IL VOLO/ “Il nostro obiettivo? Portare la lirica ai ragazzi” (Ballando con le stelle)

- Emanuele Ambrosio

Il Volo sono pronti a scendere in pista come ballerini per una notte durante la sesta puntata di Ballando con le Stelle 14, il dancing show di Raiuno

Il Volo a Ballando con le Stelle 2014

“Che bello avervi qui, che bello vedere il pubblico che non solo faceva la ola, ma che cantava anche con voi”. Così Milly Carlucci accoglie Il Volo a Ballando con le stelle. “Parliamo del vostro immenso successo”, li invita la conduttrice. “Partiamo per il Giappone dopodomani, ma a giugno e luglio torneremo in Italia con 17 date”. Ovunque vadano, portano con sé quel calore tipico della lirica. Che è il calore tipico dell’Italia: non è facile affermarsi all’estero, perché non siamo mai stati grandi esportatori di musica. “Quest’anno festeggiamo 10 anni di carriera. Lo facciamo tra Matera, Roma e Verona”. Insomma, avremo modo di seguirli da Nord a Sud: “Facciamo di tutto per portare questo tipo di musica non solo a chi ci è cresciuto, quindi ai nostalgici, ma anche ai più giovani. Proveremo a volare anche nel tango”. Alla fine si beccano 50 punti. (agg. di Rossella Pastore)

Il Volo a Ballando con le stelle

Da Sanremo a Ballando con le Stelle 14. Ebbene si, Il Volo saranno ballerini per una notte durante la sesta puntata di Ballando con le stelle 14 in onda sabato 4 maggio 2019 su Raiuno. I tre tenori sono pronti a confrontarsi con la pista da ballo e a sottoporsi al voto della giuria di qualità del programma composta da Selvaggia Lucarelli, Carolyn Smith, Ivan Zazzaroni, Guillermo Mariotto e Fabio Canino. Ricordiamo che la loro votazione diventerà il tesoretto da poter accorpare al punteggio di una delle coppie di concorrenti vip rimasti in gara. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble ballerini per una notte: come sarà la loro performance? Per scoprirlo non resta che seguire la nuova puntata del programma di successo condotto da Milly Carlucci.

Il Volo festeggiano dieci anni di musica

Il 2019 è un anno importante per Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, i tre tenori de Il Volo. I ragazzi, infatti, festeggiano dieci anni di carriera e successi. Tutto è cominciato da “Ti lascio una canzone”, il talent condotto da Antonella Clerici su Rai1. Da allora tante, tantissime cose sono cambiate e i tre ragazzi sono diventati delle vere e proprie star mondiali. Un successo meritato realizzato grazie anche all’aiuto di Michele Torpedine, produttore che ha immediatamente creduto nel loro talento. “Tu sei stato fondamentale per noi non è facile oggi trovare qualcuno che ti aiuti a realizzare i sogni nel cassetto e tu hai fatto questo per noi” ha dichiarato Ignazio Boschetto, a cui ha fatto eco Piero Barone: “Siamo tre ragazzi privilegiati perché giriamo il mondo facendo quello che ci piace”.

Il Volo: “Abbiamo realizzato il sogno più grande”

Dieci di carriera festeggiati alla grande. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, i tre cantanti de Il Volo, hanno iniziato i festeggiamenti del decennale cantando dinanzi a Papa Francesco presso il Campo San Juan Pablo II in occasione della la Veglia della XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù. “Alla nostra età abbiamo realizzato il nostro sogno più grande: cantare per il Papa” hanno dichiarato all’Avvenire i tre tenori. “Cantare a un metro dal Papa significa gestire le emozioni fortissime che ci hanno dato sia lui sia le centinaia di migliaia di giovani che pregavano insieme a noi. Porre al cospetto di Dio la nostra arte è stato toccante” hanno confessato i tre cantanti che lo scorso febbraio, dopo la partecipazione a Sanremo 2019, hanno pubblicato il nuovo album “Musica”. L’incontro con Papa Francesco è stato un sogno che si è realizzato per Piero, Ignazio e Gianluca: “siamo molto legati a questo Papa, è un rivoluzionario. Non credevamo di trovare così tanti ragazzi, per noi è stato un onore. Trovarsi a un metro di distanza dal Papa comporta la gestione delle emozioni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA