Giuseppe Lillio lettera al figlio Gennaro/ “Era ora dopo 27 anni” Lui lo diffida ma..

- Anna Montesano

Gennaro Lillio riceve una lettera da suo padre Giuseppe che non vede da 27 anni al Grande Fratello. “Finalmente, lo aspetto fuori per un confronto”

gennaro lillio lettera padre giuseppe
Gennaro Lillio, lettera dal papà Giuseppe

Momento importante per Gennaro Lillio nel corso della settima diretta del Grande Fratello 16. Barbara d’Urso lo chiama in stanza led perché per lui è arrivata una lettera. A scriverla è suo padre, Giuseppe Lillio, che lo ha abbandonato molti anni fa. “Ciao Gennaro, sono tuo padre Giuseppe Lillio. – esordisce l’uomo – Non mi interessa la visibilità, né tutto ciò che è legato all’avventura televisiva che stai vivendo, ma mi è sembrato giusto dirti la mia, anche solo con poche righe, visto che mi hai tirato in ballo raccontando una vicenda personale che comporta, inevitabilmente, una sofferenza e riapre ferite mai rimarginate”. Tuttavia tiene a fare delle precisazioni: “Purtroppo tutto ciò che hai detto non corrisponde alla verità. Si tratta di una verità parziale di cui tu stesso non sei realmente a conoscenza. Nel tuo confessionale hai dato notizia che ti sei rifatto una famiglia […] In realtà tu sai benissimo di avere solo una sorella”.

Giuseppe, il papà di Gennaro Lillio chiede rispetto per la sua privacy

Giuseppe Lillio, padre di Gennaro, spiega con una lettera al Grande Fratello 16 che non è stata la separazione con sua madre a portarlo a non vederli più “Dopo la separazione con tua madre non ho mai cercato di recuperare il rapporto con lei” spiega. Poi ammette le sue colpe: “Sicuramente ho tante colpe, sia per non aver ottemperato ai doveri di genitore, sia soprattutto per aver fatto mancare l’affetto di un padre a te e tuo fratello”. Tuttavia spiega di voler un confronto con loro solo alla fine di questa sua esperienza televisiva. Inoltre Barbara d’Urso spiega che ha chiesto legalmente a lei, al programma e a Gennaro il rispetto della sua privacy. Gennaro, comunque, si dice soddisfatto: “Dopo 27 anni almeno ha scritto, sono contento. Ce la vedremo fuori da uomo a uomo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA