Beppe Ercole, marito di Corinne Clery/ “L’ho amato tantissimo, abbiamo vissuto…”

- Rossella Pastore

Beppe Ercole è stato il marito di Corinne Clery e Serena Grandi. Nel 2010 è morto a causa di un tumore al cervello, che se l’è portato via nel giro di poco tempo.

Beppe Ercole e Corinne Clery
Beppe Ercole e Corinne Clery
Pubblicità

E’ un momento toccante quello che Corinne Clery dedica a Beppe Ercole, l’amore della sua vita, forse l’uomo che ha amato più di tutti. “I miei mariti li ho amati tutti tantissimo, ma lui è imbattibile” – spiega – “L’ho incontrato quando avevo da poco compiuto 45 anni, quindi è stato un amore consapevole. Siamo andati a cena e la sera stessa siamo andati a vivere insieme”. E’ stato l’inizio di un grande amore, finito per una malattia che ha portato via Beppe Ercole: “Abbiamo vissuto una storia pazzesca, ma anche litigarella. Io non mi offendo, ma se dici una cosa che non mi rappresenta, io scappo. Non voglio neanche chiarire” – confessa ricordando le discussioni avute con il marito – “Dopo nove anni che non c’è più, sto bene perché ho fatto tutto con amore, non mi è pesato niente. Io non amo lamentarmi, quindi mi sono chiusa diversi mesi in casa, però, l‘ho coccolato, l‘ho protetto”. Grazie a tutto quello che ha fatto per il marito, però, “oggi posso parlare di lui sorridendo ricordarmi le sue cose” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Pubblicità

“Aveva un tumore, è morto nel giro di 3 mesi”

Beppe Ercole, un marito per due. Semmai qualcuno dovesse scrivere una biografia del ricco arredatore, questo sarebbe il titolo. Una storia “d’amore” anzitutto, forse “troppo” amore, tanto da sfociare quasi irrimediabilmente in odio. Quell’odio che ha caratterizzato per anni il rapporto fra le sue mogli, Serena Grandi e Corinne Clery. Le due hanno condiviso più che un uomo; hanno condiviso pure il palcoscenico, quello su cui hanno rappresentato il loro triangolo. La prima ad amarlo è stata Serena Grandi, dal 1987 al 1998. Ma l’amore – si sa – non ha scadenza, così è superfluo riportare le date. A quanto pare, infatti, la loro relazione non è mai finita. A unirli e riunirli ci ha pensato il figlio Edoardo, nato nel 1989 e diventato famoso grazie alle ospitate nei salotti di Barbara d’Urso. Con Corinne non è mai andato molto d’accordo: nel 2017 rivendicava il diritto a riavere le ceneri del padre, sfruttando la notorietà ottenuta dopo la partecipazione di Serena al Grande fratello vip.

Pubblicità

Le seconde nozze di Beppe Ercole e la malattia

Quanto a Corinne Clery, sposata nel 2004, non c’è molto da dire. Con Beppe Ercole condusse una vita “mondanissima”, dividendosi tra la Costa Smeralda e Cortina d’Ampezzo. Lui ebbe sempre molto successo con le donne, ma in poche riuscirono a stregarlo. Il ricordo del marito è ancora vivido in Corinne: “Stanotte ho pensato a lui”, raccontava due anni fa ai coinquilini del Gf vip, “è scomparso nel 2010 e sono passati esattamente sette anni e sette mesi. Tra l’altro, il suo numero è il 7”. A portarlo via fu un tumore: “Mi sento fortunata per averlo conosciuto. Aveva un cancro al cervello. È morto nel giro di tre mesi. È stato un grandissimo amore”. La convivenza con Serena Grandi, in quella edizione del reality, non fu affatto facile. Le due arrivarono a lanciarsi accuse e offese reciproche, fino a fare pace – più di recente – dopo i problemi di salute della prima moglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità