Malgioglio su Grindr: la gaffe/ Pubblica uno screenshot ma spunta l’app per incontri

- Stella Dibenedetto

Cristiano Malgioglio pubblica su Twitter lo screenshot di un articolo a lui dedicato ma spunta il dettaglio dell’app per incontri.

Cristiano Malgioglio
Cristiano Malgioglio, opinionista del Grande Fratello 16

Cristiano Malgioglio è sempre più attivo sui social, ma nel condividere un post su Twitter, al cantautore tornato sulla scena musicale con il remix di Dolceamaro in cui duetta con Barbara D’Urso, gli è sfuggito un piccolo particolare. Malgioglio, infatti, nelle scorse ore, ha pubblicato lo screenshot di un articolo a lui dedicato non rendendosi conto, però, di non aver nascosto un dettaglio che non è passato inosservato ai suoi followers. L’articolo in questione che Malgioglio ha deciso di condividere su Twitter è quello del quotidiano Libero, in cui Maurizio Costanzo elogiava la sua figura artistica dal titolo “Malgioglio come ospite è sempre più bravo”. Più che l’articolo, però, ad attirare l’attenzione degli utenti è stato un dettaglio.

MALGIOGLIO: SU TWITTER SPUNTA L’APP PER INCONTRI

Nel guardare lo screenshot dell’articolo condiviso da Cristiano Malgioglio, gli utenti, come fa notare anche Il Messaggero, hanno notato la presenza, in alto a destra, della scritta Grindr, l’app per incontri gay. A notare il particolare è stato un giornaista che ha commentato il tutto così: “Adoro la freccetta in alto a sinistra, quella con cui torni all’app precedente (da cui presumibilmente ti arriva l’allegato), cioè Grindr“. Malgioglio, dunque, è alla ricerca dell’amore avendo aperto l’app da un’altra pagina? Nel frattempo, l’artista è concentrato sul suo ruolo di opinionista del Grande Fratello 2019 e, in vista della terza puntata che andrà in onda martedì 23 aprile, promette scintille e, soprattutto, annuncia che tirerà fuori tutto ciò che pensa degli inquilini della casa più famosa d’Italia. “Tranquilli, anche per Valentina Vignali dovrò dire delle cose. Non ho peli sulla lingua per nessuno“, dice Malgioglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA