Max Pezzali si è sposato con Debora Pelamatti/ Nozze con la sua migliore amica

- Valentina Gambino

Max Pezzali si è sposato con Debora Pelamatti, le nozze con la sua migliore amica: l’eccezione che conferma la regola e la sua famosa canzone!

max pezzali debora matrimonio
Max Pezzali e la sua Debora, Instagram

Max Pezzali in una delle sue canzoni di successo, cantava: “La regola dell’amico non sbaglia mai, se sei amico di una donna non ci combinerai mai niente, mai. Non vorrai rovinare un così bel rapporto”. Questo accadeva sul finire degli anni novanta e così, dopo più di un ventennio, ha dimostrato che qualche volta, questa famosissima “formula” può effettivamente essere una “stupidata”. Per quale motivo vi diciamo questo? Semplicemente perché, a distanza di ben ventuanni, lo stesso artista è diventato l’esempio dell’esatto contrario. Il cantante di “Hanno ucciso l’uomo ragno”, ha sposato Debora Pelamatti, la sua migliore amica. Tra le pagine del settimanale Chi, in edicola lo scorso mercoledì mattina, l’artista ha affermato: “In pochi casi sporadici l’amicizia può consentire un approfondimento di conoscenza che fa capire alle due persone di essere più simili di quanto pensassero e quindi di avvicinarsi sentimentalmente”.

Max Pezzali ha sposato la sua migliore amica

Max Pezzali ha confidato che all’inizio si sentiva intimorito dal carattere particolarmente esuberante della neo moglie Debora Pelamatti. Ma proprio la loro diversità caratteriali, hanno rappresentato il punto di forza attorno al quale hanno potuto costruire un rapporto d’amore tanto equilibrato e duraturo: “Di lei mi ha colpito immediatamente la sua esuberanza caratteriale che, essendo io più timido e introverso, all’inizio mi spaventava. Poi, però, mi sono reso conto che questo contrasto attitudinale tra noi avrebbe potuto rappresentare un punto di equilibrio e di forza”, ha raccontato. Il musicista ha svelato al settimanale diretto da Alfonso Signorini, i nomi di alcuni protagonisti che hanno preso parte al suo matrimonio: “C’erano Claudio Cecchetto con sua moglie Mapi, e Pier Paolo Peroni con la moglie Syria. Con loro ho iniziato il mio viaggio musicale con gli 883, con loro ho attraversato 26 anni di dischi, concerti, soddisfazioni ed emozioni, quindi li considero più familiari che collaboratori. E c’erano Paola lezzi, che ha iniziato a lavorare con noi nel 1995, con il compagno Paolo Santambrogio. La Pina e Emiliano Pepe, presenze preziose nella mia vita e in quella di Debora”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA