ELIANA MICHELAZZO/ “Pamela Prati si è dissociata? No, è agitata. Invece su Mark…”

- Dario D'Angelo

Eliana Michelazzo, agente di Pamela Prati, a Live-Non è la D’Urso. Replica alle accuse di Giovanni Ciacci sull’aggressione con l’acido e parla delle pubblicazioni

eliana michelazzo live
Eliana Michelazzo

Se Pamela Prati sceglie di lasciare lo studi di Live – Non è la d’Urso, lo stesso non vale per Eliana Michelazzo. L’agente dei vip spiega di volersi confrontare sul chiacchieratissimo Prati-gate per rispetto della conduttrice, ma l’assenza della showgirl pesa come un macigno. “Io mi sono messa qui perché sono educata, perché ti rispetto – spiega l’agente dei vip – perché sono venuta qui dentro, abbiamo parlato di tutto, è passato un mese e mezzo e mi sono presa la responsabilità di tutto quello che è successo. Però lei se ne va e io resto qua, ci ho messo il cuore”. Di fronte all’ipotesi che Pamela Prati abbia preso le distanze da lei e da Pamela Perricciolo, la Michelazzo spiega: “Dissociata? Lei è tanto agitata, ancora oggi non capisco perché sia agitata così tanto”. Dal suo punto di vista, infatti, Mark Caltagirone esiste, ma non ha mai pensato di dover visualizzare i suoi documenti. E sulla perizia della telefonata, secondo la quale il compagno di Pamela Prati apparterrebbe a un attore, la Michelazzo spiega: “Ho i vocali di Mark Caltagirone […] Perché ha falsato la voce? Non ne ho idea”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

IL MISTERO SULLE PUBBLICAZIONI

Si continua a parlare delle nozze mancate di Pamela Prati e Mark Caltagirone a Live non è la d’Urso e, ancora una volta, è Eliana Michelazzo a replicare alle domande e accuse in studio. Si parla delle pubblicazioni e del mistero che aleggia su di esse. La Michelazzo spiega: “Le partecipazioni erano state create all’inizio per un borgo finché il borgo ci ha detto picche perché si vergognava di tutta la situazione e siamo andati di corda in un altro posto di corsa in Toscana. Le pubblicazioni? Non le abbiamo inviate proprio perché mancava la struttura.. come facevamo?” Ma la d’Urso storce il naso, trovando che tali dichiarazioni abbiano delle lacune. “Non confondiamo le pubblicazioni con le partecipazioni che sono due cose diverse” si chiarisce in studio. (Aggiornamento di Anna Montesano)

“L’AGGRESSIONE CON L’ACIDO? È TUTTO VERO!”

Scintille a Live non è la d’Urso all’inizio di questa nuova puntata. Parte il match su Eliana Michelazzo e l’affaire Pamela Prati. L’agente è in studio e inizia annunciando la crisi forte che sta vivendo la sua agenzia. “Se ne stanno andando tutti dalla mia agenzia che sta crollando a picco. Vi siete messi tutti contro di noi!” sbotta Eliana. L’argomento si sposta poi sull’aggressione subita con l’acido sotto casa, che scatena però la dura reazione di Giovanni Ciacci. “Siete voi che state dicendo castronerie in tutte le televisioni italiane! Basta, ne vale la tua agenzia. Non si scherza con l’acido, io ho lavorato con Gessica Notaro e certe cose non le accetto”. Ciacci non crede alle sue dichiarazioni in merito all’aggressione, ma la Michelazzo replica: “Ma è assolutamente vero, è stata fatta una denuncia alla polizia! Io ora ho anche paura ad uscire da sola!” (Aggiornamento di Anna Montesano)

NOVITÀ IN ARRIVO SULL’AGGRESSIONE?

Eliana Michelazzo torna nello studio di Live non è la d’Urso ma questa sera non sarà da sola. Dopo aver fatto le sue veci nelle scorse settimane, l’agente e socia di Pamela Prati sarà affiancata dalla diretta interessata per cercare di mettere un punto ad una vicenda che da settimane fa discutere tutti. Proprio questa sera, nello show di Barbara d’Urso, arriveranno anche eventuali aggiornamenti in merito all’aggressione con l’acido della quale Eliana e Pamela hanno parlato nello studio di Verissimo, tra le lacrime. La Michelazzo ha inoltre parlato di vero e proprio bullismo nei suoi confronti e in quelli della showgirl. Contro loro due, stasera, tanti ospiti della d’Urso: scintille in arrivo in questa nuova diretta di Live non è la d’Urso. (Aggiornamento di Anna Montesano)

“BULLISMO MEDIATICO”

Il caos generato dalle nozze di Pamela Prati con Mark Caltagirone ha investito in pieno l’agente della showgirl, Eliana Michelazzo, ex corteggiatrice di Uomini e donne individuata da molti come vera e propria macchinatrice di un’operazione di marketing camuffata da matrimonio. Secondo un’interpretazione data da diversi siti, contro di lei avrebbe preso posizione anche uno dei vertici della redazione di Uomini e Donne, Raffaella Mennoia, con un messaggio pubblicato durante l’ultima trasmissione di Barbara D’Urso in cui Eliana era presente a dir poco emblematico:”Dammi la forza di non parlare!!!”. Dal canto suo Eliana non arretra di un millimetro e anzi rilancia:”Dare delle truffatrici a delle donne che lavorano e si fanno un mazzo da una vita non ve lo permetto. State facendo un bullismo mediatico senza fine. È davvero tutto pesante e anche se ci fa tutto male cerchiamo di andare avanti. Però basta!! Anche io credo all’azione che vola”. (agg. di Dario D’Angelo)

PARLA L’AVVOCATO DI PAMELA PRATI

“Hanno mentito”, con queste parole l’avvocato di Pamela Prati, Irene Della Rocca, ha annunciato di aver fatto un esposto alla Procura della Repubblica contro Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. La questione non riguarda la sua assistita, almeno non direttamente visto che proprio lei, al settimanale Nuovo, confida di aver denunciato le due agenti di Pamela Prati perché ree di aver mentito sul suo conto spacciandosi per lei. In particolare, la Della Rocca annuncia: “Ho fatto un esposto nei confronti di due persone alla Procura della Repubblica. Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo, agenti della Prati, che si sarebbero spacciate per me per confermare l’esistenza di Mark Caltagirone con gli autori di una trasmissione televisiva. Tempo fa un autore di una nota trasmissione televisiva mi ha chiamato dicendo ‘Avvocato, come ci siamo detti ieri al telefono…‘ io non l’avevo mai sentito prima”. La stessa racconta poi di aver contattato le due per risolvere la questione ma che loro si sono giustificate dicendo che non è lei l’avvocato di cui si parla ma che si tratta di Ciabattini. Lo stesso, contattato dalla collega, avrebbe smentito: “Non sa neanche chi siano Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo”. Come andrà a finire adesso la questione per le ultime due? (Hedda Hopper)

LE MINACCE CON L’ACIDO

Eliana Michelazzo, ex corteggiatrice di Uomini e Donne, torna protagonista a Live – Non è la D’Urso in qualità di agente di Pamela Prati. Inutile dire che il matrimonio della showgirl con il fantomatico Marco/Mark Caltagirone sarà il piatto forte della serata. Eliana non ha mai fatto passi indietro rispetto alla sua versione nonostante le tante accuse piovute addosso a lei e alla sua agenzia di aver organizzato delle nozze finte per rilanciare il nome di Pamela Prati. Negli ultimi giorni, però, ad essere messe in dubbio sono state anche alcune parole rispetto ad una presunta aggressione con l’acido subita dalla stessa Eliana oltre che da Pamela Prati. La Michelazzo, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo:”Ci stanno facendo del bullismo, ci hanno detto scappate dall’Italia, fate schifo. Ci hanno aggredito con l’acido, ci hanno tirato l’acido sotto casa. Mi hanno fatto trovare un biglietto con scritto ‘al matrimonio ci arrivate a metà’ non lo abbiamo detto a nessuno perché avevamo paura”.

ELIANA MICHELAZZO A LIVE

Rispetto a chi la accusava di aver inventato l’aggressione con l’acido al pari delle “finte nozze” di Pamela Prati con Mark Caltagirone, Eliana Michelazzo ha pubblicato una storia su Instagram per smentire le malelingue in cui si notano in una foto dei soccorritori e un agente di polizia che accerchiano una bottiglia in un sacchetto per terra: “Questo è uno dei momenti che non vorresti mai passare, ma noi ci siamo passate in prima persona. Per fortuna non ha preso nessuna! Ma tanto spavento. E’ la seconda volta che succede, come potete vedere nella foto ritrae una bottiglia di acido diluito con sapone. Beh, credo che si stia toccando il fondo”. Una versione confermata da Pamela Prati, che a sua volta aveva detto:”A me lo hanno fatto trovare fuori dalla porta. è in mano tutto a chi di dovere, è tutto documentato. Ho trovato anche un biglietto abbastanza orrendo”. Questa storia sta evidentemente degenerando: questa sera arriverà la parola fine?

© RIPRODUZIONE RISERVATA