Molly Cooper: Omicidio sul fronte/ Su Rete 4 il film con P. Kennedy (20 maggio 2019)

- Matteo Fantozzi

Molly Cooper: Omicidio sul fronte in onda oggi, lunedì 20 maggio, su Rete 4 a partire dalle ore 16.40. Il protagonista è l’attore britannico Patrick Kennedy

molly cooper 2019 film
Molly Cooper: Omicidio sul fronte

Molly Cooper: Omicidio sul fronte va in onda oggi, lunedì 20 maggio, su Rete 4 a partire dalle ore 16.40. Questo film è stato realizzato in Gran Bretagna nel 2013. La sua regia è stata affidata a Geoffrey Sax, famoso per aver diretto le pellicole White Noise – Non ascoltate e Stormbreaker e le serie televisive Un asso nella manica, Doctor Who e Christopher and His Kind. Con la produzione di Carnival Film & Television e la distribuzione di ITV Productions, il film vede come protagonista principale il britannico Patrick Kennedy, famoso per Munich, Me and Orson Welles e Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare. Viene affiancato dalla performer Tamzin Merchant, vista in Orgoglio e pregiudizio, Jane Eyre e Dragonheart 3 e 4. Presente anche Emerald Fennell, nota soprattutto per aver preso parte alla serie televisiva L’amore e la vita – Call the Midwife. Il cast viene completato da James Fleet, Iain McKee e Ryan Gage.

Molly Cooper: Omicidio sul fronte, la trama del film

Molly Cooper: Omicidio sul fronte è ambientato addirittura nel 1940, in una Londra che deve vedersela con le disgrazie della seconda guerra mondiale. Durante un periodo di forti bombardamenti da parte delle truppe nemiche, si svolgono le vicende del dottor Lennox Collins. Quest’ultimo viene considerato come un grande innovatore, famoso per dare vita a nuovi metodi di scienza forense. La sua situazione cambia quando deve indagare sull’omicidio di Mary Williams, una prostituta cruentemente strangolata. Sulla sua lingua, si può notare una chiara svastica di matrince nazista. Un gesto davvero macabro, per il quale viene inizialmente accusato il tedesco Wilfried Ziegler, ossia colui che ha ritrovato il corpo. Lennox non ha alcuna convizione sulla sua colpevolezza e crede che sia stato un mancino a compiere il misfatto, cosa che Ziegler non è. La situazione si fa sempre più complicata quando il dottore viene costretto ad indagare su forze abbastanza oscure, tra cospirazioni di governo e attività nascoste.



© RIPRODUZIONE RISERVATA