ELIANA MICHELAZZO/ “Svenuta dopo Live Non è la d’Urso”, ma in tanti non le credono

- Fabiola Iuliano

Eliana Michelazzo è svenuta dietro le quinte di Live Non è la d’Urso: il retroscena svelato oggi dalla conduttrice. Ieri la sua verità in diretta tv

eliana michelazzo live d urso 3
Eliana Michelazzo

L’ultimo retroscena relativo all’intervista rilasciata da Eliana Michelazzo ieri a Live Non è la d’Urso, lo ha fornito questo pomeriggio proprio la conduttrice Barbara d’Urso nel corso della puntata di Pomeriggio 5. Eliana infatti, dopo la diretta su Canale 5 in cui l’ha vista protagonista, si è sentita male dietro la quinte al punto da essere svenuta. E’ Carmelita a rivelarlo: “Ieri sera c’è stata la grande confessione. Prima c’è stata una parte registrata di notte, di qualche giorno prima, poi l’intervista con me. Dopo l’intervista in diretta con voi, Eliana Michelazzo dietro le quinte si è sentita male ed è svenuta appena abbiamo finito la trasmissione. Dopo la diretta dietro le quinte è successo di tutto”, ha rivelato la conduttrice. Intanto sotto al suo ultimo post in cui la Michelazzo ha aperto nuovamente il suo cuore ribadendo quanto già spiegato ieri sera, si sono susseguiti i commenti, molti con toni eccesivi, al punto da aver deciso di limitarli. Tuttavia è possibile leggere quelli finora pubblicati e sebbene ci sia una piccola parte di coloro che la sostengono, avendo apprezzato la sua sincerità, in tanti continuano a non credere alle sue parole, nonostante le scuse pubbliche che, in chiusura, ha riservato ai telespettatori di Live Non è la d’Urso. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

“Annullata da un amore fantasma. Oggi ringrazio Barbara d’Urso”

Dopo le incredibili rivelazioni a Live non è la d’Urso, Eliana Michelazzo decide di esprimesi anche sul suo profilo Instagram. Con un lungo messaggio, l’ex agente di Pamela Prati ribadisce le sue sensazioni e ringrazia anche Barbara d’Urso. “Minuto dopo minuto realizzo tutto ciò che mi è successo in questi anni, anni persi rincorrendo un amore..un amore fantasma che però mi dava emozioni, mi faceva sentire importante e mi teneva sempre più legata a lui.” scrive Eliana. Un uomo che la rimproverava e annullava. La Michelazzo ripercorre i momenti successivi alla fine della sua avventura a Uomini e Donne “ero raggiante, allegra, avevo voglia di fare..ma mi sono subito resa conto nel nostro mondo c’è molta gente che sta con te solo per convenienza.” ammette. Per questo fantomatico Simone Coppi, Eliana svela che “Ho cambiato numero, ho annullato il mio mondo, la mia famiglia .. tutto questo per cosa? Ad oggi rispondo..per nulla!” Infine ringrazia Barbara d’Urso che l’ha aiutata ad aprire gli occhi: “voglio ringraziare il programma e soprattutto la padrona di casa, che puntata dopo puntata mi ha aiutata ad aprire gli occhi e a farmi rendere conto che ero “succube” di una persona che si era completamente impadronita senza nessun motivo della mia vita.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Selvaggia Roma parla di Eliana Michelazzo

Dopo l’intervista a Live Non è la d’Urso, molti si sono espressi sulle dichiarazioni di Eliana Michelazzo. A voler spendere due parole per l’amica è stata anche Selvaggia Roma, ieri in studio e nelle ultime ore sul suo profilo Instagram. “Ho visto un’amica affrontare una realtà completamente distorta – scrive Selvaggia – per una grande mancanza di affetto, ed essersi costruita una “famiglia” e “ un amore” virtuale solo per potersi sentire amata…mandando avanti una situazione per 10 anni!!. Ecco soffermiamoci a tutte quelle persone che ci sono passate..” Selvaggia Roma ha avuto modo di cenare con Eliana ieri dopo la puntata, e ammette: “abbiamo paragonato questa situazione a tante altre…che possa essere stata folle non lo metto in dubbio, ma vederlo da vicino e’ un qualcosa di scioccante… come vedere la tua amica stravolgersi e pensare davvero di poter andare avanti così per 10 anni. FOLLIA!!!” Così conclude: “POTETE CREDERCI COME NO!, ma vi assicuro che sono stata più che contenta di avergli dato una spalla. ora spero che con l’aiuto dei suoi amici veri, riesca a vivere realmente nella vita reale come una persona normale oltre l’aiuto di tutti noi.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Eliana Michelazzo ancora nell’occhio del ciclone

Eliana Michelazzo continua ad essere nell’occhio del ciclone dopo quello che è successo o quello che abbiamo visto in tv ieri sera a Live Non è la d’Urso e colei che si sta trattenendo, e non poco, sulla questione sembra essere Selvaggia Lucarelli. La giornalista di solito si lancia in lunghi commenti e ironia via social ma questa volta sembra davvero un po’ distante da tutto quello che è successo forse per non dare troppa visibilità ai protagonisti di questa storia. Fatto sta che, però, il suo lavoro va avanti e proprio in questi giorni ha portato agli onori della cronaca quella che ha definito la “Mark Caltagirone australiana” che, a questo punto, potrebbe davvero essere la nostra Eliana Michelazzo. Lei ha scaricato le colpe sulla collega Pamela Perricciolo ma in molti non ci hanno creduto e così Selvaggia, nel suo nuovo post, lascia intendere che la questione potrebbe essere molto grave visto che in Australia questa sorta di Mark Caltagirone è finita nei guai: “oggi a processo per stalking e con una hostess suicida sulla coscienza. I media australiani si sono appassionati a questa assurda, inspiegabile vicenda che non ha un movente chiaro”. Sarà lo stesso per le protagoniste italiane? (Hedda Hopper)

Crolla un mondo oppure no?

Eliana Michelazzo è un fiume in piena: l’agente di Pamela Prati svela a Live – Non è la d’Urso tutti i dettagli sul suo finto matrimonio con Simone Coppi e sull’identità di Mark Caltagirone. La pagina più agghiacciante delle sue dichiarazioni è però quella che riguarda i due figli che Pamela Prati avrebbe preso in affido, Rebecca e Sebastian, due profili che attualmente appaiono inesistenti come quello del loro padre affidatario: “io chattavo con Rebecca in privato – spiega la Michelazzo – mi mandava le foto del vestito per il matrimonio, io parlavo con i bambini, chattavo con i bambini”. Oggi, però, tutto d’un tratto quel castello è crollato: Sebastian probabilmente non esiste e le foto di Rebecca, così come quelle di Mark Caltagirone, apparterrebbero a due persone che con la vicenda di Pamela Prati non hanno nulla a che vedere. Ma quali sono oggi i rapporti con la sua socia Pamela Perricciolo, colei a cui sembrerebbero collegate tutte queste identità fake? “Ieri in questura l’ho denunciata – spiega la Michelazzo – tutto questo l’ha creato lei”.

“Le chat con Simone? Purtroppo ci sono anche le mie cose sexy”

È un’intervista fiume quella che Eliana Michelazzo riserva al pubblico di Live – Non è la D’Urso. Al centro del suo racconto, alcuni dettagli su Simone Coppi che hanno dell’incredibile, come le scuse che lui peroltre 10 anni ha inventato pur di evitare di incontrarla: “Ogni anno prometteva che veniva lì a prendermi”, spiega la Michelazzo, che per tutto il tempo ha creduto che il suo finto marito fosse un magistrato dell’antimafia sotto scorta. A testimonianza di questa storia assurda ci sarebbero inoltre le conversazioni telematiche, su Messenger su WhatsApp: “Le chat ve le metterei tutte davanti, così credete, e ci sono anche le mie cose sexy se volete saperlo, purtroppo, e non so dove saranno andate”. Non manca poi un breve appello a Pamela Prati, da mesi al centro di questa vicenda così surreale: “Deve dirmi a cosa ho creduto – chiede la Michelazzo – perché io ho creduto alla loro storia, perché quando c’è una situazione di amore, matrimonio e bambini ci credo, è quello che è mandato a me, sono venuta qui (a testimoniare a loro favore, ndr) perché volevo aiutarli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA