E io mi gioco la bambina/ Su Rete 4 il film diretto da Walter Bernstein (oggi, 30 gennaio 2019)

- Cinzia Costa

E io mi gioco la bambina, il film in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 30 gennaio 2019. Nel cast: Walter Matthaue e Julie Andrews, alla regia Walter Bernstein. Il dettaglio della trama.

E io mi gioco la bambina immagine chili 2019 e1548330162466 640x300
E io mi gioco la bambina, immagine Chili, scena film

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DEL FILM

Pomeriggio dedicato alla famiglia quello di Rete 4 di oggi, mercoledì 30 gennaio 2019 dove viene trasmesso il film di genere commedia E io mi gioco la bambina, prodotto nel 1980 negli Stati Uniti per la regia di Walter Bernstein che ne ha curato anche la sceneggiatura mentre il soggetto è stato scritto da Damon Runyon. La produzione della pellicola è stata curata da Jennings Lang e Walter Matthau, la casa cinematografica che ha finanziato il progetto è stata la Universal Pictures e la distribuzione del film in Italia è stata eseguita dalla CIC. Il montaggio è stato eseguito da Eve Newman con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Henry Mancini e la scenografia è stata invece ideata da Edward C. Carfano, i costumi di scena sono stati disegnati da Ruth Morley ed il trucco dei protagonisti è stato curato da Ron Snyder. Questo film è stato trasmesso in moltissime nazioni, in anni e con titoli differenti ma sempre la stessa pellicola. Nel 1981 è stato premiato come miglior commedia per le famiglie Young Artist Awards e le varie riviste di critica cinematografica lo mettono ancora oggi ai primi posti come film adatti per tutta la famiglia, ed è proprio per questo che nonostante abbia quasi compiuto 40 anni, resta sempre un film molto attuale. Il film dalla quale il regista ha preso storia e ispirazione è quello di Little Miss Marker, del 1934, dove viene raccontata una trama molto simile e la protagonista assomiglia anche fisicamente a quella scelta per E io mi gioco la bambina.

NEL CAST ANCHE JULIE ANDREWS

Il film E io mi gioco la bambina va in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 30 gennaio 2019, alle ore 15,45. Si tratta di una pellicola del 1980 che prende ispirazione dal film ” Little Miss Marker” del 1934 dove l’attrice principale è la famosissima bimba dai riccioli d’oro, Shirley Temple. Il film è ambientato a Santa Rosa e per gli anni in cui è stato girato è molto moderno come scenografie e descrizione dei personaggi. Molto divertente e quindi adatto anche alla visione dei bambini. Con la regia di Walter Bernstein, che ha anche ideato e scelto gli attori per le interpretazioni e che ha fortemente voluto la presenza della piccola bimba dai riccioli d’oro proprio come la protagonista dello storico film del 1934, Sara Stimpson. Nel cast si possono anche annoverare nomi del calibro di Julie Andrews nel ruolo di Amanda e Walter Matthau che invece interpreta Tristezza. Un film divertente con protagonista l’amore, un argomento sempre attuale. Da anni viene riproposto sulla rete nazionale e e oggi pomeriggio, mercoledì 30 gennaio, dalle ore 16,45 sarà possibile rivederlo su Rete 4, un appuntamento da non perdere e soprattutto da guardare con tutta la famiglia, anche i più piccoli potranno ridere con questa stupenda commedia. Ma ecco adesso nel dettaglio la trama del film.

E IO MI GIOCO LA BAMBINA, LA TRAMA DEL FILM

Tristezza è un uomo molto burbero e solitario, gestisce una sala di scommesse e si trova dinnanzi ad un uomo che ormai si è giocato tutto che per poter continuare a tentare la fortuna mette in pegno la piccola figlia. Tristezza accetta, inconsapevole che di li a breve il padre della piccola si suicida in preda alla disperazione per aver contratto molti debiti al gioco. A quel punto il gestore del locale, nonostante il suo carattere molto chiuso, decide che non può abbandonare quella piccola e dolcissima bimba e la tiene con se, trattandola come fosse una figlia. Con il tempo il rapporto tra i due diventa davvero forte e si sentono uno per l’altro famiglia. Un gangster della zona costringe Tristezza a costruire e gestire nella casa della sua amante un casinò. La donna si affeziona subito a quella bella bimba ma con Tristezza il rapporto è molto burrascoso. Tra un litigio e l’altro però sembra che il comune amore per la piccola inizi anche ad avvicinare i due. La donna però oltre ad essere amante del gangster è anche in debito con lui, quindi cercano di nascondere che il loro rapporto burrascoso piano piano diventa meno difficile. Da cane e gatto arrivano addirittura a scoprire di amarsi. Il loro amore però sarà fortemente contrastato dall’amante e ci saranno divertenti scene, ma come ben si sa l’amore trionfa sempre, vedremo se anche questa volta sarà così, nel frattempo si potranno seguire i fantastici ricci dorati della bimba e la dolcezza con la quale riesce sempre a conquistare chi gli sta accanto, tanto da trasformare il burbero Tristezza in un dolce ed amorevole padre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA