GIGI D’ALESSIO/ Choc: “Pino Daniele può cantare le sue canzoni, una donna no”

- Valentina Gambino

Gigi D’Alessio sarà uno dei giudici di The Voice Of Italy 2019, al fianco di Guè Pequeno, Elettra Lamborghini e Marco Castoldi in arte Morgan

DAlessio Gigi TheVoice CS1280
Gigi D'Alessio

Nei primi minuti della prima puntata di The Voice of Italy 2019, Gigi D’Alessio si è reso protagonista di una piccola polemica. A scatenarla, una giovanissima concorrente partenopea, Giorgia Di Monda, che ha deciso di tentare la fortuna nel programma di Rai 2 esibendosi sulle note di un brano di Pino Daniele. D’Alessio, però, ha bocciato la sua esibizione: dal suo punto di vista Pino Daniele non può essere esaltato da una voce femminile. “Fa troppo strano sentirlo cantare da una donna”, ha ammesso infatti il coach per motivare la sua bocciatura. E il web si è diviso. Se da una parte c’è chi crede che Pino Daniele sia intoccabile, dall’altra c’è chi si dice certo che certe dichiarazioni così nette siano del tutto esagerate: “#TVOI iniziamo con le minc*, Pino Daniele non può essere cantato da una donna? Ma andate a c*”, e ancora: “Gigi D’Alessio ‘Fa troppo strano sentirlo cantare ad una donna’, ma davvero??? Pino Daniele sarà difficile, ma sta frase non si può sentire…”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“Non ho mai sopportato i voti e le pagelle”

Gigi D’Alessio sarà giudice a The Voice Of Italy 2019, al fianco di Guè Pequeno, Elettra Lamborghini e Marco Castoldi in arte Morgan. Mentre questi tre vanno a braccetto con gli eccessi, lui ha sempre dimostrato di essere molto sereno, tranne qualche piccola crisi con Anna Tatangelo (adesso rientrata) e dei colpi di testa da parte del figlio maggiore. Di lui tutto parla al pubblico in maniera positiva, comprese le sue canzoni neomelodiche. Ecco perché la news sul suo arrivo nel talent show di Rai2 ha praticamente spiazzato tutti quanti. “Non ho mai sopportato i voti e le pagelle, soprattutto a Sanremo. Ora non metterò i voti, ma… il giudice sarò io, anche se preferisco pensarmi nei panni di coach, che mi si confanno di più”, ha rivelato nel corso di una intervista rilasciata a Il Mattino. Successivamente il cantante napoletano ha rivelato di essere un debuttante in questo spettacolo: “Proverò ad ascoltare con l’orecchio e il cuore, giudicando la tecnica, ma ancor di più le possibilità che quella tecnica faccia centro”.

Gigi D’Alessio a The Voice Of Italy 2019 dopo Sanremo Young

Gigi D’Alessio racconta anche di avere chiuso il contratto per The Voice Of Italy 2019 nella notte di giovedì 14 marzo, quando oramai le ipotesi di avere a bordo Sfera Ebbasta prima e Carla Bruni poi erano definitivamente naufragate. “La mia partecipazione a Sanremo Young ha colpito molti, e anche me stesso in fondo, spingendomi a tentare questa avventura”, ha confidato ancora. Per quanto riguarda i nuovi compagni di viaggio, ha avuto modo di dedicare loro solamente parole di stima. “Morgan è un grande, un esperto di musica sia dal punto di vista tecnico che di tendenze. Con Guè Pequeno ci siamo visiti di sfuggita in giro. Elettra invece non la conosco”, ha raccontato. Tra i problemi di The Voice, l’impossibilità di lanciare un talento che sia durato nel tempo (a parte Suor Cristina): “Sarà quello per me lo sforzo maggiore: non basta avere una bella voce, saper scrivere una melodia, trovare un ritornello o un testo convincente. Bisogna capire che uno dei ragazzi che ci troveremo a giudicare potrà avere grazie a noi una chance importante: noi dovremo scegliere il migliore, pensare in chiave di canzone del futuro, immaginando il mercato di domani. Certo, molto sarà merito o colpa delle preselezioni, noi sceglieremo tra quanto ci proporranno, ma… non sarà un compito leggero”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA