MATRIMONIO PAMELA PRATI E MARK CALTAGIRONE/ Nella “soap” entra in gioco un monsignore

- Hedda Hopper

Matrimonio Pamela Prati e Mark Caltagirone, bufala mediatica? Il finale su Canale5 e le due vie percorribili per Pamela Prati per uscire da questa situazione.

michelazzo prati live
Eliana Michelazzo e Pamela Prati

Nella soap opera più surreale di quest’anno, il matrimonio mai celebrato di Pamela Prati e Mark Caltagirone, entra in scena anche un monsignore misterioso. Lo ha tirato in ballo Eliana Michelazzo ieri a “Live Non è la d’Urso”. «Il prete prima delle nozze deve incontrare gli sposi, ci deve essere un corso. Com’è possibile che dovevano sposarsi l’8 maggio neanche un prete ha mai visto Mark Caltagirone?», aveva chiesto Veronica Maya all’agente. Quest’ultima ha allora risposto: «Avevano un monsignore, quindi non devo dire altro.  Hanno contattato un monsignore che veniva di Roma». Eliana Michelazzo lo ha definito «il padre spirituale di Mark e Pamela», ma non si è dilungata. «Io non so altro mica conosco i dettagli». Ma anche questo nuovo particolare suscita perplessità. Oggi arriva poi il nuovo colpo di scena: il presunto promesso sposo di Pamela Prati annuncia la rotture tra i due, ma non ci sono conferme sulla veridicità dell’account social, del resto non ce ne sono neppure sull’esistenza dell’imprenditore. Un epilogo fake ad una vicenda a dir poco finta? (agg. di Silvana Palazzo)

NUOVI COLPI DI SCENA

Il matrimonio di Pamela Prati continua a tenere banco su tutti i più importanti quotidiani e magazine di gossip e non solo. Anche in tv non si parla d’altro, in particolare dopo le non dichiarazioni né smentite della showgirl ospite di Live Non è la D’Urso. La Prati nel talk show di Barbara D’Urso è apparsa molto dimagrita e non intenzionata a rilasciare alcuna dichiarazione in merito al giallo del suo matrimonio con il presunto Marco Mark Caltagirone di cui non si è mai vista una foto. Non si è ancora capito se quest’uomo esiste davvero oppure se è tutta una messinscena fatta per spillare soldi e pubblicità. A far discutere anche il compenso dello showgirl che, ospite il 31 marzo scorso a Domenica In di Mara Venier, avrebbe percepito circa 3mila euro come confermato da Marco Anzaldi, membro della commissione di Vigilanza Rai.  “Per la partecipazione alla trasmissione in questione – ha scritto la Rai in una nota stampa – Pamela Prati ha percepito un compenso complessivo di poco più di 3 mila euro, comprensivo di una quota a titolo di sfruttamento di immagini private fornite da lei stessa”. Non solo, Anzaldi lo scorso 12 aprile in merito alla vicenda ha detto. “Se la storia è falsa, la cosa è ancora più grande perché se la Rai ha dato soldi per una intervista falsa, capisce che è qualcosa di grave per i soldi miei, suoi e di tutti i cittadini”. Intanto l’intervista di Pamela Prati è stata rimossa dalla piattaforma Rai Play. Ma non finisce qui, in queste ore a lanciare nuovi sospetti sul matrimonio truffa è la wedding planner che, ospite a Storie Italiane di Eleonora Daniele, ha dichiarato: “Ho organizzato il matrimonio in corsa. Il primo contatto è avvenuto a metà aprile per l’8 maggio”. Consuelo, questo il nome della wedding planner alla domanda se avesse conosciuto il fidanzato di Pamela Prati ha detto: “Non ho mai conosciuto Mark Caltagirone”. Non solo, la ragazza ha anche sottolineato di non essere ancora stata pagata né da Pamela Prati né tantomeno dalle agenti Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

LE ACCUSE DI FLORA PELLINO

Durante la puntata di Live non è la d’Urso andata in onda ieri, che ha messo un punto alla questione matrimonio Pamela Prati e Mark Caltagirone, è intervenuta anche Flora Pellino, alla quale sono state sottratte delle foto messe poi sotto il nominativo di Silvia Sbrigoli in un account nuovo e quindi fake (volto a “fortificare, secondo Dagospia, l’esistenza di Caltagirone). Oggi, attraverso i suoi legali, la Pellino torna a scrivere a Dagospia facendo alcuni nuovi chiarimenti. “la nostra assistita non ha mai autorizzato l’utilizzo – da parte della Signora Sbrigoli, né di chiunque altro – di propri scatti fotografici, immagini che evidentemente sono state scaricate ad insaputa della stessa Sig.ra Pellino dal suo account Instagram, che è seguito da un elevato numero di ‘followers” e ancora ” la Signora Pellino non ha alcun coinvolgimento con le persone, presunte o reali, protagoniste della vicenda”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

PARLA LA WEDDING PLANNER

Continua a tenere banco il caso del matrimonio fra Pamela Prati e Mark Caltagirone, che ormai non si celebrerà più visti gli ultimissimi risvolti. Storie Italiane su Rai Uno ha intervistato il titolare del ristorante dove si dovevano celebrare le “nozze dell’anno”, nonché la wedding planner che aveva organizzato il matrimonio fra la soubrette e il misterioso imprenditore. «Abbiamo incontrato la signora Prati il 25 aprile – ha raccontato il signor Pasquale, il ristoratore – abbiamo fatto da grandi professionisti il nostro lavoro. Il menù? E’ quello che è apparso in queste ore sulla stampa, un ottimo risotto di primo e un ottimo secondo piatto di pesce, ma sono indiscrezioni che poco contano». La Daniele gli chiede se avesse ricevuto qualche caparra dalla Prati: «No, non abbiamo ricevuto alcuna caparra perché i tempi erano molto stretti: avevamo richiesto una caparra confirmatoria ma il 4 maggio ci è arrivata la disdetta del matrimonio e quindi è decaduto il tutto». Così invece Consuelo, la wedding planner che aveva organizzato il matrimonio della Prati: «Mi hanno chiesto di organizzarlo ad aprile per maggio, quindi i tempi erano strettissimi. Io non ho mai conosciuto Mark Caltagirone ma Pamela sì». A breve Consuelo dovrebbe essere pagata: «Ora attendo il pagamento per il lavoro che ho fatto – spiega – ho fatto una pro-forma poi emetterò la fattura quando riceverò il pagamento. La pro-forma l’ho mandata ieri e mi hanno confermato che a breve mi avrebbero pagato via bonifico: mi devono dare per quanto fatto fino ad ora 2.500 euro». Consuelo spiega come le è stato comunicato che il matrimonio non si sarebbe più celebrato: «Mi ha chiamato Pamela Prati sabato 4 maggio, dicendomi che era molto dispiaciuta, piangeva, e che non riuscivano ad affrontare il matrimonio in questo stato d’animo». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE PAROLE DI CRISTIANO MALGIOGLIO

Sono tanti i vip che ieri sera, insieme a 3milioni di italiani, si sono piazzati davanti alla tv per ascoltare la verità di Pamela Prati a Live Non è la d’Urso, verità che in realtà non è arrivata. Ancora una volta la showgirl ha fatto una pessima figura e il pubblico è rimasto senza parole. Lo stesso amico Cristiano Malgioglio, poco fa, ha dedicato un lungo post a Pamela Prati ricordando la sua bellezza e la sua felicità quando, tra tante ragazze, Adriano Celentano la scelse per la cover di un suo disco. Quello che ha visto è uno “spettacolo triste, come triste è questa storia” in cui Pamela Prati è finita o si è lasciata coinvolgere e che lui stesso definisce un circo. In particolare, Cristiano Malgioglio concludere il suo lungo post: “AIUTATI E FATTI AIUTARE ED ESCI DA QUESTO INCUBO TI PREGO. VORREI DIRE CHE LA D’URSO E’ STATA MAGNIFICA, GRANDIOSA FAVOLOSA A GESTIRE UNA SITUAZIONE COSI IMBARAZZANTE. Spero che mi sia sbagliato per quello che il sottoscritto ha scritto. Ma non e’ così. Basta vedere il mio ingresso della settimana scorsa …io vestito da sposa al @grandefratello per fare capire al pubblico che era solo una bufala. Buona Fortuna amica mia“. Clicca qui per vedere la foto e leggere il messaggio integrale.

I DUBBI DI EMANUELA VILLA

Il matrimonio di Pamela Prati e Marco Caltagirone è diventato un surreale caso mediatico. Lei anche ieri, in diretta con Barbara d’Urso, confermava l’esistenza della sua dolce metà, arrabbiandosi non poco per non volere comparire in televisione e mettere fine a questa “tortura”. La showgirl sarda in puntata, ha dapprima lasciato lo studio per poi farne ritorno dopo pochi minuti e lasciarlo ancora per evitare di rispondere alle spinose questioni tirate giustamente in ballo da Carmelita. Nel backstage, accompagnata da Manuela Villa, ne sarebbero successe di tutti i colori. Proprio la cantante poi, al termine della puntata, ha confidato su Instagram di avere seri dubbi sulla questione, considerandola “assurda”.  “I dubbi ce l’ho (…) solo che vedo un’amica in difficoltà e mi fa male. Sto cercando di capire, non di dare a bere (…) È tutto così assurdo. Credo sia uno stron*o. Sto cercando di capire. C’è chi mi dice una cosa, chi un’altra. L’amicizia è una cosa importante e mi fa male vedere un’amica distruggersi, qualsiasi sia il motivo”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

PARTECIPAZIONI NON INVIATE, ECCO PERCHE’

Il matrimonio di Pamela Prati e Mark Caltagirone è stato rimandato a causa dei problemi di salute che avrebbero colpito proprio la promessa sposa; tuttavia, a Live – Non è la D’Urso un servizio mostra la Prati, apparentemente in perfetta salute, proprio a pochi giorni dalla data in cui si sarebbero dovute celebrare le nozze. Ma qual è stato il vero motivo che ha spinto la sposa ad annullare le celebrazioni? “Lei ha annullato il 5 o il 4, non ricordo quando”, spiega nel parterre Eliana Michelazzo. “Le partecipazioni erano state create all’inizio per un borgo – aggiunge l’agente della Prati – poi il borgo ci ha dato picche, perché si vergognava della situazione e siamo andati di corsa in un altro posto, in Toscana. […] Le partecipazioni c’erano, ma come facciamo a mandarle se non c’era più la struttura? (Pamela Prati, ndr) Non le ha mandate perché aveva paura che tutti si precipitassero lì”. Sui conti non pagati con i fornitori, la Michelazzo spiega invece che in realtà “non c’è stato il tempo”, mentre la wedding planner proprio oggi avrebbe inviato una fattura di 2500 euro. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“LEI NON ESCE DI CASA E NON MANGIA PIÙ”

Il matrimonio di Pamela Prati con Mark Caltagirone continua a tenere banco a Live – Non è la D’Urso, dove l’agente Eliana Michelazzo sta tentando di respingere le accuse di aver macchinato una maxi-operazione di marketing mascherata da truffa. Incalzata da Veronica Maya, l’agente ha spiegato perché le nozze sono saltate:”Se una persona non si sente di andare a festeggiare cosa possiamo dirle? Le partecipazioni erano state create all’inizio per un borgo, poi siamo andate in un nuovo posto in Toscana. E’ normale che non chiudi subito tutto. Le loro cose le sanno loro. Io fino all’ultimo giorno ho creduto che loro si sposavano e c’ho messo la faccia. Le pubblicazioni non sono se sono state ufficializzate. Pamela? Io l’ho vista chiudersi in casa, piangere e non mangiare più…”(agg. di Dario D’Angelo)

ALFONSO SIGNORINI “DISTRUGGE” PAMELA PRATI

Tra i tanti che hanno sentito l’esigenza di intervenire sulla questione “matrimonio Pamela Prati con Mark Caltagirone” c’è anche chi, come Alfonso Signorini ha riservato delle vere e proprie bordate alla showgirl. Intervenuto su Chi, Signorini ha commentato in particolare l’intervista rilasciata dalla Prati a Verissimo, cantando le lodi di Silvia Toffanin:”“La Prati ha arrancato, visibilmente in difficoltà, e alla fine non le è rimasto che abbandonare lo studio. La memoria è andata immediatamente a quel ‘Chiamatemi un taxi’, momento di isteria televisiva di imperitura memoria, con cui, con lo stesso tempismo, qualche anno prima aveva abbandonato la casa del GF Vip”. Come riportato da Fanpage, Signorni dalle pagine del suo giornale ha chiosato:”A parte l’infinita tristezza di tutto ciò che è accaduto (una sorta di “Viale del tramonto” 2.0), mi ha fatto davvero piacere vedere quanto la Toffanin sia cresciuta. Ho lavorato con lei quando muoveva i primi passi a Verissimo e sembra siano passati secoli. È diventata la padrona del mezzo televisivo, ha imparato il valore dell’ascolto, ha acquistato in umanità, spessore ed empatia con il pubblico. In un momento in cui si fa presto a criticare ciò che si vede in tv, mi è sembrato doveroso sottolineare quando finalmente c’è qualcuno che fa la differenza”. (agg. di Dario D’Angelo)

MATRIMONIO PAMELA PRATI, IL CATERING MAI PAGATO

Il matrimonio tra Pamela Prati e Mark Caltagirone è una bufala? Forse. Ma di sicuro non lo sono i 17mila euro di conto per il catering delle nozze mai pagati alla Roland’s Social & Business Catering. Ecco le parole di Pasquale Mazzei, titolare dell’azienda intervistato dal settimanale Oggi:”Sono stato contattato subito dopo Pasqua, dalla wedding planner Consuelo Di Figlia. Poi il 25 aprile ho incontrato la signora Prati, accompagnata dalla sua agente Eliana”. Mazzei dice di essersi accordato con la showgirl sarda per il menu ma di aver capito fin dal principio che qualcosa non andava:”Con lei abbiamo concordato il menù, per 60 invitati: risotto all’astice, bisque di crostacei, fagottino ripieno con melanzane e burrata, branzino al cartoccio. Ha anche ordinato una torta monumentale a quattro piani. Ho capito che c’era qualcosa che non andava il giorno stesso dell’incontro. Dicevano di sì a tutte le mie proposte, non è normale”. Mazzei ha detto di aver richiesto una caparra per il servizio ma in cambio ha ottenuto soltanto una mail di scuse:”Ci hanno inviato una mail il 9 maggio, il giorno dopo la data fissata per le nozze. Nella mail, ci dicono che la data è stata annullata. E concludono: non appena avremo notizie della futura data delle nozze, sarà nostra premura comunicarvela”. (agg. di Dario D’Angelo)

IL MATRIMONIO DI PAMELA PRATI E MARCO “MARK” CALTAGIRONE: ULTIMO ATTO A LIVE NON È LA D’URSO?

Il matrimonio di Pamela Prati e Mark Caltagirone? Un sogno diventato un incubo, almeno per coloro che hanno creduto alle parole di Pamela Prati o per la stessa protagonista che magari aveva davvero un fidanzato da sposare lo scorso 8 maggio o che, magari, aveva pensato di rimettersi in carreggiata grazie al gossip, alle esclusive e i cachet. Non sappiamo bene se è quello che ha ottenuto o se quello che voleva, ma quello che è certo è che il suo presunto matrimonio con Mark Caltagirone è ormai per tutti, o quasi, una vera e propria bufala mediatica. Il Prati gate questa sera si arricchirà di un nuovo capitolo (televisivo, manco a dirlo) e di un possibile finale che è ancora tutto da scoprire. Arrivati a questo punto il bivio si pone davanti a Pamela Prati (e a chi ha operato o lavorato dietro di lei) e le strade da percorrere sono due. La prima strada è quella di ammettere che si è trattato di un “finto gossip” scappato di mano e diventato davvero troppo grande in fretta, e la seconda strada è quella della verità su Mark Caltagirone mostrando il suo vero volto o, magari, portandolo nello studio di Barbara d’Urso. Non c’è altro da fare. Tutto è stato detto e ridetto su questo matrimonio, le mezze verità si sono accavallate così come le rivelazioni di persone che, in qualche modo, sono state sfiorate o trascinate via da questa storia, fornitori non pagati compresi. Quale sarà l’epilogo di questa storia e come reagirà il pubblico davanti alle possibili ammissioni di Pamela Prati di questa sera?

ANCHE ANGELA MELILLO ADESSO DUBITA DEL MATRIMONIO TRA PAMELA PRATI E MARK CALTAGIRONE

C’è chi continua ancora a credere nella buona fede di Pamela Prati e nel matrimonio, o presunto, con il misterioso imprenditore Mark Caltagirone. Fra questi vi è Angela Melillo, amica da una vita della nota soubrette del Bagaglino, che oggi è stata ospite presso il salotto del programma di Rai Uno, Storie Italiane, per parlare proprio delle nozze dell’anno. La Melillo, nonostante siano numerosi gli indizi che spingono verso la “bufala mediatica”, è convinta che la Prati non stia recitando: «Pamela la conosco bene – ha ammesso la bionda showgirl – ma rivedendola nell’ultima intervista a Verissimo ho notato una donna molto provata, e qualche dubbio me l’ha messo. Mi continuo però a dire “Perché non crederle”? Mi sembra una donna che racconta il suo amore e la sua passione, e che vuole condividerlo con altri». Secondo la Melillo, se la Prati stesse recitando, sarebbe una recitazione da Oscar: «Non sappiamo come finirà questa vicenda – ha aggiunto – quindi condivido in parte le domande che si fanno tutti, ma guardandola mi ha anche fatto un po’ di tenerezza e mi sembra difficile credere che sia stato tutto inventato, a meno che lei non abbia recitato da Oscar». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PAMELA PRATI? MAGARI E’ UNA CONTROFIGURA, LA BATTUTA DI SIGNORETTI

Il misterioso matrimonio fra Pamela Prati e Mark Caltagirone continua a tenere banco. Tutti si domandano se i due si sposeranno davvero, nonostante nozze rinviate, e soprattutto se il futuro sposo esista o meno. La vicenda è stata aggiornata dal giornalista Riccardo Signoretti, noto direttore del settimanale di cronaca rosa “Nuovo”, che ospite presso gli studi di Storie Italiane ha svelato l’ennesima puntata del caos: «Uno degli avvocati di Pamela Prati, Irene della Rocca, ha avviato un’azione legale nei confronti delle agenti Perricciolo e Michelazzo perché qualcuno dell’agenzia si è spacciato per lo stesso avvocato della soubrette, ed ha quindi deciso di adire per vie legali. Una vicenda che tutto sommato sembrava non potesse fare male a nessuno ma che comincia ad avere risvolti non solo legali ma anche sgradevoli, come la storia dell’acido, i figli adottati… questa cosa si sta impastando sempre di più, addirittura io ho dei dubbi che la donna che vada in televisione sia davvero Pamela Prati, magari è una controfigura anche lei». Eleonora Daniele domanda quindi a Signoretti come terminerà secondo lui questa vicenda, e la risposta non è semplice da trovare: «Come finirà questa storia? E’ già finita – ammette il giornalista – bisognerà trovare un modo perché lei ne possa uscire ma diventa ogni giorno più difficile. Secondo me il tutto è stata una grande macchina che è sfuggita di mano a qualcuno, ma dal punto di vista mediatico ha funzionato perché mi continuano a chiedere se Pamela Prati si sposa e se Mark Caltagirone esiste». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

© RIPRODUZIONE RISERVATA