Game of Thrones 8×04, Trono di Spade/ Kit Harington: “clima quasi shakespeariano”

- Valentina Gambino

Game of Thrones 8×04: dopo l’esordio eccezionale dell’ottava stagione de Il Trono di Spade, Kit Harington ha confidato che la quarta puntata è la sua preferita in assoluto

Il Trono di Spade 8
Kit Harington, Il Trono di Spade

Game of Thrones 8×04, la preferita di Kit Harington

Dopo l’esordio eccezionale dell’ottava stagione de Il Trono di Spade, Kit Harington ha confidato che la quarta puntata è la sua preferita in assoluto. Dopo la sconfitta del Re della Notte, gli appassionati dello show potrebbero anche pensare che il più grande ostacolo sia stato superato del tutto, ed invece… La regina Cersei nonostante sia molto potente, non è certamente un mostro mistico proveniente da un inferno ghiacciato che può destare e dominare i morti. Il personaggio di Lena Headey però, al suo fianco ha una flotta non indifferente di guerrieri e Qyburn sta lavorando ormai da tempo a qualcosa che possa essere in grado di demolire il potere dei draghi della Khaleesi. Nel frattempo, ciò che supponeva durante la settima stagione è accaduto: Jon e Daenerys hanno esaurito quasi tutte le loro armate per attaccare i white walkers, e attualmente, sono anche alquanto deboli. Dopo le parole di Emilia Clarke sull’immensità della quinta puntata, Kit Harington ha definito il prossimo appuntamento come il suo preferito: “I personaggi hanno, apparentemente, tutto ciò di cui hanno bisogno. Il mondo ora è al sicuro. In un certo senso si festeggia e si salutano gli amici caduti. Ma il pubblico lo sa, ‘questo è solo il quarto episodio, qualcosa succederà’. E la cosa bella è che anche i personaggi lo sanno, c’è qualcosa di malato e molto destabilizzante in questo, è quasi shakespeariano”.

Trono di Spade 8, parla Iain Glen

Nel frattempo, per quanto riguarda le curiosità e le indiscrezioni del Trono di Spade 8, anche Iain Glen, che interpreta ser Jorah ha confidato quale sia stato il suo attuale rimpianto: non avere ottenuto neanche nel corso dell’ottava stagione, una scena d’amore con Daenerys. “Dopo aver ottenuto il suo perdono e riconquistato la sua amicizia, Jorah se n’è andato come desiderava. – ha raccontato Glen – E’ morto salvandole la vita, dimostrando la sua nobiltà. In un certo senso gli è stata data la conclusione che voleva”. L’attore continua: “Certo non è riuscito a fare l’amore con lei, che all’inizio era ciò che più voleva, ma il suo intero viaggio è stato all’insegna del cambiamento dei suoi sentimenti. La sua storia non è così dettagliata nei libri originali, è stato qualcosa che hanno creato per la serie al personaggio”. Il suo personaggio forse, avrebbe potuto esprimersi maggiormente anche se gli showrunner, dicevano si trattasse di un personaggio piuttosto silente: “C’è stato un cambiamento significativo in lui quando è stato scacciato e ha intrapreso quel viaggio alla riconquista della fiducia e dell’affetto di Daenerys. Nei suoi ultimi attimi di vita era felice perché stava morendo per lei”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA