GUE’ PEQUENO/ Blind Audition, team: ecco le scelte del coach (The Voice 2019)

- Emanuele Ambrosio

Guè Pequeno coach di The Voice of Italy 2019: quarto appuntamento di Blind Audition riuscirà a comporre un team vincente? C’è grande attesa attorno a rapper.

Guè Pequeno
Guè Pequeno, coach a The Voice of Italy

Guè Pequeno torna a sedersi in qualità di coach sulla poltrona rossa di The Voice of Italy 2019, il talent show musicale condotto da Simona Ventura su Rai2. Prosegue la caccia alla ricerca di talenti in vista delle fasi successive del programma. L’ultima puntata ha regalato ancora una volta momenti di grande spettacolo e follia. A cominciare dall’esibizione di Davide Vettori, 37enne che nel tempo libero alleva galline. Sulle note di “Piove” e “Walk on the wild Side” il concorrente fa girare girano Morgan, Guè ed Elettra, ma alla fine sceglie la follia dell’ex marito di Asia Argento. Poi è la volta di Andrea Faccenda che con la hit “Con calma” conquista il pubblico, ma non i coach. Tra le proteste del pubblico, Guè motiva perchè non si è girato: “da cultore del genere, a livello di stile, eri da un’altra parte, mancava il groove”.

Guè Pequeno le scelte della terza Blind Audition di The Voice

Durante la terza puntata di Blind Audition, il rapper si gira anche per Raphale, 32enne con mamma calabrese e padre nigeriano. La sua performance sulle note di “With my own two hands” di Ben Harper conquista sia Pequeno che Gigi D’Alessio. “Nel mio team potrai fare quello che vorrai”, ma alla fine il cantante sceglie di entrare nella squadra di D’Alessio. Durante la serata sul palco si esibisce anche il rapper Simone Capitanio di anni 21: sul palco porta “Right round”, ma nessuno si gira per lui. Guè Pequeno commenta: “la tecnica era acerba”. Entra, invece, nel team Pequeno Hindaco, 24 enne dai lunghissimi capelli rasta color platino. Sulle note di “I love it”, la cantante conquista tutti i coach con la Lamborghini impazzita per la sua performance. Alla fine la ragazza sceglie il rapper: “voglio iniziare questo mio percorso con Guè”.

Guè Pequeno e il suo team a The Voice

Tra i concorrenti che hanno attirato l’attenzione del rapper ci sono anche: Tess Amodeo, 31 enne americana con un passato in Borsa. “Non mi sono girato, perché non mi sono sentita all’altezza” commenta Guè Pequeno riferendosi alla performance  di “On my own” portata sul palco. Anche Domenico Iervolino colpisce il rapper rimasto incantato dal suo inedito “La solita musica”: “il pezzo è così figo che non pensavo fosse un inedito”. Infine nel team di Pequeno entra Micaela Foti di 25 anni con un passato legato al Festival di Sanremo. La giovane cantante presenta “Lost on you” di LP conquistando il rapper. Ecco il team Pequeno dopo le prime tre puntate di Blind Audition: Ilenia Filippo; Michele Ciliberti e Giuseppe Aprile, in arte Mashup Loop; Josuè Previti; Ares Favati; Ina e Serena Sinani in arte Sindolls; Sophia Murgia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA