DILETTA LEOTTA/ “Mia mamma è il mio punto di riferimento. Ho tatuato…” (Verissimo)

- Hedda Hopper

Diletta Leotta ospite a Verissimo si lascia andare parlando delle critiche di Paola Ferrari, del suo amato Matteo e della violazione della privacy che l’ha vista protagonista anni fa.

diletta leotta
Diletta Leotta

Diletta Leotta si racconta tra vita privata e professionale. Grande spazio alla sua famiglia a cui è davvero legatissima. Diletta ha tre sorelle e un fratello che, sin dall’infanzia, sono stati un grande punto di riferimento per lei. “Attraverso i miei fratelli, io vivevo le loro esperienze. Ero gelosissima delle mie tre sorelle e di mio fratello e non volevo che i fidanzati turbassero il nostro equilibrio. Sono contenta perché sono cresciuta insieme a loro e sono sempre stati un punto di riferimento per me, anche per quanto riguarda la laurea perché loro si sono tutti laureati”, spiega. Una delle persone più importanti della sua vita è sicuramente la mamma: “Ho tatuato il nome della mamma perché è un riferimento essenziale. Abbiamo un rapporto simbiotico e il primo anno che sono andata a vivere fuori è stato molto complicato e quindi siccome mi mancava tantissimo, l‘ho tatuata” – racconta per poi aggiungere – “la sofferenza è durata un mese e mezzo. Superato il secondo mese, ho trovato il mio equilibrio da donna, da adulta (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

“LE CRITICHE? SE BANALI, MI SCIVOLANO”

Diletta Leotta si racconta a 360 gradi ai microfoni di Verissimo, affrontando diversi argomenti, in primis le critiche. Come tutte le persone belle e che riescono ad ottener successo grazie alla propria professionalità, anche Diletta Leotta è esposta alle critiche non solo del pubb,ico, ma anche dei colleghi. Tra le giornaiste che parlano spesso del suo ruolo in tv, ma anche della sua immagine, c’è sicuramente Paola Ferrari che, spesso, si è lasciata andare a giudizi estetici. Tuttavia, le critiche, soprattutto quelle sterili, non toccano minimante Diletta Leotta che continua a percorrere la propria strada. “Se le critiche sono costruttive le accolgo, se sono banali non mi toccano per niente”, ha spiegato ai microfoni di Silvia Toffanin. Il riferimento, naturalmente, è proprio a Paola Ferrari come potete leggere in basso (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

DILETTA LEOTTA: “PAOLA FERRARI? MI SCIVOLA”

La diatriba tra Paola Ferrari e Diletta Leotta si chiuderà domani durante l’ospitata di quest’ultima a Verissimo o si arricchirà di un nuovo capitolo che avrà poi un seguito e un’altra risposta? Al momento i fan non sanno ancora cosa aspettarsi ma sicuramente la partecipazione della giornalista e conduttrice Sky ha messo in subbuglio tutti e le prime anticipazioni relative all’intervista rilasciata a Silvia Toffanin non lascia pensare a niente di buono. A quanto pare, infatti, Diletta Leotta parlerà di quello che è successo nelle ultime settimane sui social proprio per via di Paola Ferrari e delle sue critiche all’aspetto fisico più che alla carriera e al suo modo di lavorare. Proprio a queste accuse, la Leotta risponde prontamente e in modo secco: “Da lei mi aspettavo suggerimenti e consigli, non critiche sul mi aspetto fisico. Se le critiche sono costruttive le accolgo, se sono banali non mi toccano per niente”.

LE FOTO HOT E LA VIOLAZIONE DELLA PRIVACY

Ma l’intervista rilasciata da Diletta Leotta a Verissimo non si ferma qua visto che uno dei volti femminili del calcio in tv ha avuto modo di parlare anche di quello che è stato il “caso” che l’ha lanciata al grande pubblico. Di cosa stiamo parlando? Ma del famoso furto delle foto del suo cellulare, quegli scatti privati e hot che hanno fatto il giro del web e che hanno rilanciato il tema della violazione della privacy. Proprio su questo la giornalista non transige e continua a ribadire il concetto che chi subisce il furto è la vittima e non la colpevole ma poi ammette che al suo fianco si è schierato suo padre, il suo pilastro: “Nei momenti più complicati della mia vita c’è sempre lui, come quando mi hanno rubato le foto dal cellulare e le hanno pubblicate in rete con il mio numero. Lui mi ha dato la forza di reagire, mi ha dato calma, serenità e lucidità per affrontare la situazione. La cosa più importante è stata tornare subito alla normalità“.

IL RAPPORTO CON MATTEO MAMMI’

Ma il padre non è l’unico uomo importante nella vita di Diletta Leotta che ormai da quattro anni vive al fianco dell’amato Matteo Mammì, il suo fidanzato. Il loro rapporto è sereno, complice e molto solido tanto che spesso si è parlato di un possibile matrimonio e di una famiglia molto numerosa proprio come quella da cui Diletta Leotta proviene. Lei stessa a Verissimo racconta di lui: “Matteo è il mio gol più bello. Sono felice con lui da quattro anni. Abbiamo un rapporto di grande complicità. Mi piacerebbe diventare mamma con lui, io arrivo da una famiglia numerosa ma non so se arriverò ad avere quattro figli come ha fatto mia mamma”. Proprio il suo compagno a Diva e Donna, rispondendo alla questione matrimonio, si è limitato a rivelare che non è un pezzo di carta a cambiare le cose visto che loro stanno bene insieme ormai da tre anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA