I SIMPSON FANNO 30 ANNI/ La maratona non stop su Fox e Sky

- Paolo Vites

L’anniversario: i Simpson compiono trent’anni, si prepara una maratona televisiva

simpsons_R439
I Simpson

Trent’anni di Simpson, un periodo che la dice lunga del successo del cartone animato iconoclasta e trasgressivo inventato dal geniale Matt Groening. E’ l’anniversario che si festeggia in questi giorni della famiglia “in giallo” che ha rivoltato il modo di fare cartoon in America, anche se c’è chi dice che oggi i Simpson non siano più trasgressivi come lo erano una volta, citando l’esempio dell’episodio con protagonista Michael Jackson andato in onda anni fa e oggi censurato e non più replicato alla luce delle accuse di pedofilia rivolte allo scomparso cantante. Ma non solo. L’autore si difende dicendo che ormai il politically correct in America è diventato una sorta di censura. Matt Groening ideò la famiglia Simpson sulla propria famiglia, trasformandola nella versione caricaturale della famiglia americana media: il capofamiglia Homer grasso borghesuccio ignorante, la moglie dall’impossibile capigliatura interessata solo al look, i figli demenziali e ribelli.

LA MARATONA TV DE I SIMPSON

Tutto questo per ironizzare in modo dissacrante sull’America Wasp, razzista, moralista tanto che Groening poteva dire che “ogni puntata fa arrabbiare qualcuno e questo mi rende felice”. Tanto profonda la sua conoscenza dell’America che in un episodio del 2000 profetizzò che Donald Trump sarebbe diventato presidente: nessuno lo prese sul serio. In ogni caso si prepara una celebrazione in onda su Fox+, canale Sky 112 in simulaste su Fox Animation, Sky 127, da domani 25 aprile fino al 2 maggio. Una maratona no stop che ripercorrerà i migliori momenti della famiglia più amata d’America e che culminerà con la messa in onda dei primi 4 episodi della venticinquesima stagione alle 21.50 del 2 maggio su Fox (Sky, 112), in simulcast con Fox Animation (Sky, 127). Da giovedì 2 maggio invece alle 21 e 50 andrà in onda su Fox, Sky 112, la nuova stagione, la 25esima.



© RIPRODUZIONE RISERVATA