GAME OF THRONES 8, TRONO DI SPADE/ Anticipazioni 6 maggio 2019: chi sopravviverà?

- Morgan K. Barraco

Game of thrones 8, anticipazioni 6 maggio 2019. Il trono di spade, il Re della Notte avanza: i non morti riusciranno a limitare le azioni di Melisandre.

Il Trono di Spade 8
Kit Harington, Il Trono di Spade

IL TRONO DI SPADE 8, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella sua prima serata di oggi, lunedì 6 maggio 2019, Sky Atlantic trasmetterà in prima visione assoluta un nuovo episodio de Il trono di spade 8. Sarà il terzo, dal titolo “La Lunga Notte” e doppiato in italiano. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana: Sansa (Sophie Turner) e Daenerys (Emilia Clarke) decidondo di interrogare Jaime (Nikolaj Coster-Waldau) sui piani di Cersei (Lena Headey). La sorella ha infatti intenzione di creare una trappola e per il Cavaliere, ormai bandito da Approdo del Re, non rimane altro che chiedere alla Regina di potersi unire al suo esercito. Sansa e Daenerys però sono scettiche, ma Brienne (Gwendoline Christie ) decide di intercedere in suo favore. Più tardi, Bran (Isaac Hempstead Wright) rivela a Jaime di ricordare alla perfezione quanto avvenuto diversi anni prima alla torre: anche se avrebbe potuto denunciarlo, ha preferito tacere perché crede che si rivelerà essenziale durante la battaglia contro il Re della Notte. Daenerys invece prende di mira Tyrion (Isaac Hempstead Wrigh), che ai suoi occhi non si sarebbe dimostrato degno della sua fiducia. Jorah (Iain Glen) riesce a convincerla a non togliergli il titolo di Primo Cavaliere, suggerendole anche di creare un legame con Sansa. Persuasa, la Regina segue il consiglio e cerca una strada per conciliarsi con Sansa, che però la mette in guardia. Il popolo del Nord non accetterà mai di essere suo suddito e dopo la fine della guerra, premerà per mantenere viva la propria indipendenza.

Theon (Alfie Allen) però interrompe ogni discorso, giungendo in grande fretta per unirsi a Grande Inverno. Poco dopo anche Edd (Ben Crompton), Beric (Richard Dormer) e Tormund (Kristofer Hivju) raggiungono il posto: il Re della Notte sta arrivando con il suo esercito e la battaglia inizierà quindi nel giro di poche ore. Grande Inverno si mette quindi in moto: chiunque dovrà partecipare allo scontro, persino le donne. I Lord si riuniscono ancora una volta per stabilire quale strategia adottare. Bran decide di offrirsi come esca, sapendo che il Re della Notte punterà prima verso di lui. Nel frattempo, Arya (Maisie Williams) riceve da Gendry (Joe Dempsie) la spada speciale che gli ha ordinato in precedenza, mentre Jaime decide di conferire a Brienne il titolo di Cavaliere. Anche Jorah riceve un dono: la spada di famiglia di Sam (John Bradley), come segno di riconoscimento per aver servito il padre. Alcune ore dopo, Jon (Kit Harington) decide di rivelare a Daenerys quanto appreso sulle sue origini, facendole intuire che presto dovrà lasciare la corona in suo favore. Gli Estranei si avvicinano al castello proprio in quel momento, dando vita al primo scontro.

ANTICIPAZIONI DEL 6 MAGGIO 2019 DI GAME OF TRONES

EPISODIO 3, “LA LUNGA NOTTE” – Siamo ormai giunti alla battaglia, dopo due sole puntate di preparazione all’evento più atteso dagli ammiratori della serie tv. Il grande numero degli Estranei ha la meglio sui Dothraki, che vengono spazzati via nonostante l’intervento tempestivo di Melisandre. Anche se il piano prevedeva l’ingresso di Daenerys e Jon in un secondo momento, i due sono costretti a lanciarsi subito contro l’orda di non morti. L’esercito della Regina è costretto poi a ritirarsi all’interno delle mura per ottenere la protezione degli Immacolati, ma i non morti hanno dalla loro parte il grande potere del Re della Notte, con cui riescono a scavalcare le mura nonostante le trincee infuocate da Melisandre. Il Re della Notte riesce a resuscitare ogni soldato caduto nello scontro, raggiungendo poi il Bosco degli Dei e lasciando che gli altri non morti uccidano tutti coloro che si trovano nelle cripte. Dopo aver salvato Daenerys dalla morte certa, Jorah si ritroverà a dover fare un’ultima azione eroica. Melisandre però ricorda ad Arya la profezia che le ha rivelato tempo prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA