compagno fuori dalla casa. Non so cosa fare”, ha ammesso. Si parlerà a lungo anche di Serena Rutelli, destinataria di un’altra lettera dopo quella della madre biologica.

Barbara d’Urso e la crioterapia

Tra una diretta e l’altra, Barbara d’Urso trova il tempo di dedicarsi alla cura personale. Come faccia, non si sa, visto che sono quattro, attualmente, i programmi che la tengono impegnata (Pomeriggio Cinque, Domenica Live, Grande fratello e Live – Non è la d’Urso). Qualche giorno fa, Barbarella si è recata in una clinica, la Cryo Milano, per una seduta di crioterapia. Il posto è frequentato anche dalla collega Ilary Blasi, essendo molto noto tra i vip e le persone “che possono permetterselo”. Si tratta infatti di un trattamento molto costoso, che consiste nel tollerare, per pochi minuti, una temperatura di – 190° C. Il tutto a beneficio della pelle, chiaro. Nella foto condivisa su Instagram, la conduttrice sta per introdursi in una cabina metallica che somiglia molto a una cella frigorifera. Che non si dica, dunque, che la bellezza della sua pelle è frutto di un semplice “gioco di luci”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA